Ippopotamo contro rinoceronte

L' ippopotamo e il rinoceronte sono grandi mammiferi erbivori selvatici grigiastri noti per le loro dimensioni immense. Il rinoceronte può essere distinto dall'ippopotamo dal corno prominente sul suo muso.

Tabella di confronto

Grafico comparativo ippopotamo contro rinoceronte
Ippopotamo Rinoceronte
Velocità19 mph35 mph
Pelle e capelliPelle molto spessa, ma praticamente senza peli. L'ippopotamo non ha né ghiandole sudoripare né sebacee poiché si affida all'acqua o al fango per mantenersi fresco. Secerne un liquido rosso viscoso che protegge la pelle dell'animale dal sole ed è probabilmente un agente curativo.Il rinoceronte bianco ha i capelli sulle frange dell'orecchio e le setole della coda, e radi sul corpo. I rinoceronti giavanici e indiani sono glabri; quest'ultima ha una spessa pelle marrone-argento con enormi pieghe e protuberanze su gambe e spalle. Il rinoceronte di Sumatra ha i capelli folti nei polpacci.
DietaErbivoro.Erbivoro.
HabitatGli ippopotami sono mammiferi semi-acquatici. Fiumi e laghi, non necessariamente molto profondi, con pozze d'acqua a movimento lento e argini con pascoli di buona qualità sono l'habitat ideale.Il rinoceronte bianco ha bisogno di boschi ondulati aperti con molta erba e acqua permanente.
BoccaGli ippopotami hanno un'enorme bocca e denti.I rinoceronti bianchi hanno la caratteristica ampia bocca piatta che viene utilizzata per il pascolo in contrasto con il labbro appuntito del rinoceronte nero che usano per afferrare foglie e ramoscelli.
Corna e dossiGli ippopotami non hanno corna o gobbe.I rinoceronti bianchi, neri e di Sumatra hanno due corna sul muso. I rinoceronti indiani e giavanesi hanno un solo corno. Il rinoceronte bianco ha anche una gobba muscolare prominente che sostiene la sua testa relativamente grande.
ComportamentoUno dei più aggressivi al mondo e spesso il più feroce in Africa. Gli ippopotami sono gregari, associando branchi fino a 40 con un toro adulto, molte mucche e i loro piccoli. I giovani tori vengono sfrattati dalla mandria al raggiungimento della maturità sessuale.Rinoceronti bianchi: meno aggressivi, più socievoli, in gruppi di 15. I rinoceronti neri viaggiano da soli. Rinoceronte indiano: i maschi adulti sono solitari, ad eccezione dell'accoppiamento / combattimento. Le femmine adulte sono solitarie senza vitelli.
PopolazioneCi sono circa 125.000 a 150.000 ippopotami in tutta l'Africa sub-sahariana; Lo Zambia (40.000) e la Tanzania (20.000–30.000) possiedono le popolazioni più numerose.Ci sono 17.500 rinoceronti bianchi e 4240 neri in natura. Nel 2007 c'erano solo 50 rinoceronti di Giava allo stato brado, 200 rinoceronti di Sumatra e 2620 rinoceronti indiani con un corno nel mondo.
ConservazioneSono ancora minacciati dalla perdita di habitat e dal bracconaggio per i loro denti canini di carne e avorio.Gli umani uccidono il rinoceronte per il suo corno di cheratina. Il rinoceronte indiano è stato riportato dall'orlo dell'estinzione nel 1908. Ora ci sono oltre 400 rinoceronti indiani nella natura selvaggia vicino al Nepal.
RiproduzioneUn singolo vitello nasce dopo un periodo di gestazione di circa 8 mesi.La maturità sessuale viene raggiunta all'età di circa 6 anni e un vitello nasce una volta ogni tre anni, dopo un periodo di gestazione di circa 16 mesi. Le madri staranno vicine ai loro polpacci per un massimo di quattro anni dopo la loro nascita.
Durata40-50 anni35-50 anni (rinoceronte nero); 40-50 anni (rinoceronte bianco)
Classificazione zoologicaIppopotamo anfibio; una delle sole due specie esistenti nella famiglia Hippopotamidae.Un gruppo di cinque specie esistenti di ungulati dalla punta dispari nelle rinocerotie familiari.
tipiOggi esiste solo una delle due specie: Ippopotamo Amphibius. (L'altro era l'ippopotamo pigmeo.)Javan, Sumatra, rinoceronti neri (in pericolo critico); il rinoceronte indiano con un corno (in via di estinzione); e il rinoceronte bianco (vulnerabile e vive in Africa).
La forma del corpoTorso tarchiato a forma di botte, bocca e denti enormi, corpo quasi senza peli, gambe tozze e dimensioni enormi.Il rinoceronte bianco ha un corpo immenso e una testa grande, un collo corto e un petto largo.
ColoreCorpo grigiastroRinoceronte bianco: varia dal marrone giallastro al grigio ardesia. Rinoceronte indiano: marrone argento .. Rinoceronte giavanese: pelle grigia opaca. Rinoceronte nero: di colore simile al rinoceronte bianco. Rinoceronte di Sumatra: marrone rossastro.

Ippopotamo

Il rinoceronte bianco

tipi

Esistono cinque specie esistenti (biologiche) di ungulati dalla punta dispari (3 dita su ciascun piede) nelle rinocerotie familiari. Il rinoceronte di Giava, Sumatra e Nero è in grave pericolo; il rinoceronte indiano con un corno è in pericolo; il rinoceronte bianco è vulnerabile e vive in Africa.

Esiste solo una specie di Ippopotamo: l'ippopotamo amphibius della famiglia Hippopotamidae. L'altro è l'ippopotamo pigmeo che si vede solo in alcune riserve dell'Africa occidentale.

Il rinoceronte indiano

Taglia

La famiglia dei rinoceronti è caratterizzata dalle sue grandi dimensioni. È una delle più grandi megafauna rimaste in vita oggi, con tutte le specie in grado di raggiungere una tonnellata o più di peso. Il rinoceronte bianco può superare i 3.500 kg, ha una lunghezza della testa e del corpo di 3, 5–4, 6 m. I maschi di rinoceronte indiani completamente cresciuti sono più grandi delle femmine allo stato brado, pesano da 2.500 a 3.200 kg. L'ippopotamo è il terzo animale terrestre più grande, dopo l'elefante e il rinoceronte bianco.

Il peso medio per ippopotami maschi adulti varia da 1.500 a 1.800 kg con le femmine più piccole con un peso medio tra 1.300 e 1.500 kg. I maschi più grandi possono diventare molto più grandi, raggiungendo almeno 3.200 kg e occasionalmente pesando 4.500 kg. Ippopotami maschi sembrano continuare a crescere per tutta la vita; le femmine raggiungono un peso massimo intorno ai 25 anni.

Corpo

Il rinoceronte è caratterizzato dal suo corno di cheratina. Ha un corpo immenso e una testa grande, un collo corto e un petto largo. Il rinoceronte bianco ha una faccia lunga e una gobba pronunciata sul collo.

L'ippopotamo ha un torso robusto, a forma di botte, bocca e denti enormi, corpo quasi senza pelo, gambe tozze e dimensioni enormi. Gli occhi, le orecchie e le narici degli ippopotami sono posti in alto sul tetto del cranio. Ciò consente loro di essere in acqua con la maggior parte del loro corpo sommerso nelle acque e nel fango dei fiumi tropicali per rimanere freschi e prevenire scottature.

Colore

Il colore del rinoceronte bianco può variare dal marrone giallastro al grigio ardesia. Non è bianco, prende il nome dalla parola olandese per largo per il suo labbro largo. Il rinoceronte indiano ha una pelle spessa, marrone-argento che crea enormi pieghe su tutto il corpo. Il rinoceronte di Javan ha la pelle grigia confusa. Il rinoceronte nero non è nero ed è di colore simile al rinoceronte bianco. I rinoceronti di Sumatra sono di colore marrone rossastro.

L'ippopotamo ha un corpo di colore grigiastro.

Pelle e capelli

La maggior parte dei peli del rinoceronte bianco si trova sulle frange dell'orecchio e sulle setole della coda con il resto distribuito piuttosto scarsamente sul resto del corpo. Il rinoceronte di Giava è glabro come il rinoceronte indiano. Il rinoceronte indiano ha una pelle spessa, marrone-argento che crea enormi pieghe su tutto il corpo ed è di un colore rosato vicino alle pieghe. La parte superiore delle gambe e le spalle sono coperte da protuberanze simili a verruche. I capelli del rinoceronte di Sumatra possono variare da densi, in vitelli a radi.

Il corpo grigiastro dell'ippopotamo ha una pelle molto spessa che è praticamente senza peli. L'ippopotamo non ha né ghiandole sudoripare né sebacee, basandosi sull'acqua o sul fango per mantenersi fresco. Tuttavia, secerne un liquido rosso viscoso che protegge la pelle dell'animale dal sole ed è probabilmente un agente curativo.

Bocca

I rinoceronti bianchi hanno la caratteristica ampia bocca piatta che viene utilizzata per il pascolo in contrasto con il labbro appuntito del rinoceronte nero che usano per afferrare foglie e ramoscelli. I rinoceronti hanno dai 24 ai 34 denti principalmente premolari e molari usati per la macinazione.

L'ippopotamo ha canini affilati che vengono utilizzati come difesa e anche per attaccare i rivali di accoppiamento. Può aprire la bocca ad un angolo di 150 gradi, rispetto ai 45 gradi nell'uomo.

Corni

La caratteristica distintiva più evidente dei rinoceronti è un grande corno sopra il naso. Le corna di rinoceronte, a differenza di quelle di altri mammiferi con le corna - specialmente i bovini - mancano di un nucleo osseo. Il corno di un rinoceronte è costituito solo da cheratina, lo stesso tipo di proteina strutturale fibrosa che compone i capelli e le unghie.

Tutti i rinoceronti, ad eccezione del rinoceronte indiano, hanno due corna per le quali sono di solito affogati. Il corno è usato per fare pugnali o schiacciato e usato come afrodisiaco nella medicina tradizionale cinese. Le due corna sul cranio sono realizzate in cheratina con il corno anteriore più grande in genere lungo 50 cm, eccezionalmente fino a 140 cm. A volte, può svilupparsi un terzo corno più piccolo. Il corno del rinoceronte nero è molto più piccolo di quello del rinoceronte bianco

Il corno anteriore del rinoceronte bianco è più grande dell'altro corno e ha una lunghezza media di 90 cm e può raggiungere i 150 cm. La parola greca "ceros" significa corno. I rinoceronti indiani maschili e femminili hanno un solo corno. Il corno che è fatto di cheratina, la stessa sostanza delle unghie umane, inizia a crescere dopo i 6 anni. Nella maggior parte degli adulti il ​​corno raggiunge circa 25 centimetri, ma è stato registrato fino a 57, 2 centimetri di lunghezza. Il corno nasale si curva indietro dal naso. Il suo corno è naturalmente nero. Negli animali in cattività, il corno è spesso logorato da una spessa manopola. I rinoceronti in Africa (bianco e nero) usano le loro corna per attaccare mentre il rinoceronte indiano usa i suoi incisivi.

L'ippopotamo non ha corno.

Habitat

Il rinoceronte bianco ha bisogno di boschi ondulati aperti con molta erba e acqua permanente. Gli ippopotami sono mammiferi semi-acquatici, quindi fiumi e laghi, non necessariamente molto profondi, con pozze d'acqua che si muovono lentamente e banche con pascoli di buona qualità sono l'habitat ideale. Sia ippopotami che rinoceronti sono erbivori. Quasi il 98% della popolazione di rinoceronti neri si trova in soli quattro paesi: Sudafrica, Namibia, Zimbabwe e Kenya quando ad un certo punto sono stati trovati in tutto il continente africano. Il rinoceronte bianco si trova in paesi africani tra cui Sudafrica, Botswana, Zimbabwe e Namibia. Il rinoceronte nero si trova in Sudafrica, Ruanda e Zimbabwe. I rinoceronti di Sumatra e Javan si trovano rispettivamente a Sumatra e Giava. Il rinoceronte indiano con un corno si trova nella regione dell'Assam in India e in Nepal. Gli ippopotami si trovano in tutta l'Africa sub-sahariana.

Comportamento

Sia i rinoceronti che ippopotami in natura possono essere molto aggressivi per l'uomo.

I rinoceronti bianchi sono meno aggressivi e più socievoli dei rinoceronti neri e possono essere visti in gruppi di dieci o 15 e vivono secondo una rigida struttura sociale. I rinoceronti neri viaggiano da soli. Il rinoceronte indiano forma una varietà di raggruppamenti sociali. I maschi adulti sono generalmente solitari, ad eccezione dell'accoppiamento e del combattimento. Le femmine adulte sono in gran parte solitarie quando sono senza polpacci. Le madri staranno vicine ai loro polpacci per un massimo di quattro anni dopo la loro nascita. I rinoceronti maschii possono salutarsi in un modo molto amichevole e giocare con bastone e ramoscelli insieme.

Gli ippopotami trascorrono gran parte della giornata immersi nell'acqua. Non sanno nuotare ma spesso si immergono e riemergono ogni 3 o 5 minuti per respirare. Possono anche dormire sott'acqua e riaffiorare automaticamente senza svegliarsi.

Popolazione

Ci sono circa 17.500 rinoceronti bianchi rimasti allo stato brado e circa 4240 rinoceronti neri. Nel 2007 c'erano solo 50 rinoceronti di Giava allo stato brado, 200 rinoceronti di Sumatra e 2620 rinoceronti indiani con un corno nel mondo. Ci sono circa 125.000 a 150.000 ippopotami in tutta l'Africa sub-sahariana; Lo Zambia (40.000) e la Tanzania (20.000–30.000) possiedono le popolazioni più numerose.

Conservazione

Dal 1970 la popolazione mondiale di rinoceronti è diminuita del 90 percento, con cinque specie rimaste nel mondo oggi, tutte a rischio di estinzione. I rinoceronti di Javan e Sumatra sono in grave pericolo di estinzione. Gli ippopotami non sono in pericolo, anche se la loro popolazione è diminuita drasticamente in Congo, dove la loro carne viene venduta illegalmente. Le popolazioni di ippopotami sono minacciate a causa della perdita di fonti d'acqua dolce.

Articoli Correlati