Contratto a termine e contratto a termine

Un contratto a termine è un accordo contrattuale personalizzato in cui due parti private concordano di scambiare una determinata attività tra loro a un prezzo e un tempo specifici concordati in futuro. I contratti a termine sono negoziati privatamente da banco, non in borsa.

Un contratto a termine - spesso indicato come futures - è una versione standardizzata di un contratto a termine che è quotato in borsa in borsa. Come un contratto a termine, un contratto a termine include un prezzo e un tempo concordati in futuro per acquistare o vendere un'attività - di solito azioni, obbligazioni o materie prime, come l'oro.

La principale caratteristica di differenziazione tra futures e contratti a termine - che i futures sono negoziati pubblicamente su uno scambio mentre i forward sono negoziati privatamente - si traduce in diverse differenze operative tra loro. Questo confronto esamina differenze come il rischio di controparte, la compensazione centralizzata giornaliera e il mark-to-market, la trasparenza dei prezzi e l'efficienza.

Tabella di confronto

Tabella comparativa dei contratti a termine contro contratti a termine
Contratto a termine Contratto Futures
DefinizioneUn contratto a termine è un accordo tra due parti per l'acquisto o la vendita di un'attività (che può essere di qualsiasi tipo) in un momento prestabilito in un momento specifico a un prezzo specifico.Un contratto a termine è un contratto standardizzato, negoziato in una borsa a termine, per acquistare o vendere un determinato strumento sottostante a una determinata data futura, a un prezzo specificato.
Struttura e scopoSu misura per le esigenze del cliente. Di solito non è richiesto alcun pagamento iniziale. Solitamente utilizzato per la copertura.Standardizzato. È richiesto il pagamento del margine iniziale. Solitamente utilizzato per la speculazione.
Metodo di transazioneNegoziato direttamente dall'acquirente e dal venditoreQuotato e scambiato in borsa
Regolamentazione del mercatoNon regolatoMercato regolamentato dal governo (la Commodity Futures Trading Commission o CFTC è l'organo di governo)
Garanzia istituzionaleLe parti contraentiClearing House
RischioAlto rischio di controparteBasso rischio di controparte
garanzieNessuna garanzia di regolamento fino alla data di scadenza viene pagata solo il prezzo a termine, basato sul prezzo spot dell'attività sottostanteEntrambe le parti devono depositare una garanzia iniziale (margine). Il valore dell'operazione è contrassegnato ai tassi di mercato con regolamento giornaliero degli utili e delle perdite.
Scadenza del contrattoI contratti a termine generalmente maturano consegnando la merce.I contratti futuri potrebbero non necessariamente maturare con la consegna della merce.
Data di scadenzaA seconda della transazionestandardizzato
Metodo di pre-risoluzioneContratto opposto con la stessa o diversa controparte. Il rischio di controparte rimane durante la risoluzione con controparte diversa.Contratto opposto sullo scambio.
Dimensione del contrattoA seconda della transazione e dei requisiti delle parti contraenti.standardizzato
MercatoPrimario secondarioPrimario

Procedura commerciale

In un contratto a termine, l'acquirente e il venditore sono soggetti privati ​​che negoziano un contratto che li obbliga a negoziare un'attività sottostante a un prezzo specifico in una determinata data futura. Dal momento che si tratta di un contratto privato, non è negoziato in borsa ma al banco. Nessun denaro o attività cambiano di mano fino alla data di scadenza del contratto. Di solito c'è un chiaro "vincitore" e "perdente" nei contratti a termine, poiché una parte trarrà profitto al momento della scadenza del contratto, mentre l'altra parte subirà una perdita. Ad esempio, se il prezzo di mercato dell'attività sottostante è superiore al prezzo concordato nel contratto a termine, il venditore perde. Il contratto può essere adempiuto tramite la consegna dell'attività sottostante o un regolamento in contanti per un importo pari alla differenza tra il prezzo di mercato e il prezzo stabilito nel contratto, ovvero la differenza tra il tasso forward specificato nel contratto e il tasso di mercato alla data di scadenza. Per un'introduzione ai contratti a termine, guarda questo video della Khan Academy .

Mentre un contratto a termine è un contratto personalizzato stipulato tra due parti, un contratto a termine è una versione standardizzata di un contratto a termine che viene venduto in una borsa valori. I termini standardizzati includono prezzo, data, quantità, procedure commerciali e luogo di consegna (o termini per i pagamenti in contanti). È possibile negoziare solo futures per attività standardizzate e quotate in borsa. Ad esempio, un agricoltore con un raccolto di mais potrebbe voler bloccare un buon prezzo di mercato per vendere il suo raccolto, e un'azienda che produce popcorn potrebbe voler bloccare un buon prezzo di mercato per acquistare mais. Sullo scambio di futures, ci sono contratti standard per tali situazioni - diciamo, un contratto standard con i termini di "1.000 kg di mais per $ 0, 30 / kg per la consegna il 31/10/2015". ecco anche i futures basati sull'andamento di alcuni indici azionari, come l'S & P 500. Per un'introduzione ai futures, guarda il seguente video, anche della Khan Academy :

Gli investitori negoziano future sullo scambio tramite società di intermediazione, come E * TRADE, che hanno un posto sullo scambio. Queste società di intermediazione si assumono la responsabilità di adempiere ai contratti.

Chiusura di una posizione

Per chiudere una posizione su un'operazione futures, un acquirente o un venditore effettua una seconda transazione che assume la posizione opposta rispetto alla transazione originale. In altre parole, un venditore passa all'acquisto per chiudere la sua posizione e un acquirente passa alla vendita. Per un contratto a termine, ci sono due modi per chiudere una posizione: vendere il contratto a terzi o stipulare un nuovo contratto a termine con il commercio opposto.

La standardizzazione di un contratto e la sua negoziazione in borsa offre alcuni vantaggi preziosi ai contratti futures, come discusso di seguito.

Rischio

I contratti a termine sono soggetti al rischio di controparte, che è il rischio che la parte dall'altra parte delle negoziazioni sia inadempiente sul proprio obbligo contrattuale. Ad esempio, l'insolvenza di AIG durante la crisi del 2008 ha sottoposto molti altri istituti finanziari al rischio di controparte perché avevano contratti (chiamati credit default swap) con AIG.

La stanza di compensazione della borsa valori garantisce operazioni, eliminando così il rischio di controparte nei contratti futures. Naturalmente, c'è il rischio che la stessa stanza di compensazione sia inadempiente, ma i meccanismi di negoziazione sono tali che questo rischio è molto basso. I commercianti di futures sono tenuti a depositare denaro - di solito dal 10% al 20% del valore del contratto - in un conto margine presso la società di intermediazione che li rappresenta nello scambio per coprire la propria esposizione. La stanza di compensazione assume posizioni su entrambi i lati di un commercio a termine; i futures sono contrassegnati sul mercato ogni giorno, con i broker che si assicurano che ci siano abbastanza attività nei conti di margine affinché gli operatori possano coprire le loro posizioni.

Chiamate al margine

Anche i future e i contratti a termine comportano rischi di mercato, che variano a seconda dell'attività sottostante. Gli investitori in futures, tuttavia, sono più vulnerabili alla volatilità del prezzo dell'attività sottostante. Poiché i futures sono contrassegnati quotidianamente sul mercato, gli investitori sono responsabili delle perdite subite quotidianamente. Se il prezzo delle attività fluttua così tanto che il denaro nel conto del margine di un investitore scende al di sotto del requisito di margine minimo, il loro broker emette una richiesta di margine . Ciò richiede che l'investitore depositi più denaro nel conto margine come garanzia a fronte di ulteriori perdite o sia costretto a chiudere la propria posizione in perdita. Se l'attività sottostante oscilla nella direzione opposta dopo che l'investitore è costretto a chiudere la propria posizione, perde un potenziale guadagno.

Con i contratti a termine, nessun denaro viene scambiato fino alla data di scadenza. Quindi, in quello scenario, il detentore di un contratto forward sarebbe ancora in anticipo.

Prezzi

Il prezzo di un contratto future viene azzerato alla fine di ogni giorno perché gli utili e le perdite giornalieri (basati sui prezzi dell'attività sottostante) vengono scambiati dai trader tramite i loro conti di margine. Al contrario, un contratto a termine inizia a diventare meno o più prezioso nel tempo fino alla data di scadenza, l'unica volta in cui una delle parti contraenti guadagna o perde.

Pertanto, in un determinato giorno di negoziazione, il prezzo di un contratto a termine sarà diverso da un contratto a termine con la stessa data di scadenza e prezzo di esercizio. Il seguente video spiega la divergenza di prezzo tra futures e contratti a termine:

Liquidità e trasparenza dei prezzi

È facile acquistare e vendere futures in borsa. È più difficile trovare una controparte over-the-counter per negoziare contratti a termine non standard. Il volume delle transazioni su uno scambio è superiore ai derivati ​​OTC, quindi i contratti futures tendono ad essere più liquidi.

Gli scambi di futures forniscono anche trasparenza dei prezzi; i prezzi per i contratti a termine sono noti solo alle parti commerciali.

Regolamento

I futures sono regolati da un'autorità di regolamentazione centrale come la CFTC negli Stati Uniti. D'altra parte, i forward sono regolati dalla legge contrattuale applicabile.

volumi

La maggior parte delle negoziazioni a termine si svolge in Nord America e Asia e si occupa di singole azioni.

Fonte: 2013 Survey Industry Association Volume Survey

Articoli Correlati