Analisi fondamentale vs. analisi tecnica

Gli investitori utilizzano tecniche di analisi fondamentale o di analisi tecnica (o spesso entrambe) per prendere decisioni di negoziazione di azioni. L'analisi fondamentale tenta di calcolare il valore intrinseco di un titolo utilizzando dati come entrate, spese, prospettive di crescita e il panorama competitivo, mentre l'analisi tecnica utilizza le attività del mercato passato e le tendenze dei prezzi delle azioni per prevedere l'attività in futuro.

Tabella di confronto

Analisi comparativa contro grafico comparativo Analisi tecnica
Analisi fondamentale Analisi tecnica
DefinizioneCalcola il valore delle azioni utilizzando fattori economici, noti come fondamentali.Utilizza il movimento dei prezzi della sicurezza per prevedere i futuri movimenti dei prezzi
Dati raccolti daBilancio d'esercizioGrafici
Stock acquistatoQuando il prezzo scende al di sotto del valore intrinsecoQuando il commerciante ritiene di poterlo vendere a un prezzo più elevato
Orizzonte temporaleApproccio a lungo termineApproccio a breve termine
FunzioneInvestireCommercio
Concetti utilizzatiReturn on Equity (ROE) e Return on Assets (ROA)Teoria di Dow, dati sui prezzi
EsempioValutazione iPhone (//aswathdamodaran.blogspot.com/2012/08/apples-crown-jewel-valuing-iphone.html)AOL da novembre 2001 ad agosto 2002 (//en.wikipedia.org/wiki/Technical_analysis#Prices_move_in_trends)
Visioneguarda indietro e avantiguarda indietro

Orizzonte temporale e utilizzo

L'analisi fondamentale adotta un approccio a lungo termine per l'analisi del mercato, considerando i dati per diversi anni. Pertanto l'analisi fondamentale è più comunemente utilizzata dagli investitori a lungo termine in quanto li aiuta a selezionare attività che aumenteranno di valore nel tempo

L'analisi tecnica adotta un approccio relativamente a breve termine per l'analisi del mercato e viene utilizzata in un arco di tempo di settimane, giorni o persino minuti. Quindi è più comunemente usato dai day trader in quanto mira a selezionare attività che possono essere vendute a qualcun altro per un prezzo più elevato a breve termine.

Come funziona l'analisi

L'analisi fondamentale calcola i movimenti futuri dei prezzi osservando i fattori economici di un'azienda, noti come fondamentali. Include analisi economiche, analisi di settore e analisi di società. Questo tipo di investimento presuppone che il mercato a breve termine sia sbagliato, ma che il prezzo delle azioni si correggerà a lungo termine. I profitti possono essere ottenuti acquistando un titolo a prezzo errato e quindi aspettando che il mercato riconosca il suo errore. È usato da investitori in acquisto e in possesso e valore investitori, tra gli altri.

L'analisi fondamentale esamina i bilanci, inclusi i bilanci, i rendiconti finanziari e i conti economici, per determinare il valore intrinseco di una società. Se il prezzo delle azioni scende al di sotto di questo valore intrinseco, il suo acquisto è considerato un buon investimento. Il modello più comune per la valutazione delle azioni è il modello di flusso di cassa attualizzato, che utilizza i dividendi ricevuti dall'investitore, insieme all'eventuale prezzo di vendita, agli utili dell'azienda o ai flussi di cassa dell'azienda. Considera anche l'importo corrente del debito utilizzando il rapporto debito / capitale proprio.

L'analisi tecnica utilizza i movimenti di prezzo passati di un titolo per prevedere i suoi movimenti di prezzo futuri. Si concentra sui prezzi di mercato stessi, piuttosto che su altri fattori che potrebbero influenzarli. Ignora il "valore" del titolo e considera invece le tendenze e i modelli creati dalle risposte emotive degli investitori ai movimenti dei prezzi.

Le analisi tecniche guardano solo ai grafici, in quanto ritengono che tutti i fondamenti di una società si riflettano nel prezzo delle azioni. Analizza i modelli e le regole di trading in base alle trasformazioni di prezzo e volume, come l'indice di forza relativa, le medie mobili, le regressioni, le correlazioni tra i mercati e all'interno dei mercati, i cicli economici, i cicli di borsa e gli schemi grafici. I pattern grafici sono i più comunemente studiati, in quanto mostrano variazioni nel movimento dei prezzi. I modelli di grafici comuni includono "testa e spalle", il che suggerisce che una sicurezza sta per andare contro la tendenza precedente, "cup and handle", il che suggerisce che una tendenza al rialzo si è fermata ma continuerà, e "double top e bottom", che segnala un'inversione di tendenza. I trader calcolano la media mobile di un titolo (il prezzo medio per un determinato periodo di tempo) per ripulire i dati e identificare le tendenze attuali, incluso se un titolo si sta muovendo in una tendenza al rialzo o in una tendenza al ribasso. Queste medie vengono anche utilizzate per identificare i livelli di supporto e resistenza. Ad esempio, se un titolo è in calo, può invertire la direzione quando colpisce il supporto di una media mobile principale. Gli operatori calcolano inoltre gli indicatori come misura secondaria per esaminare il flusso di denaro, le tendenze e lo slancio. Un indicatore anticipatore prevede i movimenti dei prezzi, mentre un indicatore ritardato è uno strumento di conferma calcolato dopo che si sono verificati movimenti dei prezzi.

Articoli Correlati