Risonanza magnetica vs. radiografia

Mentre la MRI e i raggi X sono entrambe tecniche di imaging per gli organi del corpo, la differenza è che le immagini MRI forniscono una rappresentazione 3D degli organi, che i raggi X di solito non possono.

Tabella di confronto

MRI contro grafico di confronto dei raggi X.
MRI raggi X
Esposizione alle radiazioniNessuna. Le macchine MRI non emettono radiazioni ionizzanti.Esposizione a radiazioni ionizzanti pericolose.
CostoI costi di risonanza magnetica variano da $ 1.200 a $ 4.000 (con contrasto), che di solito è più costoso delle scansioni TC e dei raggi X e della maggior parte dei metodi di esame.I raggi X sono relativamente più economici della RM (~ 70 $ in media)
Tempo impiegato per la scansione completaA seconda di ciò che l'MRI sta cercando e dove deve essere cercata, la scansione potrebbe essere rapida (terminata in 10-15 minuti) o potrebbe richiedere molto tempo (2 ore).Pochi secondi
Possibilità di modificare il piano di imaging senza spostare il pazienteLe macchine MRI possono produrre immagini su qualsiasi piano. Inoltre, l'imaging isotropico 3D può anche produrre Riforma multiplanare.Non ha questa capacità
Dettagli di strutture osseeMeno dettagliato rispetto ai raggi X.Immagini dettagliate della struttura ossea sulla pellicola fotografica mentre le ossa assorbono i raggi X e i raggi X influiscono sulla pellicola fotografica allo stesso modo della luce
Effetti sul corpoNon sono stati segnalati rischi biologici con l'uso della risonanza magnetica. Tuttavia, alcuni possono essere allergici al colorante contrastante, che è anche inappropriato per coloro che soffrono di disturbi ai reni o al fegato.I potenti raggi hanno la capacità di creare difetti e malattie alla nascita e possono anche alterare il DNA.
ApplicazioneAdatto per la valutazione dei tessuti molli, ad es. Lesioni ai legamenti e ai tendini, lesioni al midollo spinale, tumori cerebrali, ecc.I raggi X sono ampiamente utilizzati per esaminare le ossa rotte. Può anche essere usato per rilevare tessuti malati.
Dettagli dei tessuti molliFornisce molti più dettagli sui tessuti molli rispetto a una TAC.Nessuno: si possono vedere solo ossa e altri tessuti densi
Acronimo diRisonanza magnetica.Radiazione X o radiazione di Rontgen
Ambito di applicazioneLa risonanza magnetica è più versatile dei raggi X e viene utilizzata per esaminare una grande varietà di condizioni mediche.I raggi X si limitano a esaminare solo alcune condizioni del corpo.
PrincipioI tessuti del corpo che contengono atomi di idrogeno (ad es. In acqua) vengono prodotti per emettere un segnale radio che viene rilevato dallo scanner. Cerca "risonanza magnetica" per i dettagli di fisica.I raggi X attenuati (bloccati) da un tessuto più denso creano un'ombra sull'immagine.
Specifiche dell'immagineDimostra sottili differenze tra i diversi tipi di tessuti molli.Dimostra la differenza tra densità ossea e tessuto molle.
DettaglioMentre una risonanza magnetica è brava a vedere i tessuti molli, tuttavia, è un test molto specifico. Pertanto non è un'opzione praticabile quando si cercano problemi di origine sconosciuta. La TC è generalmente preferita quando si cerca la causa del dolore di origine sconosciuta.La radiografia non è un esame molto dettagliato, piuttosto utilizzato per vedere le ossa e verificare la presenza di infezione toracica / sinusale minore.

Metodologia

I raggi X sono fasci di alta frequenza (ha una lunghezza d'onda compresa tra 10 e 0, 1 nanometri) dello spettro elettromagnetico che può facilmente passare attraverso materiale a bassa densità (numero atomico) ma non attraverso materiali ad alta densità. Pertanto, oggetti solidi come calcoli renali e ossa emergono molto chiaramente nell'immagine a raggi X.

La risonanza magnetica si avvale di un campo magnetico oscillante perpendicolare a un campo magnetico di principio estremamente forte lungo il quale viene posizionato l'organo che deve essere sottoposto a scansione. Questo campo oscillante fa magnetizzare gli atomi di idrogeno all'interno dell'organo in una direzione perpendicolare al campo magnetico principale.

Una risonanza magnetica del ginocchio sinistro.

Una radiografia di un ginocchio sinistro.

Una radiografia del torace.

Una radiografia del piede destro

applicazioni

La tecnologia a raggi X viene utilizzata per impiegare la radiografia e altre tecniche per l'imaging diagnostico. I raggi X sono utili per rilevare la patologia del sistema scheletrico e per rilevare alcune malattie nei tessuti molli. Ad esempio, l'identificazione di polmonite, edema polmonare, carcinoma polmonare o radiografia addominale sono tutti efficaci. Sono utili per rilevare calcoli biliari o calcoli renali.

Le risonanze magnetiche vengono utilizzate per distinguere il tessuto patologico dal tessuto normale. A differenza dei tradizionali raggi X che usano radiazioni ionizzanti, le risonanze magnetiche usano radiazioni non ionizzanti. Le risonanze magnetiche offrono un'eccellente chiarezza dell'immagine e diversi tipi di scansioni MRI, come le scansioni MRA, consentono di acquisire immagini diverse con grande chiarezza.

Pericoli

Il problema più importante con i raggi X è il pericolo che rappresentano a causa dell'esposizione prolungata. Le radiazioni possono causare danni ai tessuti molli. I raggi X usano le radiazioni per avere una visione interna del corpo e quindi molti raggi X non possono essere rilevati contemporaneamente. I raggi sono così potenti che possono colpire gli elettroni dagli atomi quando li colpiscono. Il risultato è la produzione di ioni che creano molte reazioni anomale nel corpo. I raggi X hanno anche la capacità di alterare il DNA. Con la risonanza magnetica, tuttavia, è possibile acquisire contemporaneamente più immagini trasversali senza creare rischi biologici.

limitazioni

Oltre alle radiazioni e ai rischi associati (in particolare per i bambini), ci sono alcune limitazioni per i raggi X. È una procedura matura e consolidata.

La risonanza magnetica, d'altra parte, può essere svantaggiosa per le persone che sono claustrofobiche. Un esame può durare fino a 90 minuti, che alcune persone potrebbero trovare difficili da gestire. Anche i pazienti con pacemaker o altri oggetti metallici non possono essere esaminati mediante RM. Infine, la risonanza magnetica è notevolmente più costosa di una radiografia.

Articoli Correlati