Pressione sanguigna sistolica vs diastolica

La pressione diastolica si verifica vicino all'inizio del ciclo cardiaco. È la pressione minima nelle arterie quando le camere di pompaggio del cuore - i ventricoli - si riempiono di sangue. Verso la fine del ciclo cardiaco, si verifica una pressione sistolica o di picco quando i ventricoli si contraggono.

Mentre il cuore batte, pompa il sangue attraverso un sistema di vasi sanguigni, che trasportano il sangue in ogni parte del corpo. La pressione sanguigna è la forza che il sangue esercita sulle pareti dei vasi sanguigni. Tutti o uno qualsiasi degli eventi correlati al flusso o alla pressione sanguigna che si verificano dall'inizio di un battito cardiaco all'inizio del successivo è chiamato ciclo cardiaco. Problemi nel ciclo cardiaco possono causare bassa o alta pressione sanguigna.

Tabella di confronto

Diagramma di confronto diastolico e sistolico
diastolica Sistolico
DefinizioneÈ la pressione che viene esercitata sulle pareti delle varie arterie attorno al corpo tra i battiti del cuore quando il cuore è rilassato.Misura la quantità di pressione che il sangue esercita su arterie e vasi mentre il cuore batte.
Intervallo normale60 - 80 mmHg (adulti); 65 mmHg (neonati); 65 mmHg (da 6 a 9 anni)90-120 mmHg (adulti); 95 mmHg (neonati); 100 mmHg (da 6 a 9 anni)
Importanza con l'etàLe letture diastoliche sono particolarmente importanti nel monitoraggio della pressione arteriosa nei soggetti più giovani.All'aumentare dell'età di una persona, aumenta anche l'importanza della misurazione della pressione sistolica.
Pressione sanguignaDiastolic rappresenta la pressione minima nelle arterie.Sistolica rappresenta la massima pressione esercitata sulle arterie.
Ventricoli del cuoreRiempi di sangueContratto ventricoli sinistro
Vasi sanguigniRilassatocontratto
Lettura della pressione sanguignaIl numero più basso è la pressione diastolica.Il numero più alto è la pressione sistolica.
Etimologia"Diastolico" deriva dalla diastole greca che significa "un disegno a parte"."Sistolica" deriva dalla sistole greca che significa "un disegno insieme o una contrazione".

Lettura della pressione sanguigna

Le letture della pressione sanguigna sono misurate in millimetri di mercurio (mmHg) e sono fornite come una coppia di numeri. Ad esempio, 110 su 70 (scritto come 110/70) sistolica / diastolica.

Il numero più basso è la lettura diastolica della pressione sanguigna. Rappresenta la pressione minima nelle arterie quando il cuore è a riposo. Il numero più alto è la lettura della pressione arteriosa sistolica. Rappresenta la massima pressione esercitata quando il cuore si contrae.

Il seguente video della Khan Academy spiega i due numeri in modo più dettagliato.

Misurazione della pressione arteriosa sistolica e diastolica

Lo strumento utilizzato per misurare la pressione sanguigna è chiamato sfigmomanometro. Il bracciale per la pressione sanguigna è avvolto saldamente attorno alla parte superiore del braccio, posizionandolo in modo tale che il bordo inferiore del bracciale si trovi a 1 pollice sopra la curva del gomito. La testa dello stetoscopio viene posizionata su una grande arteria, quindi l'aria viene pompata nel bracciale fino a quando la circolazione viene interrotta, quindi l'aria viene rilasciata lentamente.

L'aria viene pompata nel bracciale fino a quando la circolazione non viene interrotta; quando uno stetoscopio viene posizionato sopra il bracciale, c'è silenzio. Quindi, mentre l'aria viene lentamente rilasciata dal bracciale, il sangue inizia a fluire di nuovo e può essere sentito attraverso lo stetoscopio. Questo è il punto di maggiore pressione (chiamato Systolic), ed è di solito espresso come alto come forza una colonna di mercurio a sollevarsi in un tubo. Alla sua massima pressione normale, il cuore manderebbe una colonna di mercurio ad un'altezza di circa 120 millimetri.

Ad un certo punto, mentre sempre più aria viene espulsa dal bracciale, la pressione esercitata dal bracciale è così piccola che il suono del sangue che pulsa contro le pareti dell'arteria si attenua e c'è di nuovo silenzio. Questo è il punto di pressione più bassa (chiamato Diastolic), che normalmente aumenta il mercurio a circa 80 millimetri.

Range normali per pressione diastolica e sistolica

Nei bambini, la misurazione diastolica è di circa 65 mmHg. Negli adulti varia da 60 a 80 mmHg. La misurazione sistolica nei bambini varia da 95 a 100 e negli adulti varia da 90 a 120 mmHg.

Il range normale, così come i range di pre-ipertensione, ipertensione di stadio 1 e ipertensione di stadio 2 misurati dalla pressione diastolica e sistolica.

Un adulto è considerato sofferente

  • ipotensione se la lettura diastolica è <60 mmHg e la lettura sistolica è <90 mmHg
  • Preipertensione se la lettura diastolica è 81 - 89 mmHg e la lettura sistolica è 121 - 139 mmHg
  • Stadio 1 Ipertensione se la lettura diastolica è 90 - 99 mmHg e la lettura sistolica è 140 - 159 mmHg
  • Stadio 2 Ipertensione se la lettura diastolica è 100 mmHg e la lettura sistolica è 160 mmHg

Significato clinico e rischio cardiovascolare

In passato, è stata prestata maggiore attenzione alla pressione diastolica, ma ora è riconosciuto che sia la pressione sistolica elevata che la pressione del polso elevata (la differenza numerica tra pressione sistolica e diastolica) sono fattori di rischio. In alcuni casi, sembra che una diminuzione della pressione diastolica eccessiva possa effettivamente aumentare il rischio, probabilmente a causa della maggiore differenza tra le pressioni sistolica e diastolica.

Il rischio cardiovascolare in soggetti di mezza età e anziani è spesso predetto in modo più accurato utilizzando misurazioni della pressione arteriosa sistolica rispetto alle misurazioni della pressione diastolica. La pressione arteriosa diastolica può quindi essere utilizzata per comprendere meglio i rischi identificati dalla pressione arteriosa sistolica. [1]

In un video intitolato Qual è l'importanza clinica della pressione arteriosa sistolica e diastolica, il Dr. Len Saputo cita uno studio di ricerca pubblicato sulla rivista The Lancet che esamina come la pressione arteriosa sistolica e diastolica nei trentenni potrebbe prevedere il rischio di malattie cardiovascolari vita. Spiega che la differenza tra i due tipi di pressione sanguigna è probabilmente più importante di entrambi i numeri da solo.

Fattore di età

Le letture diastoliche sono particolarmente importanti nel monitoraggio della pressione arteriosa nei soggetti più giovani. È noto che la pressione arteriosa sistolica aumenta con l'età a causa dell'indurimento delle arterie.

Articoli Correlati