Freeware vs. Shareware

Il freeware è un software protetto da copyright che è disponibile gratuitamente per un periodo illimitato. Gli autori di freeware spesso vogliono "dare qualcosa alla comunità", ma vogliono anche mantenere il controllo di qualsiasi sviluppo futuro del software.

Il termine shareware si riferisce a software commerciale protetto da copyright, ma che può essere copiato per altri allo scopo di provarlo con la consapevolezza che lo pagheranno se continuano a utilizzarlo.

Tabella di confronto

Tabella di confronto tra freeware e shareware
Gratuito Shareware
DiFreeware si riferisce al software che chiunque può scaricare da Internet e utilizzare gratuitamente.Gli shareware offrono agli utenti la possibilità di provare il software prima di acquistarlo.
inizioIl termine freeware è stato usato per la prima volta da Andrew Fluegelman nel 1982, quando voleva vendere un programma di comunicazione chiamato PC-Talk.Nel 1982, Bob Wallace ha prodotto PC-Write, un elaboratore di testi, e lo ha distribuito come shareware. Il termine è stato usato per la prima volta nel 1970, nella rivista InfoWorld.
Licenza e CopyrightLa licenza dell'utente o l'EULA (Accordo di licenza per l'utente finale) è una parte importante del freeware. Ogni licenza è specifica per il freeware. Le leggi sul copyright sono applicabili anche al freeware.Le leggi sul copyright si applicano anche allo shareware ma il detentore o l'autore del copyright detiene tutti i diritti, con alcune eccezioni specifiche.
CaratteristicheTutte le funzionalità sono gratuite.Il più delle volte, tutte le funzionalità non sono disponibili o hanno un uso limitato. Per utilizzare tutte le funzionalità del software, l'utente deve acquistare il software.
DistribuzioneI programmi freeware possono essere distribuiti gratuitamente.Lo shareware può o non può essere distribuito liberamente. In molti casi è necessaria l'autorizzazione dell'autore per distribuire lo shareware.
EsempioAdobe PDF, Google Talk, Yahoo Messenger, MSN MessengerWinzip, Cuteftp, Getright
VantaggioIl freeware è gratuito ed è coperto da copyrightShareware è gratuito, può essere copiato ed è coperto da copyright.
SvantaggioNon puoi vendere software freeware e il software modificato deve essere freeware.Lo shareware non può essere modificato e può essere una versione ridotta o temporanea.

Storia

Nel 1982, Andrew Fluegelman creò un programma di telecomunicazioni per PC IBM e lo chiamò PC-Talk. Ha usato il termine freeware per PC-Talk ed è così che è stata coniata questa parola. Nel giro di pochi mesi, Bob Wallace sviluppò un word processor, PC-Write e lo chiamò shareware. Ma Andrew Fluegelman inizialmente non distribuiva il software liberamente, rendendolo quindi un shareware.

Licenza e copyright

Le leggi sul copyright sono applicabili sia al freeware che allo shareware e il detentore del copyright mantiene tutti i diritti. Gli autori o gli sviluppatori di freeware e shareware sono programmatori e i loro programmi sono di qualità comparabile. La licenza del software può imporre alcune restrizioni sul tipo di utilizzo del software tra cui uso personale, uso individuale, uso non profit, uso non commerciale, uso accademico, uso commerciale o qualsiasi combinazione di questi. La licenza può essere "gratuita per uso personale e non commerciale".

Distribuzione

La differenza principale sta nel metodo di distribuzione. Per il freeware, idealmente non ci sono costi per l'utilizzo del software. Ai sensi dell'EULA, l'autore concede l'autorizzazione a copiare e distribuire il software, a tutti o a un gruppo specifico. La distribuzione freeware offre agli utenti la possibilità di provare il software e continuare a utilizzarlo senza alcun pagamento o riconoscimento (ad es. Una nota di ringraziamento, suggerimenti, commenti, esperienza utente ecc.).

La distribuzione shareware offre agli utenti la possibilità di provare il software prima di acquistarlo. Se qualcuno desidera utilizzare il programma shareware per un lungo periodo, potrebbe essere necessario acquistarlo. Nello shareware, lo sviluppatore omette il normale canale di distribuzione e l'intermediario al dettaglio e lo commercializza direttamente all'utente finale. Ciò si traduce in un prezzo ridotto per l'utente finale. Inoltre, gli utenti di shareware sono incoraggiati a copiare e distribuire versioni non registrate del software ad amici e colleghi allo scopo di provarlo con la consapevolezza che lo pagheranno se continuano a utilizzarlo.

Critica

Il problema principale con il freeware è la mancanza di supporto se un programma non funziona correttamente. Alcuni freeware hanno pubblicità incorporate, attraverso le quali l'adware può essere installato nel sistema degli utenti.

Molti progetti shareware non vengono aggiornati regolarmente o offrono supporto per il programma. Alcuni software potrebbero non includere tutte le funzionalità completamente funzionali.

Lasso di tempo

Mentre il freeware è un software collegato senza stringhe senza limiti di tempo, lo shareware può essere solo un software con funzionalità limitate da utilizzare gratuitamente per un determinato periodo. Dopodiché all'utente potrebbe essere richiesto di acquistarlo.

Articoli Correlati