Scienza vs. tecnologia

Le parole scienza e tecnologia possono e spesso sono usate in modo intercambiabile. Ma l'obiettivo della scienza è la ricerca della conoscenza per se stessa, mentre l'obiettivo della tecnologia è creare prodotti che risolvano i problemi e migliorino la vita umana. In poche parole, la tecnologia è l'applicazione pratica della scienza.

Tabella di confronto

Grafico comparativo Scienza contro Tecnologia
Scienza Tecnologia
Rilevanza del risultatoFare dichiarazioni praticamente senza valoreAttività sempre cariche di valore
Metodi di valutazioneAnalisi, generalizzazione e creazione di teorieAnalisi e sintesi del design
Obiettivi raggiuntiProcessi scientifici corrispondentiProcessi tecnologici chiave
Messa a fuocoSi concentra sulla comprensione dei fenomeni naturalisi concentra sulla comprensione dell'ambiente creato
Metodi di sviluppoScoperta (controllata dalla sperimentazione)Design, invenzione, produzione
La qualità più osservataTrarre conclusioni corrette basate su buone teorie e dati accuratiPrendere buone decisioni basate su dati incompleti e modelli approssimativi
Competenze necessarie per eccellereCompetenze logiche e sperimentaliProgettazione, costruzione, test, pianificazione, controllo qualità, problem solving, capacità decisionale, capacità interpersonali e di comunicazione

Definizione di scienza e tecnologia

La scienza dalla scientia latina (conoscenza) è un sistema di acquisizione della conoscenza basato sul metodo scientifico, così come il corpo organizzato di conoscenza acquisito attraverso tale ricerca. La scienza come qui definita viene talvolta definita scienza pura per differenziarla dalla scienza applicata, che è l'applicazione della ricerca scientifica a bisogni umani specifici.

La tecnologia è un concetto ampio che si occupa dell'uso e della conoscenza di una specie di strumenti e mestieri e di come influenza la capacità di una specie di controllare e adattarsi al suo ambiente. Nella società umana, è una conseguenza della scienza e dell'ingegneria, sebbene diversi progressi tecnologici precedano i due concetti.

La scienza si riferisce a un sistema di acquisizione della conoscenza. Questo sistema utilizza l'osservazione e la sperimentazione per descrivere e spiegare i fenomeni naturali. Il termine scienza si riferisce anche al corpus organizzato di conoscenze che le persone hanno acquisito usando quel sistema.

I campi della scienza sono comunemente classificati secondo due linee principali:

  1. Scienze naturali, che studiano i fenomeni naturali (compresa la vita biologica),
  2. Scienze sociali, che studiano il comportamento umano e le società.

Questi raggruppamenti sono scienze empiriche, il che significa che la conoscenza deve essere basata su fenomeni osservabili e in grado di essere testata per la sua validità da altri ricercatori che lavorano nelle stesse condizioni.

Differenze in etimologia

La parola scienza viene dall'antico francese e deriva dalla parola latina scientia per conoscenza, che a sua volta deriva da scio - "lo so". Dal Medioevo all'Illuminismo, la scienza o la scienza significavano qualsiasi conoscenza sistematica registrata. La scienza aveva quindi lo stesso tipo di significato molto ampio che la filosofia aveva in quel momento. In altre lingue, tra cui francese, spagnolo, portoghese e italiano, anche la parola corrispondente alla scienza porta questo significato. Oggi, il significato primario di "scienza" è generalmente limitato allo studio empirico che prevede l'uso del metodo scientifico.

La tecnologia è un termine con origini nella "technologia" greca, "τεχνολογία" - "techne", "τέχνη" ("artigianato") e "logia", "λογία" ("dire"). Tuttavia, una definizione rigorosa è inafferrabile; "tecnologia" può riferirsi a oggetti materiali di uso per l'umanità, come macchine, hardware o utensili, ma può anche comprendere temi più ampi, inclusi sistemi, metodi di organizzazione e tecniche. Il termine può essere applicato in generale o in settori specifici: esempi includono "tecnologia di costruzione", "tecnologia medica" o "tecnologia all'avanguardia".

La tecnologia è legata alla scienza?

La frase di Bigelow [1] "le applicazioni pratiche della scienza" indica la radice di gran parte dell'attuale confusione sul significato della tecnologia. Usando questa frase per descrivere la tecnologia, ha effettivamente posto la tecnologia sotto l'ombrello della scienza a tal punto che la scienza e la tecnologia sono ora, come descritto da Rose, vista da molti come una "coppia indivisibile" con la tecnologia come partner subordinato e dipendente. Pertanto, per la maggior parte del tempo la coppia è racchiusa in un unico pacchetto concettuale noto semplicemente come "scienza". Questo punto è sottolineato quando si naviga in Internet per risorse didattiche legate alla tecnologia. Esistono numerosi piani di lezioni in siti dedicati all'educazione scientifica. Il problema è, tuttavia, che molte di queste lezioni dovrebbero essere correttamente definite "tecnologia", ma sono troppo spesso chiamate "scienza applicata".

Una fonte di confusione è l'indubbia relazione esistente tra scienza e tecnologia e Sparks ha sottolineato che anche se la scienza e la tecnologia si sovrappongono in un'area che potrebbe essere definita "scienza applicata", ci sono una serie di importanti differenze tra i due, anche se queste differenze potrebbero non essere evidenti per un membro medio del grande pubblico che, per abbandono e per uso ripetuto della frase "scienza e tecnologia", ha perso la distinzione tra "scienza" e tra "tecnologia". I due non possono essere separati, il che non sorprende, dato che Mayr lo ha detto: “. . . non esistono criteri pratici utilizzabili per fare nette distinzioni nette tra scienza e tecnologia. "

Articoli Correlati