NTSC vs. PAL

NTSC e PAL sono due tipi di sistemi di codifica a colori che influenzano la qualità visiva dei contenuti visualizzati su televisori analogici e, in misura molto minore, dei contenuti visualizzati su televisori ad alta definizione. Mentre NTSC offre una frequenza di fotogrammi di 30 fotogrammi al secondo (fps) con un rapporto di formato di 720x480, PAL utilizza un frame rate di 25 fps e un rapporto di formato di 720x576. Il sistema PAL offre la correzione automatica del colore rispetto alla correzione manuale del colore di NTSC. Lo standard NTSC è popolare in luoghi come Stati Uniti e Giappone, mentre PAL è più comune in paesi come Regno Unito, Australia e Svezia.

Esiste un terzo standard, chiamato SECAM (Sequential Couleur Avec Memoire o Sequential Color with Memory), che viene utilizzato nell'Europa orientale e in Francia.

Tabella di confronto

Grafico comparativo NTSC contro PAL
NTSC AMICO
AbbreviazioneComitato del sistema televisivo nazionaleAlternanza di fase per linea
Larghezza di banda video4, 2 MHz5, 0 MHz
Sound Carrier4, 5 MHz5, 5 MHz
Larghezza di banda6 MHzDa 7 a 8 MHz
Frequenza verticale60 Hz50 Hz
Frequenza orizzontale15.734 kHz15.625 kHz
Frequenza portante di colore3.579545 MHz4.433618 MHz
Linee / Campo525/60625/50

Paesi che usano NTSC vs. PAL

I sistemi NTSC sono per lo più limitati al Nord America, parti del Sud America, Giappone, Taiwan, Filippine e Corea del Sud. I sistemi PAL sono molto più comuni in tutto il mondo e possono essere trovati in Australia, nella maggior parte dell'Europa occidentale, in Cina, in alcune parti dell'Africa, in India e altrove. Un terzo sistema, noto come SECAM, si trova in Francia, Russia e parti dell'Africa.

Sistemi di codifica TV per paese.

Differenze nella codifica dei colori in PAL e NTSC

Lo standard PAL gestisce automaticamente il colore, usando l'alternanza di fase del segnale di colore che rimuove gli errori di tonalità. Inoltre, gli errori di fase di crominanza vengono eliminati nei sistemi PAL. I ricevitori NTSC hanno un controllo manuale della tinta per la correzione del colore, quindi se i colori sono fuori tonalità, la maggiore saturazione dei sistemi NTSC li rende più evidenti e deve essere effettuata una regolazione.

Un altro aspetto tecnico è che le informazioni sul colore alternato - barre di Hannover - possono portare a immagini sgranate se si verificano errori di fase estremi. Ciò può accadere anche nei sistemi PAL, specialmente se i circuiti dei decodificatori non sono allineati correttamente o con i decodificatori di prima generazione. Tuttavia, spostamenti di fase estremi di questa natura sono visti più spesso nei segnali a frequenza ultra alta (UHF) (meno robusti del VHF) o in aree in cui il terreno o l'infrastruttura limitano i percorsi di trasmissione e influenzano la potenza del segnale.

Un decodificatore PAL può essere visto come una coppia di decodificatori NTSC:

  • PAL può essere decodificato con due decodificatori NTSC.
  • Commutando tra i due decodificatori NTSC su ogni altra linea è possibile decodificare PAL senza una linea di ritardo di fase o due circuiti a loop di fase (PLL).
  • Questo funziona perché un decodificatore riceve un vettore secondario di colore con fase negata rispetto all'altro decodificatore. Quindi annulla la fase di quel portante secondario durante la decodifica. Ciò comporta la cancellazione di errori di fase minori. Tuttavia, un decodificatore PAL della linea di ritardo offre prestazioni superiori. Alcune TV giapponesi originariamente utilizzavano il doppio metodo NTSC per evitare di pagare le royalty a Telefunken.
  • PAL e NTSC hanno spazi colore leggermente divergenti, ma le differenze del decodificatore del colore qui vengono ignorate.
  • PAL supporta SMPTE 498.3 mentre NTSC è conforme alla Raccomandazione EBU 14.
  • Il problema delle frequenze dei fotogrammi e dei supporti secondari dei colori viene ignorato in questa spiegazione tecnica. Questi dettagli tecnici non svolgono alcun ruolo diretto (tranne come sottosistemi e parametri fisici) per la decodifica del segnale.

Qualità dell'immagine in NTSC vs. PAL

Le linee PAL escono a 50 campi al secondo (poiché l'Europa utilizza un alimentatore da 50 hertz), ovvero 25 linee alternate. I televisori PAL producono 25 fotogrammi al secondo per cui il movimento viene visualizzato più velocemente. PAL può avere meno frame al secondo, ma ha anche più linee di NTSC. Le trasmissioni televisive PAL hanno 625 linee di risoluzione, rispetto alle 525 di NTSC. Più linee significano più informazioni visive, il che equivale a una migliore qualità dell'immagine e risoluzione.

Conversione da NTSC a PAL e viceversa

Se un film PAL viene convertito in un nastro NTSC, è necessario aggiungere 5 fotogrammi extra al secondo o l'azione potrebbe sembrare a scatti. È vero il contrario per un film NTSC convertito in PAL. È necessario rimuovere cinque fotogrammi al secondo o l'azione potrebbe sembrare innaturalmente lenta.

PAL e NTSC su televisori ad alta definizione

Esiste ancora un ampio sistema analogico per la televisione, quindi anche se i segnali digitali e l'alta definizione (HD) stanno diventando lo standard universale, le variazioni rimangono. La principale differenza visiva tra i sistemi NTSC e PAL per i televisori ad alta definizione (HDTV) è nella frequenza di aggiornamento. NTSC aggiorna lo schermo 30 volte al secondo, mentre i sistemi PAL lo fanno 25 volte al secondo. Per alcuni tipi di contenuti, in particolare le immagini ad alta risoluzione (come quelle generate dall'animazione 3D), i televisori ad alta definizione che utilizzano un sistema PAL possono mostrare una leggera tendenza allo "sfarfallio". Tuttavia, la qualità dell'immagine è uguale a quella di NTSC e la maggior parte delle persone non noterà alcun problema.

Articoli Correlati