Islam vs. Muslim

L'Islam è la religione monoteista abramitica che ebbe origine in Arabia Saudita nel VII secolo d.C. Un musulmano è un aderente all'Islam. Ci sono oltre 1, 8 miliardi di musulmani - un quarto della popolazione mondiale, rendendo l'Islam la seconda religione più grande del mondo. È anche la religione principale in più rapida crescita nel mondo.

Un musulmano può anche essere chiamato Musalmaan in hindi o urdu, musulmano o maometto, perché la religione dell'islam è stata fondata dal profeta Maometto.

Principi di base dell'Islam

La parola Islam deriva dal termine "al-silm" che significa pace, e la parola "istaslama" (استسلاما) significa "arrendersi" o "sottomissione (ad Allah)".

Molte persone non si rendono conto che ci sono molte somiglianze tra Islam, giudaismo e cristianesimo. Tutte e tre le religioni sono monoteiste, cioè credono in un solo Dio. Tutte e tre sono religioni abramitiche; Figure dell'antico Testamento come Adamo, Noè, Abramo e Mosè sono considerate profeti nell'Islam. Gesù è anche venerato come profeta dai musulmani.

I musulmani credono che Maometto sia stato l'ultimo profeta di Dio e che l'arcangelo Gabriele abbia rivelato la parola di Dio al profeta Maometto. Queste rivelazioni sono registrate nel Corano, che insieme all'Hadith costituisce la scrittura dell'Islam.

Cinque pilastri dell'Islam

L'Islam chiede ai musulmani di praticare i "cinque pilastri":

  1. Tawhid (fede) : Credi in Dio, credi che ci sia un solo Dio e che il Profeta Muhammad fosse il suo messaggero.
  2. Sallah (preghiera) : i musulmani pregano 5 volte al giorno - alba, mezzogiorno, metà pomeriggio, tramonto e tramonto. Quando pregano, affrontano la città della Mecca. Questo rituale di preghiera si chiama namaz in persiano, turco e urdu.
  3. Zakah (beneficenza) : tutti i musulmani che possono permettersi di donare denaro sono obbligati a farlo per aiutare la comunità.
  4. Sawm (digiuno) : il digiuno durante il Ramadan, il nono mese dell'anno islamico. I musulmani non mangiano o bevono dall'alba al tramonto per un mese lunare. Dopo il Ramadan, c'è una festa chiamata Eid al-Fitr (che significa "festival del fine veloce" in inglese). A Eid al-Fitr, i musulmani di solito vanno alla moschea al mattino per un servizio religioso speciale, e poi fanno una festa con famiglie e amici.
  5. Hajj (pellegrinaggio alla Mecca) : ogni musulmano abile, uomo o donna, è obbligato a fare il pellegrinaggio alla Mecca almeno una volta nella vita. I musulmani credono che la Mecca sia una città santa perché il Masjid al-Haram ('Sacra Moschea') - il sito più santo dell'Islam - è alla Mecca. Nel 630 d.C. il profeta Mohammed lo dichiarò luogo di pellegrinaggio dopo il suo trionfale ritorno in città dopo anni di esilio a Medina.

Gesù nell'Islam

Gesù è un profeta riverito nell'Islam. Il nome arabo per Gesù è Isa . I musulmani credono che Gesù fosse un profeta e un messaggero di Dio, ma a differenza dei cristiani, i musulmani non credono che Gesù fosse il figlio di Dio. I musulmani credono nella nascita vergine di Gesù ma non credono nella morte e nella risurrezione di Gesù. Non credono che sia morto sulla croce, ma credono che uno dei suoi discepoli abbia preso il suo posto sulla croce per lui. I musulmani credono nella seconda venuta di Gesù, che Gesù tornerà sulla terra vicino al Giorno del Giudizio per ripristinare la giustizia e sconfiggere al-Masih ad-Dajjal ("il falso messia", o l'Anticristo).

Sette dell'Islam

I due rami principali dell'Islam sono sunniti e sciiti.

Sette dell'Islam

I sunniti sono nella maggioranza, rappresentando l'80-90% di tutti i musulmani. I paesi in cui i musulmani sciiti sono in maggioranza sono l'Iran, l'Iraq, lo Yemen, il Bahrain, l'Azerbaigian e il Libano. Altri paesi come Arabia Saudita, Pakistan, Indonesia, Malesia, Emirati Arabi Uniti, Egitto e Turchia hanno musulmani sunniti che costituiscono la stragrande maggioranza.

Sia i musulmani sciiti che quelli sunniti seguono i principi di base dell'Islam, inclusi i cinque pilastri. Gran parte della divisione è politica, cioè su chi fosse il legittimo successore del profeta Maometto. Un confronto dettagliato delle credenze sciite e sunnite è disponibile per un'immersione profonda.

Musulmani nel mondo

Esistono due modi per guardare alla popolazione musulmana nel mondo: in numero assoluto e in percentuale della popolazione totale di un paese. Ad esempio, i musulmani rappresentano circa il 15% della popolazione indiana, ma l'India ospita circa 200 milioni di musulmani.

Popolazione musulmana in tutto il mondo, espressa in percentuale della popolazione totale di ciascun paese.

Popolazione musulmana in tutto il mondo, in numero assoluto.

Articoli Correlati