DTaP vs. Tdap

Il vaccino DTaP è destinato ai bambini (di solito neonati) di età inferiore ai 7 anni per inocularli contro la difterite, il tetano e la pertosse (tosse convulsa). Tdap è il booster shot somministrato all'età di 11 anni e poi per tutta la vita dopo circa ogni 10 anni per garantire l'immunità continua attraverso l'adolescenza e l'età adulta.

Tabella di confronto

DTaP contro grafico comparativo Tdap
DTaP Tdap
EtàDato a bambini di età inferiore a 7 anniBooster all'età di 11 anni e in qualsiasi momento tra 19 e 64 anni
ScopoSviluppa immunità a difterite, tetano e pertosseBooster per aggiungere protezione continua da difterite, tetano, pertosse
ModuloInattivoInattivo
dosaggi5 dosi prima dei 7 anni1 ogni 10 anni
rischiRischio di reazione allergicaRischio di reazione allergica
Costo$ 15 per dose$ 30 - $ 60 per dose

Modulo

DTaP contiene una forma inattivata delle tossine prodotte dai batteri che causano queste malattie. Tdap contiene anche queste forme inattivate, ma contiene meno tossine per la difterite e la pertosse rispetto al DTaP.

Dosaggio di vaccinazione

I bambini devono ricevere 5 dosi di DTaP: una a 2 mesi, una a 4 mesi, una a 6 mesi, una tra 15 e 18 mesi e una tra 4 e 6 anni.

Man mano che l'immunità si attenua nel tempo, si consiglia agli adulti di ottenere un potenziatore ogni 10 anni. Se hanno ricevuto Tdap da bambino, sono invece invitati a prendere il vaccino Td ogni 10 anni.

eccezioni

Il CDC suggerisce che i bambini che sono moderatamente o gravemente malati nel momento in cui sono previsti per il vaccino non dovrebbero riceverlo fino a quando non si riprenderanno. Se un bambino ha una reazione allergica potenzialmente letale o soffre di una malattia cerebrale entro sette giorni dal ricevimento del vaccino, non dovrebbe assumere un'altra dose.

Efficacia

Uno studio pubblicato sulla rivista Pediatrics nel maggio 2015 ha scoperto che la protezione da Tdap diminuisce entro 2-4 anni, un fattore a cui potrebbe essere attribuito l'epidemia di pertosse relativamente diffusa nello stato di Washington nel 2012 [1]. Molti dei bambini che si sono ammalati durante quell'epidemia sono stati completamente vaccinati secondo il programma raccomandato dal CDC. [2]

rischi

DTaP comporta un piccolo rischio di reazione allergica. Questi sono osservati in meno di una su un milione di dosi e accadranno entro pochi minuti o ore dall'assunzione del vaccino. I sintomi includono difficoltà respiratoria, raucedine, respiro sibilante, orticaria, aerei, debolezza, battito cardiaco accelerato e vertigini. Effetti collaterali molto rari includono convulsioni, coma e danni cerebrali, ma questi sono così rari che il CDC non può dire se sono correlati al vaccino. Lievi effetti collaterali includono febbre, arrossamento, dolore, stanchezza e vomito.

Tdap ha effetti collaterali simili.

La Dichiarazione di informazioni sui vaccini per DTap pubblicata dal CDC delinea alcuni dei rischi:

Lievi problemi (comune)
  • Febbre (fino a circa 1 bambino su 4)
  • Rossore o gonfiore nel punto in cui è stato somministrato il colpo (fino a circa 1 bambino su 4)
  • Dolore o tenerezza in cui è stato dato il tiro (fino a circa 1 bambino su 4)
Questi problemi si verificano più spesso dopo la 4a e la 5a dose della serie DTaP che dopo le dosi precedenti. A volte la 4a o 5a dose di vaccino DTaP è seguita da gonfiore dell'intero braccio o gamba in cui è stato somministrato il colpo, della durata di 1-7 giorni (fino a circa 1 bambino su 30). Altri lievi problemi, che si verificano generalmente 1-3 giorni dopo lo sparo, includono:
  • Fussiness (fino a circa 1 bambino su 3)
  • Stanchezza o scarso appetito (fino a circa 1 bambino su 10)
  • Vomito (fino a circa 1 bambino su 50)
Problemi moderati (non comuni)
  • Convulsioni (strappi o fissi) (circa 1 bambino su 14.000)
  • Pianto non-stop, per 3 ore o più (fino a circa 1 bambino su 1.000)
  • Febbre alta, oltre 105 ° F (circa 1 bambino su 16.000)
Gravi problemi (molto rari)
  • Grave reazione allergica (meno di 1 su un milione di dosi)
  • Diversi altri gravi problemi sono stati segnalati dopo il vaccino DTaP. Questi includono:
    • Convulsioni a lungo termine, coma o coscienza abbassata
    • Danno cerebrale permanente.

Il VIS (Dichiarazione di informazioni sui vaccini) per Tdap pubblicato dal CDC è disponibile qui.

Articoli Correlati