Hurricane vs. Tornado

Uragani e tornado sono entrambi sistemi atmosferici tempestosi che hanno il potenziale per causare distruzione. Sono causati dall'instabilità in condizioni atmosferiche. A seconda della regione e della gravità delle condizioni di tempesta, gli uragani possono anche essere indicati come tifoni o cicloni tropicali.

Tabella di confronto

Grafico comparativo Uragano contro Tornado
uragano Tornado
DiUn uragano è un ciclone che si trova nell'Oceano Atlantico del Nord, o nell'Oceano Pacifico del nord-est a est della International Date Line, o nell'oceano del Pacifico meridionale a est di 160E, e con venti sostenuti che raggiungono o superano 74 mph.Un tornado è una colonna d'aria rotante che varia in larghezza da pochi metri a più di un miglio e che gira a velocità distruttivamente elevate, di solito accompagnata da un'estensione a forma di imbuto di una nuvola cumulonembo. Venti 40-300 + mph.
RotazioneIn senso orario nell'emisfero meridionale e in senso antiorario nell'emisfero settentrionaleIn senso orario nell'emisfero meridionale e in senso antiorario nell'emisfero settentrionale
IntensitàGli uragani sono classificati in cinque categorie secondo la scala del vento dell'uragano Saffir-Simpson. La velocità del vento e l'intensità del danno aumentano dalla categoria 1 alla categoria 5.La scala utilizzata per valutare la forza dei tornado è chiamata scala Fujita (F), Enhanced Fujita (EF) e TORRO (T).
PosizioneOceano Atlantico del Nord, Oceano Pacifico nordorientale a est della International Date Line o Oceano Pacifico del sud a est di 160E. Gli uragani si trovano vicino alla zona tropicale, sopra acque calde nell'oceano Atlantico e Pacifico.I tornado sono stati avvistati in tutti i continenti tranne l'Antartide.
Le aree più colpitemar dei CaraibiNelle aree in cui è comune una convergenza di fronti caldi e freddi. vale a dire Midwest degli Stati Uniti.
Frequenza10-15 all'annoGli Stati Uniti registrano circa 1200 tornado all'anno, mentre i Paesi Bassi registrano il maggior numero di tornado per area rispetto ad altri paesi. I tornado si verificano comunemente in primavera e in autunno e sono meno comuni negli inverni
avvenimentoDi solito zone caldeLuoghi in cui convergono fronti caldi e freddi. Può essere quasi ovunque.
caratteristicheVenti forti, inondazioni, mareggiate, molta pioggia, tornadoVenti ciclonici molto forti, pioggia molto forte, grandine grande, forte nuvola a terra fulmini.
Forme di precipitazionePioggiaPioggia, nevischio e grandine
Numero di tempeste convettiveParecchi; potrebbero essere dozzineUno
Gradiente di temperatura richiestoPiccolo; vicino allo zeroGrande
DurataTra giorniIn pochi minuti
TagliaDiametro di centinaia di chilometriDiametro di centinaia di metri
Quantità di avvisoGiorni o settimane L'area esatta di cui l'uragano colpirà è nota in pochi giorni, ma il sistema di tempesta durerà per un tempo significativamente più lungo di quello, con frequenti cambiamenti nel suo percorso.Minuti a ore. Le condizioni per la possibilità di un tornado possono essere previste ore prima di un evento, tuttavia i tornado raramente lasciano molto più di un paio di minuti di avvertimento. E a volte nessuno.
FormaSimmetrico con centro spesso chiaramente definito.Forma del cono.

Uragano Andrew - immagine satellitare

Definizioni di uragani e tornado

Un uragano è un tipo di ciclone tropicale con venti sostenuti che superano i 74 mph e accompagnato da pioggia, tuoni e fulmini.

Un tornado è definito nel dizionario come "una colonna d'aria rotante che varia in larghezza da pochi metri a più di un miglio e si muove a velocità distruttivamente elevate, di solito accompagnata da un'estensione discendente a forma di imbuto di una nuvola cumulonembo". Le velocità del vento dei tornado vanno da 40 miglia orarie a 110 miglia orarie, attraversano circa 75 m di larghezza e possono percorrere alcuni chilometri. In casi estremi, i tornado hanno anche raggiunto una velocità di 300 mph.

Posizione geografica

Gli uragani si trovano vicino alla zona tropicale, sopra acque calde nell'oceano Atlantico e Pacifico. I tornado sono stati avvistati in tutti i continenti tranne l'Antartide, sebbene negli Stati Uniti sia stato visto un gran numero.

Caratteristiche e tipi

Il 1973 Union City, Oklahoma tornado nelle sue prime fasi di formazione.

Gli uragani si sviluppano sull'acqua dell'oceano più calda di 26, 5 ° C e il calore e l'umidità dell'oceano formano la base di questo tipo di tempesta. Pertanto, gli uragani si indeboliscono rapidamente sulla terra e sulle acque fredde, che non possono fornire abbastanza calore o umidità per sostenere questa tempesta. I centri a bassa pressione degli uragani sono conosciuti come "occhio" e sono più caldi delle aree circostanti. L'occhio è circondato da forti venti e pioggia e questa zona è chiamata "parete dell'occhio". Gli uragani non hanno fronti. La stagione degli uragani raggiunge il picco da metà agosto a fine ottobre nell'Oceano Atlantico.

Esistono molte forme e dimensioni di tornado. I tornado sembrano grandi imbuti a bassa altezza con un profilo cilindrico sono chiamati tornado da tubo da stufa, mentre quelli che sono come grandi cunei attaccati al terreno sono chiamati cunei . I tornado possono anche essere un piccolo turbinio di polvere vicino al suolo e non facilmente identificabili. Allo stesso modo i tornado possono assumere una forma attorcigliata e simile a una corda che si restringe e si estende dalle nuvole verso il basso in un tubo lungo e stretto come la moda; questi sono indicati come " tornado di corda ". I tornado con più di un vortice possono ruotare attorno a un centro comune e apparire come un unico imbuto. I tipi di tornado includono vortice multiplo, sputa d'acqua, gustnado, osare diavolo, vortici di fuoco e diavoli di vapore.

Il colore dei tornado varia a seconda della regione in cui si verificano e dipende dal colore del suolo e dai detriti raccolti. Ad esempio, i tornado con piccoli detriti appaiono grigi o bianchi, i tornado nella Grande Pianura hanno una tonalità rossastra perché se il colore del terreno e i tornado che si verificano nella regione montuosa innevata diventano bianchi.

Taglio verticale

I tornado richiedono un sostanziale taglio verticale dei venti orizzontali (cioè cambio di velocità del vento e / o direzione con l'altezza); i cicloni tropicali (compresi gli uragani) richiedono valori molto bassi (meno di 10 m / s [20 kt, 23 mph]) di taglio verticale troposferico per formarsi e crescere.

Gradiente di temperatura

I tornado sono prodotti in regioni con gradiente di temperatura elevato, mentre i cicloni tropicali sono generati in regioni con gradiente di temperatura orizzontale quasi zero. Pertanto i tornado si verificano in genere sulla terra (dove il calore del sole può produrre il gradiente di temperatura richiesto) mentre i cicloni tropicali sono un fenomeno oceanico. Gli uragani perdono slancio dopo la caduta della terra perché l'umidità richiesta non è disponibile sulla terra.

Rotazione

Uragani e tornado ruotano in senso orario nell'emisfero meridionale e in senso antiorario nell'emisfero settentrionale.

Uragano Isaac visto da un satellite della NASA il 28 agosto 2012.

Durata

La durata della vita di un ciclone tropicale (uragano) è in giorni mentre un tornado dura solo pochi minuti.

Taglia

Il diametro di un tornado è di centinaia di metri. È alimentato da una tempesta convettiva. D'altro canto, gli uragani si estendono per centinaia di chilometri e comprendono diverse tempeste convettive.

Intensità e danni

Gli uragani sono classificati in cinque categorie secondo la scala Saffir-Simpson. La velocità del vento e l'intensità del danno aumentano dalla Categoria 1 alla Categoria 5. Gli uragani di Categoria 1 causano danni minimi con velocità del vento di 74-95 miglia orarie (mph), la categoria 2 causa danni moderati con velocità del vento che variano da 96-110 mph, la categoria 3 causa danni estesi, con velocità del vento di 111-130 mph, la categoria 4 provoca danni estremi con velocità del vento di 131-155 mph e la categoria 5 presenta danni catastrofici con velocità del vento di oltre 155 mph.

L' intensità dei tornado può anche variare in intensità quelli con una pista più lunga essendo più forte. La scala utilizzata per valutare la forza dei tornado è chiamata scala Fujita (F), Enhanced Fujita (EF) e TORRO (T). L'intervallo varia da F0, EF0 o T0 per danni minimi (danni agli alberi ma non agli edifici) fino a F5, EF5 o T11 per un vasto grado di danno (edifici e grattacieli finiscono per essere danneggiati). Negli Stati Uniti, tornado massimi (80 %) rientrano nella categoria EF0 ed EF1 (da T0 a T3) e meno dell'1% è violento (EF4, T8 o più).

Frequenza

Nell'oceano Atlantico, gli uragani si verificano circa cinque o sei volte l'anno. I Caraibi sono un'area focale per molti uragani. Una serie di sistemi a bassa pressione si sviluppano al largo della costa occidentale dell'Africa e si fanno strada attraverso l'Oceano Atlantico. Mentre la maggior parte di questi sistemi non diventano tempeste tropicali, alcuni lo fanno. La stagione degli uragani caraibici va da giugno a novembre, con la maggior parte degli uragani che si verificano in agosto e settembre. In media ogni anno si formano circa 9 tempeste tropicali, con 5 che raggiungono la forza dell'uragano. Secondo il National Hurricane Center 385 uragani si sono verificati nei Caraibi tra il 1494 e il 1900. [1]

Gli Stati Uniti registrano circa 1.200 tornado all'anno, mentre i Paesi Bassi registrano il maggior numero di tornado per area rispetto ad altri paesi. Altri paesi che hanno frequenti episodi di tornado includono il Sudafrica, il Paraguay, parti dell'Argentina e parti dell'Europa, dell'Australia e della Nuova Zelanda. I tornado si verificano comunemente in primavera e in autunno e sono meno comuni negli inverni.

rivelazione

Uragani e tornado vengono rilevati dal radar Pulse-Doppler, dalla fotogrametria e dai modelli di turbolenza del terreno.

Notizie recenti

Notizie sugli uragani

Articoli Correlati