Jam vs. Jelly

Sia la marmellata che la gelatina sono forme di prodotti a base di frutta ampiamente consumati come accompagnamento alimentare. Differiscono negli ingredienti, nella forma fisica del frutto e anche nel modo in cui sono fatti. La gelatina si riferisce a un tipo di diffusione chiara della frutta costituita da succo di frutta (o verdura) solido fatto con pectina. La marmellata si riferisce a un prodotto fatto con frutta intera, tagliato a pezzi o schiacciato. Mentre le marmellate contengono polpa di frutta, le gelatine hanno la forma di succo di frutta.

Tabella di confronto

Grafico comparativo Jam vs Jelly
Marmellata Gelatina

DiProdotto a base di fruttaProdotto a base di frutta
IngredientePurè di frutta, pectina e zuccheroSucco di frutta, pectina e zucchero
Forma fisicaSciroppo gelificato che non riesce a trattenersi al suo postoChiaro e scintillante e si mantiene al suo posto.
EsempioArancia, mango, frutta mistaFragola, ciliegia, mango
usiAccompagnamento alimentareAbbinamenti gastronomici, Dessert
Fruttasotto forma di pezzi schiacciatisotto forma di succo
Quota di mercato (mercato della diffusione della frutta)22% della categoria $ 632 milioni di frutta spalmabile (marmellate, gelatine, marmellate, conserve, frutta sparse)21%

Produzione di marmellata e gelatina

In generale, la marmellata viene prodotta prendendo la polpa di frutta o verdura schiacciata o tritata e facendola bollire con zucchero e acqua. La proporzione di zucchero e frutta varia a seconda del tipo di frutta e della sua maturità, ma un punto di partenza approssimativo è pari pesi di ciascuno. Quando la miscela raggiunge una temperatura di 104 ° C (219 ° F), l'acido e la pectina nel frutto reagiscono con lo zucchero e la marmellata si raffredda. La gelatina viene generalmente prodotta cucinando succo di frutta e zucchero con pectina come agente gelificante e succo di limone come acido per mantenere una consistenza coerente.

Storia di marmellata e gelatina

La produzione di marmellate e gelatine iniziò secoli fa nei paesi del Medio Oriente, dove lo zucchero di canna cresceva naturalmente. Si ritiene che il ritorno dei Crociati abbia introdotto per la prima volta marmellata e gelatina in Europa; nel tardo Medioevo, marmellate e gelatine erano popolari lì. L'uso dello zucchero di canna per fare marmellate e gelatine può essere fatto risalire al XVI secolo quando gli spagnoli arrivarono nelle Indie occidentali dove conservarono la frutta. Si ritiene che la marmellata d'arance, una specie di confettura di frutta, sia stata creata nel 1561 dal medico di Maria, regina degli scozzesi, quando mescolò arancia e zucchero tritato per tenere a bada il mal di mare. Negli Stati Uniti, i primi coloni del New England conservavano i frutti con miele, melassa o zucchero d'acero. La pectina estratta da semi di mela veniva utilizzata per addensare le gelatine. La Food and Drug Administration ha stabilito gli standard di identità per ciò che costituisce marmellata, gelatine e burri di frutta nel 1940.

Differenze nella forma fisica

La gelatina è ferma e manterrà la sua forma. La marmellata non tiene il suo posto ed è più di una polpa morbida. Mentre la buona gelatina è sempre limpida e scintillante se correttamente impostata, la marmellata non può essere scintillante poiché mantiene l'ombra scura della sua polpa di frutta di conservazione.

Differenze negli ingredienti

Generalmente, la gelatina non contiene pezzi di frutta, sebbene le gelatine speciali, come la gelatina di pepe, possano includere pezzi di jalapeño o altro pepe. La marmellata può contenere frutta tritata o polpa di verdura. Mentre in Jelly, la porzione di frutta arriva come succo, in Jam arriva come polpa.

Esempi

I gusti di gelatina più comunemente disponibili sono fragola, ciliegia e uva, mentre i sapori di marmellata più comuni sono arancia, mango, frutta mista e fragola.

Articoli Correlati