Offshoring vs. Outsourcing

L'outsourcing si riferisce a un'organizzazione che stipula un contratto con terzi, mentre l' offshoring si riferisce al lavoro svolto in un paese diverso, di solito per sfruttare i vantaggi in termini di costi. È possibile esternalizzare il lavoro ma non offshore; ad esempio, assumere uno studio legale esterno per rivedere i contratti invece di mantenere uno staff interno di avvocati. È anche possibile lavorare in mare aperto ma non esternalizzarlo; ad esempio, un centro di assistenza clienti Dell in India per servire i clienti americani. L'outsourcing offshore è la pratica di assumere un fornitore per svolgere il lavoro in mare aperto, di solito per ridurre i costi e sfruttare l'esperienza del fornitore, le economie di scala e il pool di lavoro ampio e scalabile.

Tabella di confronto

Offshoring contro grafico comparativo di outsourcing
offshoring Esternalizzazione
DefinizioneOffshoring significa lavorare in un altro paese.L'outsourcing si riferisce al contratto di lavoro a un'organizzazione esterna.
Rischi e criticheL'offshoring è spesso criticato per il trasferimento di posti di lavoro in altri paesi. Altri rischi includono rischio geopolitico, differenze linguistiche e scarsa comunicazione ecc.I rischi dell'outsourcing comprendono interessi disallineati di clienti e fornitori, maggiore affidamento a terzi, mancanza di conoscenza interna delle operazioni aziendali critiche (anche se non necessariamente fondamentali), ecc.
BeneficiI vantaggi dell'offshoring sono in genere i costi più bassi, una migliore disponibilità di persone qualificate e un lavoro più rapido attraverso un pool globale di talenti.Di solito le aziende esternalizzano per sfruttare competenze specializzate, efficienza dei costi e flessibilità del lavoro.

Panoramica e storia

L'outsourcing si riferisce all'appalto di un'intera funzione aziendale, un progetto o determinate attività a un fornitore esterno. Il termine è entrato nel lessico degli affari negli anni '80. Nella seconda metà del 20 ° secolo, poiché le aziende tendevano a crescere e le competenze dovevano essere sempre più specializzate, le aziende scoprirono che i fornitori esterni erano spesso in grado di svolgere il lavoro più velocemente e in modo più efficiente grazie alle competenze che possedevano. Ciò ha portato a una maggiore assunzione di fornitori esterni per gestire funzioni e progetti aziendali in cui erano richieste competenze specialistiche.

Verso la fine del ventesimo secolo, con miglioramenti della tecnologia di navigazione e delle infrastrutture di telecomunicazione, è diventato sempre più efficiente svolgere attività in altre aree geografiche, in particolare nei paesi in via di sviluppo in cui i salari sono più bassi. Questa pratica divenne nota come offshoring. Tuttavia, non tutto il lavoro offshore è stato esternalizzato. L'offshore in cattività si riferisce a società multinazionali (multinazionali) che istituiscono filiali in diversi paesi e svolgono diversi tipi di lavoro in diversi paesi. I fattori che le multinazionali considerano quando offshoring includono i costi di fattori di produzione (salari, materie prime, costi di trasporto, servizi di pubblica utilità come l'elettricità), le tasse (molti paesi offrono sussidi per invogliare le multinazionali ad aprire un negozio) e le competenze disponibili tra la forza lavoro.

Benefici

Ci sono diversi motivi per cui le società possono sia offshore che esternalizzare.

Vantaggi dell'outsourcing

Perché le aziende esternalizzano? Esistono diversi motivi per cui un'azienda può esternalizzare. Mentre questo può essere un argomento politicamente sensibile, gli esperti di gestione generalmente concordano sul fatto che l'outsourcing - se fatto nel modo giusto - aumenta il vantaggio competitivo con una divisione naturale del lavoro che si evolve in qualsiasi società. I motivi dell'outsourcing includono:

  • Vantaggio di costo : i costi sono probabilmente la principale motivazione alla base dell'outsourcing. Spesso le aziende scoprono che lavorare in conto terzi con terzi è più economico.
  • Concentrarsi sulle competenze chiave : ci sono molte funzioni aziendali in un'azienda. Ad esempio, risorse umane, informatica, produzione, vendite, marketing, buste paga, contabilità, finanza, sicurezza, trasporti e logistica. La maggior parte di questi non sono "core" per l'azienda. Un'attività "core" è quella che offre alla società un vantaggio competitivo rispetto ai suoi concorrenti. È un'attività che l'azienda fa meglio della concorrenza, che è la ragione principale per cui i suoi clienti fanno affari con l'azienda. Dover gestire le funzioni non core è una distrazione, quindi molte aziende le esternalizzano.
  • Qualità e capacità : spesso le aziende non dispongono di competenze interne per determinate attività. In questi casi, è più efficiente esternalizzare e i prodotti e servizi risultanti tendono ad essere di qualità superiore quando forniti da fornitori di outsourcing.
  • Flessibilità del lavoro : l'outsourcing consente a un'azienda di aumentare e diminuire rapidamente in base alle esigenze. Ad esempio, un'azienda può aver bisogno di un numero elevato di esperti di programmazione software per 6-8 mesi per sviluppare un'applicazione. Sarebbe impossibile assumere persone per soli 6 mesi. L'outsourcing, tuttavia, può fornire flessibilità, quindi l'azienda non deve preoccuparsi di assumere e licenziare.

Vantaggi dell'offshoring

L'offshoring offre molti degli stessi vantaggi dell'outsourcing, tra cui:

  • Risparmio sui costi : le aziende di solito producono in mare aperto o servizi ai paesi in via di sviluppo in cui i salari sono bassi, con conseguenti risparmi sui costi. Questi risparmi vengono trasferiti a clienti, azionisti e dirigenti di queste società.
  • Competenze : il vantaggio competitivo delle nazioni spesso implica che alcuni paesi o regioni sviluppano un ecosistema molto migliore per determinati tipi di industrie. Ciò significa che esiste una migliore disponibilità di risorse umane qualificate in quella regione per specifici tipi di attività. Ad esempio, l'India e le Filippine hanno un grande bacino di giovani di lingua inglese istruiti al college; nonché un'infrastruttura di formazione matura; ciò lo rende ideale per l'outsourcing dei processi aziendali. Pertanto, molte aziende scelgono di offshore determinate funzioni aziendali (ad es. Call center per l'assistenza clienti) in queste sedi. Questi possono essere in cattività o esternalizzati.

Si noti che non è necessario esternalizzare per offshore. Le unità offshore in cattività sono istituite per sfruttare i vantaggi dell'offshoring senza dover esternalizzare i fornitori. Questo di solito viene fatto quando le aziende credono che i loro centri offshore per la produzione / il servizio forniranno loro un vantaggio rispetto alla concorrenza.

Rischi e critica

Offshoring e outsourcing sono stati entrambi oggetto di molte critiche, soprattutto dal punto di vista politico. I politici e i lavoratori licenziati spesso accusano l'offshoring di "rubare posti di lavoro". La maggior parte degli economisti, tuttavia, concorda sul fatto che l'offshoring riduce i costi per le aziende e trasmette benefici a consumatori e azionisti.

Vi sono, tuttavia, rischi associati all'offshoring. Questi includono fallimento del progetto a causa della scarsa comunicazione; disordini civili o politici che incidono sulla produzione o sulla fornitura di servizi; cambiamenti arbitrari nella politica economica dei governi possono imporre restrizioni inutili alle multinazionali; e le scarse infrastrutture nei paesi in via di sviluppo possono influire sulla qualità o sulla tempestività.

Mentre i vantaggi dell'outsourcing e dell'offshoring si sovrappongono in gran parte, non presentano gli stessi svantaggi. L'outsourcing, quando svolto all'interno del Paese, non affronta le stesse critiche politiche alla perdita di posti di lavoro. I rischi associati all'outsourcing possono essere in gran parte attribuiti alla mancanza di familiarità del venditore con l'attività del cliente. Un altro rischio è la mancanza di allineamento degli obiettivi aziendali a lungo termine del cliente e del venditore.

Delocalizzazione oltre confine

Quando l'outsourcing è combinato con l'offshoring, non solo il lavoro viene affidato a terzi, ma si concorda anche che il lavoro verrà eseguito in un altro paese. Le ragioni di solito sono di sfruttare i vantaggi dell'outsourcing e dell'offshoring di entrambi.

Vantaggi dell'outsourcing offshore

L'outsourcing offshore combina i vantaggi dell'outsourcing, come una più facile accelerazione e decelerazione delle risorse e competenze più specializzate; con i vantaggi dell'offshoring, come costi inferiori e maggiore produttività.

Nell'ultimo decennio e mezzo di crescente globalizzazione, l'offshoring è stato il segmento in più rapida crescita del mercato dell'outsourcing. Ciò è particolarmente vero nel caso della produzione - di cui la Cina è leader - e dei servizi informatici, con l'India a capo di questo spazio. L'outsourcing dei processi aziendali è un'altra area di offshoring che è cresciuta enormemente.

Rischi di esternalizzazione offshore

Proprio come l'outsourcing offshore combina i vantaggi, è anche suscettibile ai rischi di entrambe le pratiche commerciali. I critici sostengono che questi rischi sono amplificati a causa della complessità moltiplicata. Ad esempio, sebbene possa essere difficile collaborare con un'organizzazione esterna per progetti che richiedono la conoscenza delle operazioni aziendali, queste sfide potrebbero aumentare in modo considerevole quando i membri dell'organizzazione esterna si trovano in un paese diverso. I rischi includono scarsa comunicazione, impostazione errata delle aspettative e strutture di controllo disconnesse.

Migliori pratiche

Esistono diverse buone pratiche che si sono evolute negli ultimi due decenni per mitigare i rischi e migliorare i risultati dei progetti offshore e in outsourcing. Molte di queste pratiche sono correlate ai processi aziendali. I modelli di maturità dei processi come CMMi e Six-sigma misurano non solo la qualità dei processi impiegati dai fornitori di outsourcing, ma anche il modo in cui le aziende monitorano i loro processi, misurano le metriche chiave e come migliorano continuamente questi processi.

Tendenze del settore

Nel complesso, sia l'outsourcing che l'offshoring sono in aumento. La recessione economica mondiale ha costretto le aziende a esplorare tutte le opzioni per aumentare l'efficienza e ridurre i costi. Le aziende stanno diventando sempre più a proprio agio nell'outsourcing (oltre che nell'offshoring) in grandi parti delle loro attività mentre si rendono conto che non sono fondamentali.

Un'altra tendenza, soprattutto nell'outsourcing della tecnologia informatica (servizi IT), è il consolidamento del settore, con aziende più grandi che acquisiscono fornitori più piccoli. Ad esempio, HP ha acquisito EDS nel 2008.

Anche il contraccolpo politico è cresciuto con l'aumento della disoccupazione nei paesi sviluppati.

Riferimenti e ulteriori letture

  • wikipedia: Outsourcing
  • wikipedia: Offshoring

Articoli Correlati