Stucco levigato vs. stucco non levigato

La malta non levigata, detta anche malta non levigata, è realizzata appositamente per i giunti (ovvero gli spazi tra le piastrelle) - più piccola di 1/8 di pollice di larghezza. La malta si restringe quando guarisce mentre l'umidità evapora da essa, e la malta non levigata si restringe significativamente più della malta carteggiata. Quindi non è adatto per linee di malta più larghe.

La malta sabbiata contiene sabbia, che rallenta il tempo di asciugatura e aggiunge forza alla malta, ma può essere difficile da usare inizialmente, ed è ruvida per le mani.

Tabella di confronto

Diagramma di confronto di malta levigata contro malta non levigata
Malta stuccata Malta non levigata
Adatto aDimensione del giunto 1/8 "o più largoGiunti di dimensioni inferiori a 1/8 ".
restringimentoLa malta levigata non si restringe tanto quanto la malta non levigata a causa della presenza di sabbia al suo interno.Il cemento nella malta non levigata si restringe man mano che l'acqua evapora.
Conseguenze di un'applicazione errataSe la malta sabbiata viene utilizzata in giunti di dimensioni inferiori a 1/8 ", i granelli di sabbia nella malta possono" intasare "la parte superiore della giuntura. Pertanto, la malta non può penetrare nella giuntura, non si attaccherà e successivamente si crepa.Se si utilizza malta non levigata in giunti più grandi, i giunti finiranno per restringersi e creparsi alla grande.
UsoPasta per riempire giunti, in particolare tra piastrelle. Aiuta a prevenire danni da acqua.Pasta per riempire giunti, in particolare tra piastrelle. Aiuta a prevenire danni da acqua.
Composizione di baseCemento, sabbia, tinta di coloreCemento, tinta di colore
Rapporto di miscelazioneSecondo le specifiche del produttore - di solito 1, 1 - 1, 3 litri di acqua per 5 kg di polvere di malta.Secondo le specifiche del produttore - di solito 1, 1 - 1, 3 litri di acqua per 5 kg di polvere di malta.
Prezzo$ 0, 50 a $ 4, 00 per sterlinaDa $ 1, 99 a $ 6, 99 per sterlina
Colori disponibiliVari, ma principalmente beige, marroni, grigi, verdi e blu.Vari, ma principalmente beige, marroni, grigi, verdi e blu.
Colore finaleVicino alla cartella coloriDi solito più leggero della cartella colori
Tempo di asciugatura24 ore circa24 ore circa
Livello di abilità fai-da-teDa base a discretaDa base a discreta. Può essere più semplice lavorare perché è più appiccicoso.

Scelta della malta giusta per la dimensione del giunto

La malta dovrebbe essere scelta in base alle dimensioni del giunto (spazio) tra le piastrelle. Nella maggior parte dei casi, gli esperti raccomandano un'articolazione più ampia, riempita con malta sabbiata, in quanto ciò tende a offrire più resistenza rispetto alle articolazioni strette con malta non levigata.

I giunti da 1/8 "e più larghi devono essere riempiti con malta levigata e giunti di larghezza inferiore a 1/8" con malta non levigata. Gli utenti con una piastrella incredibilmente morbida, come il marmo, possono sentirsi obbligati a usare malta non levigata per evitare di danneggiare la piastrella. In tali casi, devono garantire che la larghezza dei giunti delle piastrelle sia inferiore a 1/8 ".

Aspetto

La malta non levigata, che è una miscela di cemento Portland, pigmenti in polvere e acqua, ha la consistenza di un budino liscio. La malta sabbiata è la stessa miscela, ma con sabbia aggiunta per dare resistenza alla trazione della malta e prevenire il restringimento nei giunti delle piastrelle. La sabbia aggiunta conferisce inoltre alla malta levigata una consistenza più ruvida.

Entrambe le malte possono essere utilizzate per applicazioni a parete e pavimento, con malte a base di cemento tradizionalmente utilizzate in lavori residenziali. L'epossidico è un'aggiunta più recente al mercato, ma è molto più costoso e raramente è richiesto nelle installazioni residenziali. È fatto di resina e indurente e utilizzato in situazioni in cui le piastrelle saranno esposte a elementi aggressivi, come acidi e grassi durante la cottura.

La malta non levigata si asciugherà generalmente in modo molto uniforme, poiché gli utenti sono in grado di levigare la malta con un po 'd'acqua durante l'applicazione della malta. La malta levigata avrà sempre una consistenza più ruvida. Le malte epossidiche tendono ad asciugare con uno smalto liscio e plastico.

Mentre le vecchie malte a base di cemento erano fragili e soggette a crepe e asciugatura con colorazione incoerente, le malte odierne utilizzano additivi polimerici per garantire la qualità e la flessibilità del colore.

Colori

La pigmentazione della malta è spesso neutra (ad esempio, beige o grigia), sebbene siano disponibili marroni più profondi, blu chiari e verdi. Quando si scelgono i colori della malta, si può optare per colori neutri che completano il design delle piastrelle, colori più audaci che contrastano con le piastrelle (ad esempio, malta bianca con piastrelle nere) o colori che si abbinano o si armonizzano con i colori delle piastrelle. Sebbene la malta a base di cemento non sigillata possa essere macchiata o verniciata dopo la sua cura, è un processo noioso, quindi è saggio scegliere il giusto colore in anticipo.

La malta non levigata in genere si asciuga più leggera della malta carteggiata e l'acqua utilizzata per pulire la malta potrebbe rimuovere gran parte della sua pigmentazione. I colori della malta levigata possono talvolta apparire più chiari di quelli visti nelle carte colorate dopo che la malta si è asciugata. Tuttavia, i pigmenti della malta carteggiata di solito si asciugano in un colore più vicino a quello di una cartella colori. Si consiglia di scegliere un colore della malta leggermente più scuro del colore desiderato, poiché pochissime persone trovano la loro malta troppo scura dopo l'asciugatura.

adeguatezza

La malta levigata non deve graffiare la maggior parte delle piastrelle di ceramica o di vetro e la normale pulizia con una spugna o uno straccio umido non dovrebbe fornire abbastanza forza da causare danni. Tuttavia, gli utenti potrebbero voler testare l'applicazione su piastrelle porose e lucide strofinando un po 'di malta asciutta o sabbia su una piastrella sciolta. Se la malta levigata provoca danni alle piastrelle, considerare l'uso di malta non levigata nei giunti più stretti.

La pietra non lucidata è porosa e può essere macchiata con malta, quindi dovrebbe essere pulita con un sigillante per malta prima della stuccatura. Tutte le malte a base cementizia sono porose e soggette a macchie, pertanto gli utenti devono fare attenzione durante l'applicazione e l'asciugatura. I produttori raccomandano spesso di sigillare la malta dopo che è stata vulcanizzata per alcuni giorni ed è completamente asciutta.

Grout vs. Caulk

La malta è progettata per consentire all'acqua di passare dentro e fuori dall'articolazione. È come una strada a doppio senso. Caulk, d'altra parte, che è spesso composto da silicone, non consente il passaggio dell'acqua.

Le opinioni variano a seconda che si debba utilizzare malta o mastice nei giunti in cui si incontrano due piani (ad es. Pavimento e parete o angoli delle pareti). L'uso di malta ai cambi di piano ha il vantaggio di corrispondere a tutte le altre linee di malta. La malta dura anche leggermente più a lungo del calafataggio.

Tuttavia, è necessaria una pianificazione aggiuntiva in anticipo se si desidera utilizzare la malta in questo modo. Lo spazio dovrebbe essere lasciato per una linea di malta liquida ai cambi di piano; le tessere non possono aderire l'una all'altra. La malta non può flettersi, quindi le pareti di una doccia non devono muoversi nemmeno un po 'dopo l'installazione, altrimenti la malta si crepa.

Caulk è flessibile, quindi un piccolo movimento nel muro non lo farà spezzare. Caulk può anche essere usato nei casi in cui le tessere si scontrano l'una contro l'altra. Può aderire alla superficie delle piastrelle e fornire la necessaria adesione.

Non sostituire malta con Caulk

Nel tempo, è naturale che alcuni insediamenti domestici e il traffico pedonale causino lievi crepe nella malta. In tali casi, per sigillare le fessure, utilizzare malta fresca, non calafataggio. Quando il mastice viene utilizzato sopra la malta liquida, può sigillare l'umidità, causando la crescita di muffe. Guarda questo video per maggiori dettagli su come il mastice intrappola l'umidità.

durabilità

La maggior parte dei lavori di stucco, sia della varietà levigata che non levigata, durerà per 10-15 anni. Gran parte della durabilità della malta dipende da altri fattori correlati, ad esempio se è stata utilizzata la malta giusta, se è stata originariamente autorizzata a curare ed è stata protetta con un sigillante e se le piastrelle e la malta si trovano in un'area ad alto traffico, come un bagno principale. Ogni volta che ci sono numerose crepe o fosse, o segni di muffa o muffa, può essere necessaria una nuova reiniezione o una sostituzione completa della malta.

screpolatura

La malta formerà delle crepe se non miscelata correttamente. L'uso del giusto tipo di malta - levigata o non levigata - è anche molto importante per prevenire le crepe.

Se la quantità errata di acqua è stata miscelata con la polvere di malta e la miscela è troppo sottile, si formeranno dei buchi nella malta mentre si asciuga, il che può causare incrinature. Si verificheranno delle crepe ogni volta che gli utenti non riempiono completamente le articolazioni. La malta non levigata si restringe più della malta carteggiata, quindi quando viene usata in giunti troppo grandi, si crepa. Ciò accade entro 28 giorni dall'installazione della malta, il tempo necessario affinché la malta si polimerizzi completamente.

In alcuni casi, la malta si spezzerà a causa del movimento di un'articolazione, spesso agli angoli o in cui materiali diversi vengono uniti. In tali casi, gli utenti dovrebbero invece prendere in considerazione la sigillatura delle articolazioni. Caulk è una sostanza flessibile (a base di silicone, acrilico o lattice) che chiude le articolazioni, fornendo isolamento termico e controllo sulla penetrazione dell'acqua.

decolorazione

La malta può scolorire durante l'applicazione e nel tempo. Esistono diversi motivi per cui la malta può scolorirsi durante l'applicazione:

  • C'è troppa acqua nella miscela di malta.
  • La malta non può asciugare completamente prima della pulizia.
  • I giunti non sono completamente riempiti.
  • Gli strumenti sporchi vengono utilizzati per l'applicazione.
  • La gente cammina sulle piastrelle prima che la malta sia completamente asciutta.

Lo scolorimento nel tempo si verifica principalmente quando la malta non è sigillata. Questo lascia la malta esposta all'acqua e alla polvere e la malta assumerà inevitabilmente i colori di ciò che è esposta.

Sono disponibili vari prodotti per la pulizia della malta per ripristinare il colore e per correggere gli scolorimenti è possibile utilizzare anche macchie di malta che alterano permanentemente il colore della malta. Le macchie a base epossidica offrono l'ulteriore vantaggio che gli utenti non avranno bisogno di risigillare in futuro, poiché la formula epossidica fornisce un sigillo resistente e duraturo.

Riparazioni e manutenzione

Pulizia

Detergenti acidi e duri dovrebbero essere evitati, così come l'uso di pulitori a vapore su piastrelle. L'uso di uno di essi può danneggiare la malta e / o la piastrella e probabilmente abbassare l'aspettativa di vita della malta e del suo sigillante. Cerca detergenti creati appositamente per la malta.

Sostituzione di vecchia malta

La malta vecchia e macchiata può spesso essere rinnovata, anche se in casi estremi potrebbe essere necessario ricrescere o persino retilare. Un agente sgrassante con una spazzola a setole rigide generalmente pulisce bene la vecchia malta, ma probabilmente sarà necessario un po 'di ricostituzione del punto. La ricomposizione spot prevede lo scavo di aree incrinate o sgretolate e la loro sostituzione con nuova malta, secondo i metodi di stuccatura descritti sopra. L'uso di un colorante per stucco per dipingere lo stucco può anche essere usato per rendere di nuovo nuovo lo stucco vecchio.

Costo

La malta levigata costa meno della malta non levigata, principalmente perché la sabbia utilizzata nella malta sabbiata è economica e quindi riduce i costi di produzione. Il costo per chilo di malta non levigata varia da circa $ 1, 99 a $ 6, 99, a seconda del marchio e della quantità acquistata. Il costo per chilo di malta liquida varia da circa $ 0, 50 a $ 4, 00. La malta non levigata è disponibile in quantità inferiori rispetto alla malta sabbiata ed entrambe sono disponibili in una gamma di colori.

Come applicare malta

Applicazione di malta con un galleggiante di malta.

La stuccatura viene eseguita allo stesso modo per piastrelle per pavimenti, rivestimenti, piastrelle in ceramica, gres porcellanato e così via.

  1. Posare le piastrelle. La posa iniziale delle piastrelle svolge un ruolo importante nella stuccatura. Mentre la stuccatura è un lavoro che la maggior parte degli utenti sarà in grado di svolgere, la posa delle piastrelle è generalmente lasciata ai professionisti.
  2. Scegli la malta giusta per la dimensione del giunto. : I giunti da 1/8 di pollice e più larghi devono essere riempiti con malta levigata e giunti di larghezza inferiore a 1/8 di pollice con malta non levigata.
  3. Miscela di malta. Gli utenti avranno bisogno di due secchi per la stuccatura delle piastrelle: uno per la miscelazione della malta e un altro per il risciacquo delle spugne. Una spatola può essere utilizzata per miscelare la malta, e per applicare la malta si utilizzano galleggianti, spugne e panni. Alcuni esperti hanno suggerito di utilizzare una sacca per tubazioni per riempire i giunti con malta, ma in pratica questo è spesso difficile.
  4. Usa una spugna per stendere la malta sulle piastrelle. Usando una spugna per raccogliere la malta dal secchio, gli utenti dovrebbero quindi distribuirla sulle piastrelle. Un galleggiante di malta o una spugna leggermente umida possono quindi essere utilizzati per spingere la malta intorno e nei giunti. Accertarsi che i giunti siano completamente riempiti e raschiare la maggior quantità possibile di malta dalle piastrelle.
  5. Eliminare la malta in eccesso dalle piastrelle. Una volta che lo stucco è appena abbastanza duro, è possibile utilizzare una spugna pulita e umida per pulire le piastrelle e i giunti per pulire lo stucco in eccesso, senza trascinare fuori lo stucco desiderato tra le piastrelle. Ripetere questo processo 3 volte perché anche se le piastrelle appariranno pulite dopo la prima pulizia, i residui si formano nuovamente sulla superficie mentre si asciugano. Infine, sulla superficie delle piastrelle verrà lasciata una polvere fine che può essere rimossa con un panno asciutto quando la malta è completamente asciutta.
  6. Lasciare asciugare la malta. I produttori in genere elencano i tempi di asciugatura sulla confezione, ma gli utenti dovrebbero concedere più tempo in aree con elevata umidità. Se la confezione non elenca i tempi di asciugatura, è meglio attendere il più a lungo possibile, ma almeno 24 ore. Tieni presente che ci vuole malta fino a un mese per curare completamente.
  7. Sigillare la malta. Dopo che la malta si è indurita per alcuni giorni, gli utenti devono applicare un sigillante per proteggere la pigmentazione della malta e prevenire le macchie.

Rapporto di miscelazione e copertura

È disponibile una malta premiscelata, che contiene una combinazione di malta e adesivo, ma la polvere per malta offre all'utente un maggiore controllo, in quanto può essere miscelata alla consistenza desiderata. La malta premiscelata è solida e appiccicosa e può essere difficile forzare nelle articolazioni.

La malta liquida può essere facilmente miscelata con un secchio e una spatola. Prima aggiungi un po 'd'acqua al secchio, quindi aggiungi la polvere: è molto più difficile mescolare la malta se questo è fatto il contrario. Ogni produttore indicherà quanta acqua dovrebbe essere aggiunta sul sacchetto di polvere per malta, in genere da 1, 1 a 1, 3 litri per 5 kg di polvere per malta. Aggiungere lentamente la polvere di malta all'acqua, mescolando continuamente fino a raggiungere una consistenza cremosa come una crema pasticcera densa. Assicurarsi che non vi siano grumi in quanto possono bloccare un giunto e impedirne il corretto riempimento.

La quantità di malta richiesta dipende dalle dimensioni dell'area piastrellata da stuccare, dalla lunghezza e larghezza delle piastrelle e dalla larghezza e profondità dei giunti. A parità di condizioni, un utente richiederebbe la stessa quantità di sabbiata della malta non levigata. La maggior parte dei produttori fornisce dettagli sulla confezione per aiutare un utente a calcolare la quantità richiesta. Esistono anche strumenti online, come il calcolatore del materiale per malta di Bostik e il calcolatore del prodotto di Mapei, per aiutare a calcolare la quantità di malta necessaria.

Articoli Correlati