Ossicodone vs. Percocet

L'ossicodone è il nome generico per l'ingrediente attivo in un antidolorifico; Percocet è un marchio per la combinazione di ossicodone e acetaminofene. Oxycodone e Percocet sono entrambi analgesici narcotici prescritti per alleviare il dolore da moderato a grave. Poiché sono narcotici, entrambi i farmaci hanno un alto potenziale di abuso e sono classificati come farmaci di Classe II.

Tabella di confronto

Ossicodone contro grafico di confronto Percocet
Ossicodone Percocet
DosaggioDa 2, 5 mg a 10 mg per via orale ogni 4-6 ore, tranne il rilascio controllato di 12 ore1-2 ogni 6 ore secondo necessità
Effetti collateraliNausea, vomito, costipazione, perdita di appetito, vertigini, mal di testa, stanchezza, secchezza delle fauci, sudorazione e pruritoCapogiri, sonnolenza, lieve nausea, costipazione, visione offuscata, secchezza delle fauci
OverdosePotenzialmente fatale. I sintomi includono sonnolenza estrema, debolezza muscolare, confusione, pelle umida, respiro superficiale, svenimento e comaPuò causare danni al fegato e morte a causa del paracetamolo
principio attivoOssicodoneOssicodone e paracetamolo
ModuloLiquido, compressa (sia a rilascio controllato che a rilascio immediato), capsulaLiquido, Tablet, Capsula
DipendenzaOppioide molto avvincente e molto popolare tra gli aggressoriMolto avvincente
(Altri) nomi di marchiDazidox, Endocodone, ETH-Oxydose, Oxecta, OxyContin, Oxyfast, OxyIR, Percolone, RoxicodoneEndocet, magnacet, Percocet, primalev, primlev, roxicet, tylov, xolox
Nome genericoOssicodone è il nome genericoParacetamolo e ossicodone
Responsabilità per le dipendenzeModerato-altaModerato-alta
Classe di drogheAllegato II sostanza controllataProgramma II sostanza controllata Analgesico narcotico
Ricetta / OTCSolo prescrizione medicaSolo prescrizione medica
IndicazioneAllevia il dolore da moderato a graveAllevia il dolore da moderato a grave poiché l'ossicodone è un antidolorifico narcotico, riduce la febbre poiché il paracetamolo è atipiretico non narcotico.
Lasso di tempoDa 30 a 60 minuti per la formulazione a rilascio immediato Funziona da due a quattro ore20-30 minuti Funziona per 2-4 ore
AvvertenzePuò causare falsi positivi nei test di laboratorioPuò causare falsi positivi nei test di laboratorio L'assunzione di più di quattro al giorno può influire sul fegato
Data di scadenzaTre anniTre anni

Nomi e indicazioni

Oxycodone è il nome generico per i marchi Dazidox, Endocodone, ETH-Oxydose, Oxecta, OxyContin, Oxyfast, OxyIR, Percolone e Roxicodone. L'ossicodone è usato per alleviare il dolore da moderato a grave. È un analgesico narcotico, una sostanza controllata dall'Allegato II.

Percocet è il nome commerciale per ossicodone-acetaminofene. L'ossicodone, l'antidolorifico narcotico combinato con il paracetamolo riduttore della febbre non narcotico, rende Percocet un analgesico narcotico e una sostanza controllata di Schedule II usata per alleviare il dolore da moderato a grave.

Istruzioni per l'uso

Sia ossicodone che Percocet vengono assunti ogni 4-6 ore al primo segno di dolore. Per la forma liquida di entrambi i farmaci, i pazienti devono utilizzare il contagocce fornito per misurare la dose. Possono mescolare il liquido con una piccola quantità di succo, acqua, budino o salsa di mele. Le compresse o le capsule di ossicodone e Percocet possono essere assunte con o senza cibo.

L'ossicodone impiega dai 30 ai 60 minuti per iniziare a lavorare per la formulazione a rilascio immediato; Percocet impiega dai 20 ai 30 minuti. Entrambi lavorano per 2-4 ore.

Conservazione

L'ossicodone deve essere conservato in un contenitore ermeticamente chiuso a temperatura ambiente lontano da luce e umidità. Ha una durata di tre anni. Percocet deve essere conservato a temperatura ambiente lontano da luce e umidità. Diverse formulazioni di Percocet hanno esigenze di conservazione diverse. Ha una durata di tre anni.

Come funziona

Sia l'ossicodone che il Percocet sono disponibili in forme liquide, compresse e capsule. L'ossicodone è disponibile anche in compresse a rilascio controllato e a rilascio immediato.

Ossicodone e Percocet funzionano principalmente allo stesso modo. Entrambi riducono la percezione e la risposta emotiva al dolore. Si legano ai recettori degli oppioidi nel cervello e nel sistema nervoso centrale. L'acetaminofene in Percocet agisce come un riduttore della febbre essendo assorbito nel flusso sanguigno bloccando la produzione di prostaglandine nel corpo, che causa infiammazione e febbre.

Efficacia

Gli studi dimostrano che l'ossicodone a rilascio controllato somministrato ogni 12 ore è comparabile in termini di efficacia e sicurezza con l'ossicodone a rilascio immediato somministrato quattro volte al giorno.

Uno studio di ricerca scientifica che ha confrontato l'efficacia e il rapporto costo-efficacia dell'ossicodone (OxyContin) con una combinazione di ossicodone-acetaminofene (Percocet) ha esaminato i pazienti con dolore osteoartritico dell'anca o del ginocchio. Lo studio ha scoperto che il miglioramento si è verificato nel 62, 2% dei pazienti con ossicodone e nel 45, 9% dei pazienti con ossicodone-acetaminofene:

Dal punto di vista sociale, l'ossicodone era più efficace e meno costoso dell'ossicodone-acetaminofene. Dal punto di vista sanitario, l'ossicodone (rispetto al ossicodone-acetaminofene generico) rientrava nell'intervallo accettabile di rapporto costo-efficacia compreso tra 50.000 e 100.000 dollari per QALY guadagnato.

Effetti collaterali

Sia l'ossicodone che il Percocet diminuiscono in efficacia se utilizzati per un lungo periodo di tempo. I soliti effetti collaterali per entrambi i farmaci sono gli stessi: vertigini, sonnolenza, nausea, vomito, costipazione, secchezza delle fauci, vertigini e sbalzi d'umore. Entrambi i farmaci hanno anche effetti collaterali rari ma gravi: battito cardiaco accelerato o lento, difficoltà respiratoria, respiro rallentato, orticaria, eruzione cutanea, raucedine, difficoltà a deglutire e convulsioni. Altri effetti possono includere gonfiore di viso, gola, lingua, labbra, occhi, mani, piedi, caviglie o parte inferiore delle gambe.

Inoltre, Percocet porta anche il grave effetto collaterale di potenziale insufficienza epatica.

Overdose

Vi è una forte tendenza al sovradosaggio con ossicodone e Percocet. I segni di sovradosaggio sono difficoltà a respirare o rallentamento o interruzione della respirazione, sonnolenza eccessiva, vertigini, svenimenti, muscoli deboli o deboli, restringimento o allargamento della dimensione della pupilla, pelle fredda e umida, battito cardiaco lento o interrotto e perdita di coscienza o coma. Possono anche causare il colore blu della pelle, delle unghie, delle labbra o dell'area intorno alla bocca. Percocet, a causa del paracetamolo, comporta il rischio di insufficienza epatica in caso di sovradosaggio.

Potenziale di dipendenza

Essendo narcotici di Classe II, ossicodone e Percocet portano entrambi il potenziale di dipendenza. I sintomi da astinenza per entrambi i farmaci sono gli stessi: irrequietezza, lacrimazione, naso che cola, nausea, sudorazione, dolori muscolari, ansia, attacco di panico, insonnia e febbri. Il video qui sotto spiega il funzionamento dell'ossicodone, i suoi effetti e il potenziale di dipendenza:

Precauzioni relative all'anamnesi

I pazienti devono dettagliare la loro storia medica prima di assumere ossicodone o Percocet. I medici devono conoscere la loro storia di disturbi cerebrali (come trauma cranico, convulsioni e tumore), problemi respiratori (come asma, apnea notturna e broncopneumopatia cronica ostruttiva-BPCO), malattie renali, malattie del fegato, disturbi mentali (come confusione e depressione), problemi allo stomaco / intestinali e difficoltà a urinare (a causa di un ingrossamento della prostata). Dovrebbero anche informare i loro medici di qualsiasi storia personale o familiare di uso / abuso regolare di droghe e / o alcol.

Interazioni farmacologiche

L'ossicodone e Percocet interagiscono con alcuni farmaci. Interagiscono con agonisti / antagonisti narcotici misti come pentazocina, nalbuphine e butorfanolo; antagonisti narcotici come il naltrexone; allergia, tosse e prodotti freddi; farmaci antiepilettici come il fenobarbital; farmaci per il sonno o l'ansia come alprazolam, diazepam e zolpidem; rilassanti muscolari; antidolorifici narcotici come codeina; farmaci psichiatrici come risperidone, amitriptilina e trazodone, antifungini azolici come il ketoconazolo; macrolidi antiobiotici come eritromicina; e farmaci per l'HIV come ritonavir.

Storia

Oxcodone fu sviluppato per la prima volta in Europa nel 1916. Il suo uso clinico iniziò nel 1917. Fu introdotto nel mercato statunitense nel 1917. La FDA approvò il marchio Oxycontin nel 1995. Percocet fu approvato dalla FDA nel 1976.

Articoli Correlati