Immigrazione vs. migrazione

Mentre l' immigrazione significa che un individuo o una famiglia si trasferiscono in un nuovo paese dal loro paese di origine con le dovute formalità presso l'ambasciata, la parola migrazione indica l'atto di spostarsi da un luogo a un altro - all'interno di un paese o oltre i confini, per le persone o uccelli, e di solito non si riferisce a un singolo individuo o famiglia ma a una demografia più ampia.

In altre parole, "migrate da" un luogo e "immigrate" in un altro.

Tabella di confronto

Grafico comparativo immigrazione contro migrazione
Immigrazione Migrazione
Rilocazione relativaMovimento in entrata di un processo di migrazioneIndistint trasferimento di qualsiasi specie da un luogo all'altro.

Differenze di significato

  • Mentre l'immigrazione si riferisce alla delocalizzazione in un paese, la migrazione si riferisce al movimento da una regione all'altra - all'interno di un paese o oltre i confini nazionali. Per esempio,
    • Vi fu una migrazione di ebrei dall'Europa verso varie parti del mondo.
    • Albert Einstein emigrò negli Stati Uniti.
    • Gli esperti del Kashmir sono costretti a migrare dal Kashmir verso altre parti dell'India .
  • Mentre l'immigrazione di solito si riferisce a un individuo o una famiglia, la migrazione si riferisce al movimento di una popolazione molto più ampia.
  • Mentre l'immigrazione si riferisce alle persone, la parola migrazione può essere usata anche nel contesto di animali e uccelli.

Contesto politico

L'immigrazione è una questione di tasto di scelta rapida in paesi sviluppati come Stati Uniti, Regno Unito e Francia. La migrazione, d'altra parte, è un argomento di interesse antropologico. Ci sono momenti in cui la migrazione di una popolazione stabilita in un altro paese scatena conflitti politici a causa della resistenza della popolazione nativa, di una lotta per le risorse o di un contraccolpo dal pool di lavoro nativo in una lotta per il lavoro o altre risorse.

Articoli Correlati