Influenza regolare vs. influenza suina

L'influenza suina e l'influenza regolare sono entrambi tipi di malattie causate da diversi ceppi del virus dell'influenza. L'influenza regolare è generalmente di tipo A, B o C, mentre l'influenza suina è un ceppo (virus H1N1) che si dice abbia avuto origine nei suini.

Tabella di confronto

Tabella di confronto regolare contro influenza suina
Influenza regolare Influenza suina
PanoramicaL'influenza o l'influenza regolare può essere causata da virus RNA appartenenti alla famiglia Orthomxoviridae.L'influenza suina (nota anche come influenza suina, influenza suina o influenza suina) è causata da una famiglia di virus endemici dei suini.
TensioniI ceppi che causano sono il virus dell'influenza A, B e C.I ceppi noti che causano l'influenza suina comprendono sottotipi di influenza A noti come H1N1, H1N2 e H3N2.
SintomiFebbre, brividi, mal di gola, mal di corpo, mal di testa, tosse, affaticamento, nausea, vomito e disagio.Febbre, brividi, dolori muscolari, debolezza, affaticamento, mal di gola, mal di testa e disagio.
Prevenzione e controlloVaccinazioneVaccinazione
TrattamentoFarmaci anti-virali come inibitori della neuraminidasi e inibitori della proteina M2.Farmaci da prescrizione come Tamiflu o Relenza.

Storia

Il virus dell'influenza è stato conosciuto per infettare l'uomo nel corso della storia. La pandemia più letale (influenza spagnola) che durò dal 1918 al 1919, secondo quanto riferito, uccise tra il 2 e il 20% di quelli infetti; molto più del tasso di mortalità dell'influenza regolare. Altre pandemie meno gravi includono l'influenza asiatica del 1957, l'influenza di Hong Kong e la pandemia influenzale più recente del 2009.

È noto che l'influenza suina ha preso di mira l'uomo durante la pandemia di influenza del 1918. L'anno seguente sono comparsi nuovi ceppi che sono responsabili della comparsa dell'influenza suina nel Nord America. La pandemia di influenza suina più recente è stata segnalata nel 2009 e i paesi hanno dovuto adottare diverse misure precauzionali per ridurre questa pandemia.

Immagine al microscopio elettronico a trasmissione (TEM) di un virus influenzale ricreato nel 1918

Ceppi di virus

L'influenza o l'influenza regolare può essere causata da virus RNA appartenenti alla famiglia Orthomxoviridae. I ceppi generalmente osservati sono il virus dell'influenza A, B e C. L'influenza A colpisce gli uccelli e l'uomo. Il virus dell'influenza B colpisce solo l'uomo. Il virus dell'influenza C infetta esseri umani, cani e maiali.

L'influenza suina (nota anche come influenza suina, influenza suina, influenza suina o influenza suina) è causata da un virus dell'influenza suina (SIV) o da un virus influenzale di origine suina. I ceppi noti che causano l'influenza suina comprendono sottotipi di influenza A noti come H1N1, H1N2 e H3N2.

Sintomi

I sintomi dell'influenza regolare includono febbre, brividi, minaccia di dolori, mal di corpo, mal di testa, tosse, affaticamento, nausea, vomito e disagio. Nei casi più gravi, l'influenza regolare può portare a polmonite.

I sintomi dell'influenza suina sono simili all'influenza regolare e i pazienti soffrono di febbre, brividi, dolori muscolari, debolezza, affaticamento, mal di gola, mal di testa e disagio.

Prevenzione e controllo

La vaccinazione contro il virus dell'influenza è raccomandata in particolare ai gruppi ad alto rischio di anziani, bambini o individui non compromessi. I vaccini sono generalmente realizzati per essere efficaci contro più ceppi. Modi efficaci per controllare l'infezione includono, una buona igiene, lavarsi spesso le mani, non toccare naso, bocca e occhi, disinfettare le aree infette, può aiutare a controllare questa infezione.

L'influenza suina può anche essere frenata dalla vaccinazione e dal controllo delle infezioni. Le vaccinazioni contro l'influenza suina possono porre alcuni problemi a causa della costante evoluzione dei ceppi virali. La prevenzione dell'infezione dai maiali all'uomo può essere effettuata indossando guanti e mantenendo nel complesso le condizioni igieniche durante la manipolazione di animali malati. La trasmissione da uomo a uomo può anche essere impedita da frequenti lavaggi delle mani, coprendo bocca e naso mentre starnutendo e tossendo e disinfettando le aree infette.

Trattamento

Il trattamento per l'influenza comprende il paracetamolo (comunemente noto come paracetamolo negli Stati Uniti) per alleviare la febbre e il mal di corpo. Anche i farmaci antivirali come gli inibitori della neuraminidasi e gli inibitori delle proteine ​​M2 possono essere efficaci contro questo virus.

Le vaccinazioni impediscono la diffusione del virus negli animali e nell'uomo. Tuttavia, non c'è molto che puoi fare per prevenire totalmente l'infezione, i farmaci antivirali possono ridurre i sintomi e renderla più mite. I farmaci che possono essere prescritti includono Tamiflu o Relenza. Oltre a ciò, le cure di supporto a casa, il riposo, l'assunzione di molti liquidi possono aiutare ad alleviare i sintomi e sentirsi meglio.

Articoli Correlati