Elizabeth Warren contro Scott Brown

Questo articolo presenta un confronto imparziale delle politiche e delle posizioni politiche dei candidati al senato americano Scott Brown ed Elizabeth Warren .

Elizabeth Warren (democratica) ha sfidato e sconfitto il senatore in carica Scott Brown (repubblicano) alle elezioni del senato del 2012 nel Commonwealth del Massachusetts. È stata una gara molto contestata - MA è tradizionalmente uno stato blu (si appoggia a Democratico) ma Scott Brown, un repubblicano liberale e molto popolare, aveva superato diverse probabilità di vincere le elezioni speciali nel 2010 quando il senatore Kennedy morì.

Warren è noto per essere un sostenitore dei consumatori, in particolare nel settore dei servizi finanziari. La sua precedente importante posizione di responsabilità includeva la supervisione del salvataggio di TARP. Scott Brown è noto per essere un pensatore indipendente. Secondo il Washington Post, Brown ha votato con la maggioranza dei repubblicani l'80% delle volte. Tuttavia, "il 56% degli elettori del Massachusetts ritiene che abbia mantenuto la sua promessa di essere una voce indipendente al Senato degli Stati Uniti." [1]

Tabella di confronto

Elizabeth Warren contro la tabella comparativa di Scott Brown
Elizabeth Warren Scott Brown

Posizione sulla sanitàLegislazione sanitaria supportata approvata nel 2010 (Affordable Care Act aka Obamacare)Legislazione sanitaria contraria approvata nel 2010 (Affordable Care Act aka Obamacare)
Posizione sull'immigrazioneSostiene il DREAM Act e l'ordine esecutivo del Presidente Obama di rilasciare visti di lavoro e un sollievo temporaneo dalla deportazione ai figli di immigrati clandestini che hanno soddisfatto determinate condizioni.Si oppone al DREAM Act e all'ordine esecutivo del presidente Obama. Supporta un sistema di verifica del datore di lavoro e sanzioni per i datori di lavoro che assumono immigrati clandestini. Si oppone inoltre alla concessione di patenti di guida e di tasse scolastiche statali a immigrati clandestini.
Posizione sui diritti dei gaySupporta l'uguaglianza matrimoniale, concordata con l'abrogazione di Don't Ask Don't Tell (DADT), sostiene la Employee Non Discrimination Act (ENDA), crede fermamente che le persone LGBT debbano avere diritti protetti.Crede che il matrimonio sia tra un uomo e una donna. Gli Stati credenti dovrebbero essere liberi di emanare le proprie leggi in questo ambito, purché riflettano la volontà popolare espressa direttamente attraverso di loro. Votato per abrogare Don't Ask, Don't Tell (DADT).
Posizione sul controllo della pistolaSupporta l'applicazione e il rafforzamento delle leggi sul controllo delle armi.Sostiene il secondo emendamento e ritiene che i cittadini abbiano il diritto di conservare e portare le armi come libertà costituzionale di base. Supporta la proprietà della pistola sicura e responsabile.
Posizione su energia e ambienteSupporta gli investimenti in fonti energetiche alternative come eolico, solare e idroelettrico.Supporta la politica ambientale che contribuirà a ridurre l'inquinamento e preservare i nostri preziosi spazi aperti. Sostiene lo sviluppo ragionevole e adeguato di fonti energetiche alternative e si oppone a un programma nazionale di capitalizzazione e commercio
Posizione sull'AfghanistanSupporta il ritiro delle truppe americane dall'Afghanistan.Supporta l'invio di più truppe in Afghanistan.
Posizione sull'IranSostiene sanzioni per impedire all'Iran di costruire armi nucleari e ritiene che l'Iran dovrebbe essere isolato dal resto del mondo fino a quando non rinuncerà alla produzione di armi nucleari.Sostiene sanzioni per impedire all'Iran di costruire armi nucleari e ritiene che l'Iran dovrebbe essere isolato dal resto del mondo fino a quando non rinuncerà alla produzione di armi nucleari.
Posizione sull'istruzioneVuole concentrarsi su scuole pubbliche e università pubbliche.Appassionato di migliorare la qualità delle nostre scuole pubbliche, supporta la scelta attraverso le scuole charter e l'esame MCAS come requisito di laurea. È un forte sostenitore del programma METCO.
Posizione sull'abortoSupporta fortemente Roe v. WadeSupporta Roe v. Wade, contrariamente alla dilatazione e all'estrazione intatte, si oppone al finanziamento federale dell'aborto
Posizione sui diritti civiliNon specificato in questo momentoVotato per definire il matrimonio come un uomo e una donna. Supportato una riduzione di $ 200.000 per il programma di lavoro alla cieca. Opposto $ 900K per sussidi di disabilità e tutoraggio. Programma di invalidità mentale "Turning 22" contrapposto.
Posizione sul terrorismoLa responsabilità numero uno è proteggere gli americani dal terrorismo. "Dobbiamo rimanere vigili ... Dobbiamo continuare i nostri sforzi aggressivi contro Al Qaeda e dobbiamo continuare a sostenere gli sforzi dell'establishment militare".Paragonato a processi penali per sospetti terroristi, gli accusati dovrebbero essere trattati combattenti nemici e trasferiti a Guantanamo Bay, Cuba, e interrogati con qualsiasi mezzo legale. Inoltre dice che il waterboarding non è una tortura.
Posizione sulle drogheNon specificato in questo momentoDetta dipendenza dal commercio di droga in Afghanistan deve essere fermata. Ha anche votato no per stanziare il programma di abuso di sostanze femminili.
Posizione sull'economiaHa chiesto norme più severe in materia di agenzie di credito, maggiore trasparenza finanziaria e responsabilità. Supporta la crescente ricerca di nuovi prodotti e industrie in Massachusetts. Supporta l'aggiornamento dell'infrastruttura obsoleta.È un sostenitore della libera impresa che crede che una riduzione delle tasse possa favorire la crescita economica.
Posizione sul benessere e la povertàNon specificato in questo momentoHa votato contro il consentire ai genitori di assistenza sociale di frequentare la scuola in legislatura MA. Votato per consentire il lavoro per le madri dai 2 ai 6 anni nella legislatura MA.
Posizione su IsraeleSupporta una soluzione a due stati ma ritiene che gli Stati Uniti non possano dettare i termini di un piano di pace nel Medio Oriente. Crede che Israele debba mantenere un "vantaggio militare qualitativo e confini difendibili".Supporta una soluzione a due stati che ribadisce il diritto di Israele di esistere e offre ai palestinesi un posto tutto loro in cui entrambe le parti possono vivere in pace e sicurezza. Appoggio la barriera di sicurezza eretta da Israele.
ProfessioneAvvocato, professore di giurisprudenza, nominato ufficialePolitico, guardia nazionale
Posizione sulla pena di morteNon specificato in questo momentoCrede che ci siano alcuni crimini così atroci da meritare la pena capitale. Il nostro governo dovrebbe avere la capacità di imporre la pena di morte nei casi in cui è giustificata.
ResidenzaCambridge, Massachusetts, Stati UnitiWrentham, Massachusetts
Posizione su lavori / lavoratoriVuole semplificare i lavoratori che vogliono organizzarsi. Crea una base manifatturiera moderna con regole praticabili che non ostacolino l'innovazione, la maggiore innovazione, l'esportazione e la produzione di prodotti.Si rifiutò di escludere un voto per una proposta democratica di "proposta di lavoro", che in seguito si fermò al Senato. La nostra economia funziona meglio quando gli individui hanno più del loro reddito da spendere e le imprese hanno soldi per investire e aggiungere posti di lavoro.
Luogo di nascitaOklahoma City, OklahomaKittery, Maine
Partito politicoDemocraticoRepubblicano
Posizione sulle tasseSupporta la "riforma" fiscale per rendere il codice fiscale "più equo" e più semplice. Vuole il codice fiscale per scoraggiare le aziende dal svolgere attività al di fuori degli Stati Uniti. Supporta la "regola Buffett" per garantire che chi percepisce un reddito elevato paghi almeno il 30% di tasse.Votato per mantenere le riduzioni fiscali di Bush dopo il 2010. Votato per un 15% di riduzione generalizzata e per eliminare definitivamente l'imposta sulla proprietà. Votato contro un'imposta comunale sui pasti, oltre all'imposta statale. Si oppone a qualsiasi aumento delle tasse ma è disposto a colmare "lacune"
Posizione sulla protezione finanziaria dei consumatoriDice che abbiamo bisogno della protezione generale dei consumatori, non solo in un'area e supportato un regime normativo per proteggere i consumatori.Un sostenitore della libera impresa che ritiene che un abbassamento delle tasse possa favorire la crescita economica.
Posizione sulle societàDice che molte persone cercano aziende da miliardi di dollari e le piccole imprese hanno bisogno di condizioni di parità. Vuole ricostruire la classe media americana e afferma che l'America deve riconoscere i lavoratori e le piccole imprese.Votato per sconfiggere l'informativa sull'imposta sulle società e per estendere il credito d'imposta sulle società di 5 anni durante la legislatura del Massachusetts
Data di nascita22 giugno 194912 settembre 1959
Posizione sulla riforma del governoSupporta la riforma del finanziamento delle campagne e un forte Ufficio di responsabilità del governo.Vuole lasciare che il presidente decida sui nominati. Dice che ci dovrebbe essere la divulgazione della campagna, ma senza limiti di donazione. Dice anche che dovrebbe esserci la divulgazione via Internet di tutti i marchi.
Sito webelizabethwarren.comscottbrown.com
ReligioneMetodista, fmr. Insegnante della scuola domenicaleprotestante
Posizione sul movimento Occupy Wall StreetHa detto che ha creato la "fondazione intellettuale" per Occupy Wall Street e la sostiene.Dice "questo gruppo di manifestanti ha un messaggio velenoso che deve essere fortemente confutato". Ha detto che è stato "scioccante sentire i manifestanti cantare slogan anti-israeliani".
BambiniAmelia Warren Tyagi, Alexander WarrenAyla Brown, Arianna Brown
Posizione sul crimineSupporta leggi più severe sul controllo delle armi.Si dice che sia il leader nella riforma delle leggi sullo stato di reato sessuale. Finanziamento contrario Servizi legali correttivi di massa. Volevo attuare la pena di morte in Massachusetts.
Posizione sulla politica estera"L'America rimane impegnata nel mondo per proteggere la nostra sicurezza nazionale e sostenere un sistema internazionale stabile basato sui valori dei diritti umani e della democrazia"."Credo nella pace attraverso la forza e che un forte esercito americano è cruciale per la sicurezza, sia in patria che in tutto il mondo".
Alma MaterUniversità di Houston; Rutgers School of Law, NewarkTufts University (BA), Boston College (JD)

Caricatura di Warren vs. Brown

Logo dei partiti repubblicani e democratici

Problemi economici

Politica fiscale

Brown è favorevole a rendere permanenti i tagli fiscali dell'era Bush mentre Warren vuole che scadano per coloro che guadagnano $ 250.000 o più.

Warren sostiene la "regola Buffett" che richiederebbe alle persone che guadagnano più di $ 1 milione di pagare almeno il 30% delle imposte sul reddito federali. Scott Brown si oppone al disegno di legge e vota contro di esso. È contrario agli aumenti delle tasse di qualsiasi tipo, ma ha indicato che sostiene l'eliminazione delle scappatoie. La campagna Brown ha criticato Warren dell'ipocrisia per non aver pagato l'aliquota più alta facoltativa sulla sua dichiarazione dei redditi dello Stato (che è un'opzione per tutti in Massachusetts) sostenendo la regola Buffett. [2] La campagna di Warren ha criticato Brown per aver firmato l'impegno fiscale di Grover Norquist promettendo di non aumentare le tasse. [3]

Filosofia economica

Brown ha criticato Warren per i commenti che ha fatto che "Non c'è nessuno in questo paese che sia diventato ricco da solo". Warren aveva sostenuto che i proprietari delle fabbriche si affidano a servizi governativi come strade, istruzione pubblica, polizia e vigili del fuoco. Brown crede che questo svaluti l'iniziativa individuale, il rischio che gli imprenditori corrono e il duro lavoro che devono fare per avere successo. Ha detto:

[per Warren] minimizzare l'iniziativa individuale in quanto nient'altro che un sottoprodotto del grande governo è fondamentalmente fraintendere il nostro sistema di libera impresa. La logica distorta del professor Warren impone che, poiché gli uomini d'affari traggono vantaggio dai servizi del governo, devono "un pezzo" del loro successo al governo sotto forma di tasse più elevate. Dimentica il "grosso" piuttosto grande che già pagano.

Spesa di stimoli e salvataggi

Warren è a favore della spesa pubblica per infrastrutture e progetti di ricerca per stimolare la crescita. Brown si oppone alla spesa per gli stimoli e ai salvataggi; sostiene un emendamento di bilancio equilibrato alla Costituzione come strumento efficace per contenere la spesa pubblica.

Warren è stato nominato presidente del Congressional Oversight Panel su TARP per supervisionare la distribuzione di fondi come parte dei salvataggi bancari durante la crisi finanziaria del 2008. Ha lavorato per ottenere maggiore trasparenza nel processo. [4] La sua posizione sui salvataggi è più sfumata, ma ha detto "Il capitalismo senza bancarotta è come il cristianesimo senza inferno".

Nel luglio 2012, Warren ha pubblicato una campagna pubblicitaria chiedendo maggiori investimenti in strade, ponti e infrastrutture. "La Cina sta facendo investimenti nelle strade, nelle comunicazioni e nel potere che daranno un vero vantaggio competitivo alle imprese cinesi. Le imprese americane meritano lo stesso", ha detto Warren. Brown l'ha criticata per aver paragonato gli Stati Uniti alla Cina. "Il fatto che ci paragona alla Cina e vuole che facciamo un altro disegno di legge di stimolo. Il primo non ha funzionato. Non è il governo che ci farà uscire da questo. Non è un lavoro creato dal governo che sta andando per riportarci in pista ", ha detto il senatore Brown. [5]

Il piano "Rebuild Now" di Warren, che lei rifiuta di chiamare uno stimolo, prevede 50 miliardi di dollari in nuove spese per progetti autostradali, ferroviari e aerei - inclusi 850 milioni di dollari in Massachusetts, che secondo lei creerebbe 11.000 posti di lavoro nello stato. Circa $ 30 miliardi verrebbero spesi per modernizzare le scuole e le università della comunità, il che secondo Warren creerebbe 4.900 posti di lavoro nel Massachusetts. Il piano prevede inoltre l'espansione dell'accesso a Internet a banda larga, il ripristino delle agevolazioni fiscali per i pendolari che utilizzano il trasporto pubblico, una banca nazionale per le infrastrutture e una maggiore flessibilità per gli Stati a spendere fondi autostradali federali. Warren afferma che il piano non aumenterà il debito e sarà interamente pagato abrogando $ 39 miliardi di agevolazioni fiscali per le compagnie petrolifere, lasciando scadere i tagli fiscali di Bush per coloro che guadagnano più di $ 250.000 all'anno ed eliminando $ 50 miliardi nell'agricoltura diretta sussidi, tra le altre misure. Brown ha criticato il piano, definendolo un altro stimolo, che è paragonabile al conto di stimolo dell'amministrazione Obama da $ 789 miliardi, un programma che Brown sostiene ha aumentato la disoccupazione. [6]

Modifica del mutuo e politica abitativa

Warren è favorevole a sostenere il mercato immobiliare con fondi governativi per i proprietari di case in difficoltà attraverso programmi come HAMP.

Brown si oppone all'uso della spesa pubblica per tali programmi.

Riduzione del deficit

L'analisi del Comitato non partigiano per un bilancio federale responsabile ha rivelato che il piano economico di Elizabeth Warren ridurrebbe il deficit federale di $ 1, 029 trilioni mentre il piano di Brown lo taglierebbe di $ 614, 4 miliardi. Secondo Business Insider :

Il piano di Warren ridurrebbe il deficit lasciando scadere le riduzioni fiscali di Bush sui ricchi, eliminando petrolio, gas e alcuni sussidi all'agricoltura, aumentando le tasse sulla proprietà e accelerando il ritiro delle truppe dall'Afghanistan. Il suo piano sostiene la spesa federale per gli stimoli e non prevede alcuna riforma sostanziale dei diritti. Brown, d'altra parte, ridurrebbe il debito abrogando l'Affordable Care Act, tagliando la forza lavoro federale e congelando le retribuzioni federali e tagliando le spese per la difesa. Supporta l'abbassamento delle aliquote fiscali.

Regolamento

Warren è un forte sostenitore delle normative per prevenire le crisi finanziarie. Ha accusato la deregolamentazione nel settore dei servizi finanziari per scandali finanziari e crisi come nel 2008, crisi S&L, LTCM ed Enron. Ha anche affermato che i regolamenti finanziari istituiti dopo la Grande Depressione erano responsabili di 50 anni di stabilità finanziaria. [7]

Brown ritiene che la chiave per la crescita economica sia meno regolamentazione e minori imposte per favorire un ambiente che incoraggi l'attività aziendale e la creazione di posti di lavoro.

Brown attraversò le linee del partito per esprimere il voto decisivo a favore del disegno di legge Dodd-Frank che mirava a "rivedere Wall Street". Tuttavia, i liberali lo hanno criticato per aver annacquato la lingua nel disegno di legge prima di votare e aver cercato di indebolire le regole dopo che il disegno di legge è stato approvato. [8]

Vedere la sezione Diritti delle donne di seguito per informazioni sul voto di Brown sulla legge sull'equità della busta paga.

Perdite di JP Morgan

I due candidati hanno attirato l'attenzione dei media di alto livello nel giugno 2012 sull'apparizione dell'amministratore delegato di JP Morgan Chase Jamie Dimon a un comitato bancario del Senato ascoltando le perdite di miliardi di dollari da parte della banca a causa di investimenti rischiosi.

Mentre il sig. Brown ha affermato che il sig. Dimon dovrebbe recuperare i bonus e le commissioni dai dipendenti che hanno gestito l'investimento rischioso, la sig.ra Warren ha criticato gli sforzi del sig. Brown per indebolire le regole bancarie federali e ha invitato il sig. Dimon a rassegnare le dimissioni dal Federale di New York Reserve Bank Board per consentire investimenti così ad alto rischio da parte di una banca i cui depositi sono garantiti dai contribuenti [9].

Regolamenti del settore della pesca

Entrambi i candidati hanno criticato i regimi di quote di catture sostenendo che i proprietari di piccole imprese e i pescatori stanno ottenendo la fine più breve. Brown ha contribuito a formare una coalizione costiera, bipartisan, bicamerale, lavorando con il rappresentante democratico Barney Frank, il leader riconosciuto del movimento. Frank è anche il mentore di Warren.

Brown ha anche esposto i rifiuti all'interno del NOAA e ha guidato la spinta alla responsabilità. Ha ripetutamente chiesto al Presidente di sostituire l'amministratore del NOAA Jane Lubchenco. Brown ha anche presentato e appoggiato la legislazione per fermare l'espansione dei regimi di quote di cattura [10].

Disclose Act

Warren sostiene il Disclose Act, un disegno di legge che richiederebbe ad alcune organizzazioni senza scopo di lucro di rivelare i loro migliori donatori. Brown ha votato contro il disegno di legge perché, come altri repubblicani, ritiene che offra ai sindacati un vantaggio sleale rispetto ai gruppi di imprese (i sindacati sono esenti dagli obblighi di rendicontazione nel disegno di legge). [11]

Portare Jobs Home Act

Brown ha attraversato le linee del partito e ha votato con i democratici a favore del progetto di legge Bring Jobs Home . Ha affermato di averlo fatto per promuovere il dialogo e il dibattito sulla questione della creazione di posti di lavoro. La campagna di Warren lo criticò dicendo che i repubblicani erano in grado di bloccare il disegno di legge al Congresso senza il supporto di Brown, e sottintendeva che, se non fosse il caso, avrebbe votato con i suoi colleghi repubblicani. [12]

Politica sanitaria

Brown si oppone fermamente all'Affordable Care Act (aka Obamacare) e vuole abrogarlo. Quando la Corte Suprema degli Stati Uniti ha confermato la costituzionalità della legge, Brown ha rilasciato una dichiarazione contraria alla sentenza, definendo il disegno di legge inammissibile e indesiderato. Nel 2010, ha vinto il seggio al senato in parte su una piattaforma di opposizione al disegno di legge sulla riforma sanitaria [13]. Ha introdotto diverse fatture per abrogare la tassa del 2, 3 per cento sui dispositivi medici che interesserebbe più di 200 aziende di dispositivi medici nel Massachusetts. Warren ha anche chiesto l'abrogazione di quella parte specifica del disegno di legge. [14]

Ma a parte questo, Warren sostiene le riforme sanitarie e l'Affordable Care Act. Ha criticato Brown per l'ipocrisia sulla questione perché ha coperto sua figlia di 24 anni sulla sua polizza assicurativa attraverso una disposizione dell'Affordable Care Act a cui si oppone. [15] Non supporta la privatizzazione di Medicare o la sua trasformazione in un programma di voucher, in quanto ciò sposterebbe i costi sanitari sugli anziani. Propone di negoziare prezzi più bassi per i farmaci soggetti a prescrizione medica da parte di Medicare.

I due candidati differiscono anche sull'emendamento Blunt, una proposta controversa che avrebbe scavalcato la nuova regola di copertura contraccettiva dell'amministrazione Obama e avrebbe permesso a qualsiasi datore di lavoro di rifiutare di coprire qualsiasi tipo di servizio sanitario citando "motivi morali". Brown ha appoggiato l'emendamento citando l'esenzione dalla clausola di coscienza [16] mentre Warren si oppone all'emendamento e sostiene il mandato di fornire una copertura assicurativa per la contraccezione.

Politica energetica

Brown ha votato contro un disegno di legge presentato al Senato nel marzo 2012 per porre fine ai sussidi fiscali per le grandi compagnie petrolifere e del gas. I democratici lo hanno criticato per questo voto, rilevando che l'industria petrolifera e del gas ha pompato quasi $ 200.000 nella campagna di Brown. [17]

Scott Brown sostiene il progetto del gasdotto Keystone XL, dicendo che creerebbe posti di lavoro durante la costruzione e abbasserebbe i prezzi del carburante una volta completato. Warren si oppone al progetto, citando preoccupazioni ambientali e di sicurezza. [18]

I due candidati si differenziano anche per le loro opinioni sul cap-and-trade. Brown si oppone, definendolo una "tassa nazionale sull'energia" mentre Warren la sostiene per combattere il riscaldamento globale. Brown ha votato a favore dell'esclusione dell'Agenzia per la protezione ambientale (EPA) dalla regolamentazione dei gas a effetto serra.

Le questioni sociali

Aborto

  • Warren ago 2011 Staunch Pro-Choice
  • Brown Jan 2010 Supportato da gruppi di diritto alla vita per la posizione delle cellule staminali

Diritti dei gay

Warren è un forte sostenitore dell'uguaglianza matrimoniale e dei diritti dei gay. Ha approvato l'idea di un ordine esecutivo del presidente Obama che richiederebbe alle aziende che intrattengono rapporti commerciali con il governo degli Stati Uniti di avere politiche di non discriminazione inclusive LGBT per i loro lavoratori. [19]

Brown ha sostenuto l'abrogazione di Non chiedere, Non dire, ma non si è impegnata a promuovere altre priorità di uguaglianza come la protezione della non discriminazione in materia di lavoro federale o il matrimonio. [20]

Nella sua dichiarazione sulla questione, Warren ha affermato che si oppone alla Defense of Marriage Act e sostiene la Employment Non Discrimination Act - entrambi sono posizioni non condivise da Brown. [21]

Immigrazione

Warren e Brown concordano entrambi sul fatto che l'applicazione delle leggi esistenti contro l'assunzione di immigrati clandestini è la chiave per qualsiasi politica di immigrazione che va avanti, ma le somiglianze sostanzialmente si fermano qui. Brown si oppone al DREAM Act, che creerebbe un percorso verso la cittadinanza per gli immigrati clandestini che completano il liceo e ottengono un diploma di istruzione superiore o si uniscono ai militari. Warren, d'altra parte, sostiene l'idea, definendola la cosa "giusta" da fare. Brown si oppone a qualsiasi forma di amnistia per gli immigrati privi di documenti mentre Warren ha proposto loro un percorso verso la cittadinanza che include il pagamento di un'ammenda, il rimborso delle tasse e il trasferimento alla fine della linea dietro coloro che cercano l'immigrazione con mezzi legali. Scott Brown sostiene la costruzione di una recinzione lungo il confine messicano, mentre Warren no. [22]

Scott Brown sostiene il Secure Communities Act, un programma federale che consentirebbe ai funzionari delle forze dell'ordine locali di condividere le impronte digitali con l'immigrazione e l'applicazione della dogana nel tentativo di espellere illegalmente criminali che si trovano negli Stati Uniti. Warren ha affermato di essere preoccupata per l'effetto che il programma avrebbe sulla sicurezza pubblica, affermando che la minaccia di espulsione potrebbe impedire alle vittime o ai testimoni di farsi avanti. [23]

Nel giugno 2012, il presidente Obama ha annunciato un ordine esecutivo che avrebbe fermato le deportazioni per i giovani immigrati privi di documenti che sono stati portati negli Stati Uniti da bambini, non hanno precedenti penali, hanno completato il liceo e hanno meno di 30 anni. Warren ha espresso sostegno alla politica del presidente mentre Brown si è opposto, dicendo che avrebbe creato una nuova ondata di immigrazione clandestina. [24] [25]

Marijuana medica

Entrambi i candidati hanno rifiutato di assumere una posizione sulla legalizzazione dell'uso medico della marijuana. Brown l'ha definita una "questione statale", mentre Warren ha affermato di essere contraria alla piena legalizzazione della marijuana. [26]

Diritti delle donne

Il 4 giugno Scott Brown, come tutti i repubblicani al Senato degli Stati Uniti, ha votato contro il Paycheck Fairness Act. L'obiettivo dichiarato del disegno di legge è ridurre la disparità di reddito tra uomini e donne. Se approvato, avrebbe consentito ai dipendenti di divulgare le informazioni sugli stipendi con i colleghi nonostante le norme sul posto di lavoro vietassero la divulgazione. I datori di lavoro dovrebbero dimostrare che eventuali discrepanze salariali si basano su reali esigenze aziendali e sono correlate a caratteristiche specifiche della posizione che non sono basate sul genere. Il disegno di legge proibirebbe anche le ritorsioni da parte delle aziende nei confronti di individui che sollevano problemi di parità salariale, fornire risorse per aiutare le donne a sviluppare le loro capacità di negoziazione e comprenderebbe ulteriori ricerche per comprendere le cause persistenti delle discrepanze salariali tra uomini e donne.

Warren ha criticato Brown per aver votato contro il disegno di legge. Brown ha difeso il suo voto dicendo "In quanto padre e marito delle donne nella forza lavoro, credo fermamente in una retribuzione equa e i datori di lavoro che discriminano le donne dovrebbero essere perseguiti in modo aggressivo. Il disegno di legge davanti al Senato oggi era imperfetto e esagerato. È il diritto causa, ma la fattura sbagliata. "[27]

Politica dell'istruzione

  • Warren, settembre 2011 Focus su scuole pubbliche e università pubbliche
  • Brown Nov 2002 Buoni per scuole pubbliche, private o religiose

Warren ha invitato il Congresso a fermare il rialzo dei tassi sui prestiti studenteschi sovvenzionati (prestiti federali Stafford per laureandi a basso e medio reddito). Le tariffe sono raddoppiate dal 3, 4% al 6, 8%. [28] Ha collegato il problema a determinate società come GE che sono in grado di sfruttare scappatoie e crediti fiscali per pagare tasse zero, sostenendo che il governo federale deve raccogliere più fondi da tali società al fine di sovvenzionare l'istruzione superiore. [29]

Repubblicani e democratici hanno entrambi affermato di voler estendere i tassi bassi per i prestiti agli studenti, ma divergono su come pagare l'estensione, che si stima costerà $ 6 miliardi per un anno. I repubblicani vogliono tagliare il fondo di assistenza sanitaria preventiva che si dice sia investito da spese dispendiose. I democratici stanno proponendo di porre fine a un accantonamento nel codice fiscale che consente ai proprietari di piccole imprese di richiedere alcuni redditi come utili delle imprese per limitare le imposte sui salari pagate. I democratici chiamano questa chiusura una scappatoia fiscale e i repubblicani la vedono come un aumento delle tasse. Le opinioni di Brown e Warren ricadono su questa linea di partito. [30]

Controllo delle armi

  • Warren ago 2011 Supporta il controllo delle armi
  • Brown Nov 2002 Nascosto carry ok; ma anche le licenze e i controlli in background vanno bene

Libertà civili e sicurezza nazionale

  • Warren, ottobre 2011 Non è una buona idea eliminare i terroristi dalla cittadinanza
  • Brown Jan 2010 Supporta tecniche di interrogazione avanzate

Differenze nella politica estera

Nelle risposte scritte a The Republican e MassLive, i candidati hanno offerto le loro opinioni su questioni di politica estera, che erano in gran parte simili ma differivano nel tono e nell'enfasi. Brown fa parte del Comitato dei servizi armati del Senato.

Posizione sull'Afghanistan

Warren sostiene il ritiro delle truppe il più rapidamente possibile dall'Afghanistan. Brown afferma di sostenere l'attuale piano del presidente Obama di un graduale abbassamento delle truppe.

Vista della guerra in Iraq

Warren ha detto che è un errore "mettere le guerre su una carta di credito per i nostri nipoti per pagare. Se la guerra è inevitabile e nel nostro interesse nazionale, allora dovremmo essere disposti a pagare per essa mentre la combattiamo". Brown ha detto che Saddam Hussein, ex presidente iracheno, era un "dittatore omicida" che doveva essere fermato.

Posizione sull'Iran

I due candidati hanno opinioni simili sull'Iran, entrambi preoccupati che l'Iran acquisisca armi nucleari. Entrambi sono favorevoli alle sanzioni economiche contro l'Iran e all'applicazione di pressioni politiche.

  • Warren ott 2011 È possibile un'azione militare per fermare il nucleare iraniano
  • Brown, settembre 2010: proposta di legge sulle sanzioni economiche iraniane

Aiuti esteri

Né Brown né Warren sembravano favorevoli alla riduzione degli aiuti esteri: Warren ha affermato che i tagli al bilancio dovrebbero iniziare con agevolazioni fiscali per l'industria petrolifera e del gas, scappatoie per i gestori di hedge fund e accordi speciali che consentono ad alcune società multinazionali di non pagare imposte federali sul reddito. Brown ha affermato che gli aiuti esteri sono importanti per scopi umanitari e forniscono leva nei negoziati che coinvolgono la sicurezza nazionale per gli Stati Uniti. L'aiuto è una porzione relativamente piccola del bilancio federale, ma la nazione non dovrebbe spendere più del necessario per raggiungere tali obiettivi, ha scritto Brown.

Posizione sulla Siria

Warren e Brown affermano entrambi che il regime di Assad dovrebbe essere estromesso, ma nessuno dei due è disposto a impegnare truppe statunitensi nella causa. Sostengono di lavorare con altri paesi e di mantenere "tutte le opzioni sul tavolo".

Politica ambientale

Questo articolo nel Boston Globe offre una panoramica approfondita delle differenze tra Warren e Brown in materia ambientale, tra cui:

[Scott Brown] ha osservato che sostiene fortemente l'energia nucleare e la recente estensione della licenza operativa della Pilgrim Nuclear Power Station da parte della Commissione per la regolamentazione nucleare; vuole vedere più fracking idraulico, un metodo controverso e sempre più comune per ottenere gas naturale; e favorisce l'estensione del gasdotto Keystone dal Canada per fornire petrolio greggio estratto dalle sabbie bituminose al Midwest, un progetto che ha sollevato preoccupazioni sul potenziale di aumento dell'inquinamento atmosferico e della contaminazione delle risorse idriche. Warren sostiene la costruzione di Cape Wind, si oppone all'estensione del Keystone Pipeline, vuole più regolamenti per monitorare il fracking e afferma che avrebbe sostenuto l'estensione della licenza operativa della centrale nucleare di Pilgrim solo se la NRC si fosse assicurata che prima soddisfacessero rigorosi standard di sicurezza, che sostiene che l'agenzia fallì fare. ... sia [Warren che Brown] vogliono vedere un minor consolidamento nel settore della pesca dello stato, dove il 20% delle barche ha ricevuto quasi l'80% delle entrate del pesce di mare nel 2010. Si oppongono anche agli sforzi dei repubblicani alla Camera per tornare indietro la legge sulle specie minacciate di estinzione. A differenza di Brown, ha detto [Warren], ha preso una posizione chiara sulla necessità di ridurre i gas serra il più presto possibile. Mentre ha criticato il voto di Brown di privare l'EPA della sua autorità di regolamentazione dei gas a effetto serra, non ha detto come il paese dovrebbe procedere alla riduzione delle emissioni di carbonio, ad esempio attraverso un programma di cap and trade o una tassa sul gas, entrambi i quali potrebbero potenzialmente ridurre la crescita economica.

Elizabeth Warren ha ricevuto il sostegno di Sierra Club, Clean Water Action e League of Conservation Voters. [31]

Registra negli uffici pubblici

Warren non ha precedenti su questioni ambientali, ma Brown ce l'ha. I punti salienti includono:

  • Brown ha votato per aumentare la regolamentazione degli inquinanti nocivi come il mercurio; ha approvato una proposta di legge per ridurre il rischio di fuoriuscite di petrolio; e ha appoggiato la legislazione per proteggere le foche e altri mammiferi, preservare gli estuari della regione e finanziare i programmi di conservazione della terra e dell'acqua.
  • Come senatore dello stato, Brown ha votato per imporre i limiti più forti della nazione ai gas a effetto serra e per lanciare lo sforzo di riferimento della regione per limitare le emissioni di carbonio delle centrali elettriche, ottenendo un record di voto perfetto su questioni ambientali nella scheda del 2007 della Massachusetts Audubon Society. (Brown dice che ora si rammarica di aver sostenuto lo sforzo della regione di tagliare i gas serra.)
  • Ha votato contro molteplici sforzi per eliminare miliardi di dollari in sussidi federali per le compagnie petrolifere e contro i requisiti per migliorare gli standard di efficienza del carburante per auto.
  • Ha votato per aver bloccato l'Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti dalla regolamentazione dei gas a effetto serra e per aver ridotto di quasi un terzo il budget dell'agenzia - un disegno di legge che la League of Conservation Voters ha descritto come "il più grande assalto legislativo in assoluto sull'ambiente".

Campagna

Polemiche sul plagio

Nell'ottobre 2011, è stato rivelato che elementi della storia di Brown sulla sua educazione e valori pubblicati sul suo sito Web erano stati quasi interamente copiati dalla biografia dell'ex senatrice Elizabeth Dole.

Connessione Hollywood

Nel marzo 2012, Scott Brown e il Partito Repubblicano hanno criticato Warren per aver raccolto fondi da celebrità famose a Hollywood, sostenendo allo stesso tempo cause populiste come il movimento Occupy. [32] [33]

Dichiarazioni fiscali

Warren ha rilasciato le dichiarazioni dei redditi negli ultimi 4 anni e Brown negli ultimi 6 anni. Brown ha criticato Warren per non aver rilasciato - e forse nascosto qualcosa in - dichiarazioni fiscali per il 2006 e il 2007, mentre Warren ha ribattuto che ha rilasciato tutte le sue dichiarazioni fiscali per gli anni in cui ha ricoperto cariche pubbliche, mentre Brown è stato in cariche pubbliche per 20 anni ma non ha mai pubblicato i suoi ritorni fino ad ora. Il New York Times ha affermato che entrambi i candidati hanno guadagnato un reddito superiore alla media. [34]

Patrimonio indiano

Elizabeth Warren, che ha una lontana eredità di nativi americani (sostiene di essere 1/32 di nativi americani), è stata oggetto di pesanti critiche da parte del GOP sul perché a volte si è rappresentata bianca e altre volte come minoranza nella sua carriera legale. [ 35]

Si è inserita in un elenco di professori di giurisprudenza di "minoranza" in un elenco nazionale di scuole di giurisprudenza negli anni '80 e nei primi anni '90 e Harvard ha affermato di essere un membro di facoltà dei nativi americani, ma alla fine degli anni '90 aveva lasciato il suo nome dal elenco di minoranza della directory. [36]

Non è chiaro se abbia tratto beneficio da questa autoidentificazione come minoranza. Afferma di averlo fatto solo per essere invitata a eventi in cui si riuniscono altri professori nativi americani; e che ciò non ha in alcun modo influenzato la decisione dei suoi datori di lavoro (Università della Pennsylvania e Harvard) di assumerla.

Re e regine

Durante un'intervista radiofonica nel giugno 2012, a Brown è stato chiesto se fosse il momento di andare oltre le domande sulla pretesa della rivale democratica Elizabeth Warren sull'eredità dei nativi americani per discutere di altre questioni. In risposta, ha detto: "Ogni giorno che sono stato un senatore degli Stati Uniti, ho discusso di questioni, ho incontrato questioni, in incontri segreti e con re e regine e primi ministri e dirigenti e dirigenti militari, parlando, votando, lavorando su questioni ogni singolo giorno. " La sua campagna in seguito disse che "sbagliava". [37]

Raccolta fondi

Alla fine di luglio 2012, Brown aveva raccolto $ 19, 9 milioni e Warren aveva raccolto $ 24, 5 milioni da donatori in tutto il paese, rendendola la 15a raccolta fondi di maggior successo nella storia del Senato. Alcuni sostenitori di Warren si sono lamentati di aver ricevuto troppe sollecitazioni tramite posta ordinaria ed e-mail. [38]

dibattiti

Il primo dibattito si è tenuto il 20 settembre. Il video completo del dibattito è disponibile qui. Il secondo dibattito si è tenuto il 1 ° ottobre ed è stato moderato da David Gregory. Il terzo dibattito si è tenuto il 10 ottobre alla Springfield Symphony Hall.

Notizie recenti

Sondaggi

Tutti i sondaggi d'opinione indicano che si tratta di una corsa estremamente ravvicinata.

Fonte sondaggio Data / e amministrata / e Elizabeth Warren Scott Brown
Western NE University28 settembre - 4 ottobre 201250%45%
Opinion Dynamics per Mass Insight25-30 settembre 201248%44%
WBUR26-28 settembre 201249%45%
Boston Globe21-27 settembre 201243%38%
Rapporti Rassmussen24 settembre 201248%48%
UMass Lowell / Boston Herald20 settembre 201244%50%
Kimball Political Consulting20 settembre 201247%48%
MassINC per WBUR15-17 settembre 201245%40%
UMass Lowell / Boston Herald13-17 settembre 201245%49%
Suffolk / WHDH13-16 settembre 201248%44%
Polling di politica pubblica13-16 settembre 201248%46%
Western NE Univ.6 - 13 settembre 201250%44%
Kimball Political Consulting7-9 settembre 201245%46%
Kimball Political Consulting21 agosto 201243%49%
Polling di politica pubblica16-19 agosto 201244%49%
MassINC19-22 luglio 201240%38%
Polling di politica pubblica22-24 giugno 201246%46%
Western NE University29-31 maggio 201245%43%
Boston Globe25-31 maggio 201237%39%
Suffolk20-22 maggio 201247%48%
Rapporti Rasmussen7 maggio 201245%45%
Mass Inc.25-28 aprile 201243%41%
Rapporti Rasmussen9 aprile 201245%46%
Boston Globe21-27 marzo 201235%37%
Polling di politica pubblica16-18 marzo 201246%41%
Western NE University23 febbraio-mar. 1, 201241%49%
Rapporti Rasmussen29 febbraio 201244%49%
Suffolk / WHDH11-15 febbraio 201240%49%
WBUR / MassINC6-9 febbraio 201246%43%
Mass Insight / Opinion Dynamics31 gennaio-febbraio. 4, 201242%52%
Boston Herald / UMass Lowell1 - 6 dicembre 201149%42%
YouGov America9-22 novembre 201143%39%
Western NE College29 settembre - 5 ottobre 201142%47%
UMass Lowell22-28 settembre 201138%41%
Polling di politica pubblica16-18 settembre 201146%44%
WBUR MassInc30 agosto - 1 settembre 201135%44%

Articoli Correlati