Ocean vs. Sea

Gli oceani sono vasti corpi idrici che coprono circa il 70% della terra. I mari sono più piccoli e parzialmente chiusi dalla terra. I cinque oceani della terra sono in realtà un grande corpo idrico interconnesso. Al contrario, ci sono oltre 50 mari più piccoli sparsi in tutto il mondo.

Tabella di confronto

Grafico comparativo oceano contro mare
Oceano Mare
Introduzione (da Wikipedia)Sebbene generalmente descritte come diversi oceani "separati", queste acque comprendono un corpo globale e interconnesso di acqua salata a volte denominato Oceano Mondiale o oceano globale.Un mare si riferisce generalmente a un grande specchio d'acqua salata, ma il termine è usato anche in altri contesti. Più comunemente, significa una grande distesa di acqua salata collegata a un oceano ed è comunemente usata come sinonimo di oceano.

La zona

Gli oceani coprono il 71% della superficie terrestre e contengono il 97% dell'acqua del pianeta. L'Oceano Pacifico è l'oceano più grande che copre un'area di 64.186.000 miglia quadrate e il Mar Mediterraneo è il mare più grande con un'area di 1.144.800 miglia quadrate. In effetti anche l'oceano artico più piccolo del mondo (5.427.000 miglia quadrate) è più grande del Mediterraneo.

Una mappa del mondo, che mostra quattro dei cinque oceani. L'Oceano Antartico (non segnato sulla mappa) è attorno al circolo antartico.

Elenco degli oceani per dimensione

  1. Oceano Pacifico: 60.060.700 miglia quadrate
  2. Oceano Atlantico: 29.637.900 miglia quadrate
  3. Oceano Indiano: 26.469.900 miglia quadrate
  4. Oceano Meridionale: 7.848.300 miglia quadrate
  5. Oceano Artico: 5.427.000 miglia quadrate

I 6 mari più grandi

  1. Mar Mediterraneo: 1.144.800 miglia quadrate
  2. Mar dei Caraibi: 1.049.500 miglia quadrate
  3. Mar Cinese Meridionale: 895.400 miglia quadrate
  4. Mare di Bering: 884.900 miglia quadrate
  5. Golfo del Messico: 615.000 miglia quadrate
  6. Mare di Okhotsk: 613.800 miglia quadrate

Profondità

La profondità media negli oceani va da 3.953 piedi a 15.215 piedi. La Fossa delle Marianne nell'Oceano Pacifico è la più profonda, profonda 36.200 piedi. A 22.788 piedi, il Mar dei Caraibi è il mare più profondo. La maggior parte dei mari è molto meno profonda.

vita marina

Oceani e mari ospitano una vita marina ricca e diversificata. La profondità e la distanza dalla costa influenzano fortemente la quantità e la biodiversità delle piante e degli animali che vi abitano. Poiché i mari sono sempre vicini alla terra, la vita marina è abbondante, mentre gli oceani più profondi e più lontani dalla terra hanno poche forme di vita di base come batteri, plancton microscopico e gamberi.

zone

Si può dire che qualsiasi acqua in un mare, oceano o lago non vicino al fondo o vicino alla riva si trovi nella zona pelagica. Le aree nella zona pelagica si distinguono per la profondità e l'ecologia della zona. È ulteriormente suddiviso in:

  • La zona epipelagica (illuminata dal sole) è la più vicina alla superficie e si estende per circa 200 m. Un'abbondanza di luce consente la fotosintesi di piante e sostanze nutritive per animali come il tonno esterno e gli squali.
  • La zona mesopelagica (crepuscolo) inizia a 200 m sotto la superficie e raggiunge una profondità di 1.000 m. C'è un po 'di luce ma non abbastanza perché si verifichi la fotosintesi.
  • Segue la zona bathypelagic (mezzanotte), da 1000 a 4000 m di profondità. Gli organismi bioluminescenti si trovano in questa zona. Animali unici come l'ascia di mare marina esterna e il calamaro gigante vivono in questa zona, sopravvivendo per lo più sui detriti che scivolano giù dalla zona epipelagica.
  • La zona abissopelagica (mezzanotte inferiore) si trova da 4.000 m direttamente sopra il fondo dell'oceano ed è un'area completamente buia che ospita animali incolori e ciechi.
  • La zona Hadopelagic è l'acqua profonda nelle trincee oceaniche. Alcuni definiscono l'adropelagico come acque inferiori a 6.000 m (19.685 piedi), sia in una trincea o meno. Si sa molto poco su questa zona e pochissime specie sono note per vivere qui.

Le zone bathypelagic, abyssopelagic e hadopelagic hanno caratteristiche molto simili. Per questo motivo alcuni biologi marini combinano queste tre zone o almeno combinano le ultime due.

Clima

Il clima terrestre è fortemente influenzato dalle correnti oceaniche che trasferiscono aria fredda o calda in diverse regioni costiere. Per saperne di più su come l'oceano influisce sul clima, guarda il seguente video della NASA.

Articoli Correlati