Dolphin vs. Whale

Le balene e i delfini sono mammiferi appartenenti all'ordine cetacea, che comprende anche focene. I due animali sono fisiologicamente diversi, con le balene spesso più grandi dei delfini e più confortevoli in una gamma più ampia di temperature dell'acqua. Mentre la cultura popolare celebra spesso l'intelligenza dei delfini, le balene e i delfini sono generalmente considerati ugualmente intelligenti secondo recenti studi scientifici.

Tabella di confronto

Grafico di confronto delfino contro balena
Delfino Balena

RegnoAnimaliaAnimalia
ClasseMammaliaMammalia
TagliaLe dimensioni dei delfini variano da 1 a 6 mLe dimensioni delle balene variano da 11 piedi a 115 piedi.
Struttura dei dentiI denti dei delfini sono conici.Alcune balene hanno balle.
Comportamento socialeI delfini sono molto socievoliLe balene sono creature sociali e vivono in gruppi; ma non sono così amichevoli con gli umani come i delfini.

Fisiologia del delfino contro la balena

Come tutti i cetacei, le balene e i delfini sono discendenti di animali terrestri che sono tornati in acqua dolce o salata dopo aver vissuto milioni di anni sulla terra. Secondo fossili risalenti a circa 50 milioni di anni fa, le balene condividono persino un antenato comune con l'ippopotamo terrestre.

I delfini e le balene condividono tratti comuni di mammiferi, tra cui sangue caldo, peli e respirazione a base polmonare. Inoltre danno alla luce la prole viva e allattano i loro piccoli. I loro corpi assomigliano alla forma aerodinamica di un pesce. Entrambi hanno pinne, comprese le pinne posteriori o dorsali e le loro pinne caudali, note come flukes, che sono altamente efficienti nel spingere gli animali attraverso l'acqua. Molte specie di delfini e balene possono essere identificate dalle loro forme a pinna dorsale.

Respirazione

Le balene e i delfini respirano diversamente dagli altri animali. A causa del loro ambiente, questi cetacei sono respiratori consapevoli, nel senso che decidono quando respirare. A differenza degli squali, che devono continuare a muoversi per respirare, i delfini e le balene possono rimanere immobili nell'acqua, soprattutto per dormire. Tuttavia, i loro periodi di sonno sono molto brevi, poiché devono tornare in superficie per avere aria.

Sia le balene che i delfini devono emergere per respirare aria attraverso il loro sfiatatoio. Ma a differenza degli umani, possono tollerare molta più CO2 nel loro sistema prima che il loro riflesso respiratorio entri. Quando sono attivi, i delfini hanno in media da 8 a 12 respiri al minuto, ma quando riposano questa frequenza scende da 3 a 7 respiri al minuto. A causa dei loro grandi polmoni, possono aspirare molta aria in ogni respiro, permettendo loro di trattenere il respiro più a lungo.

Respirazione durante il sonno

Cetacei come i delfini e le balene dormono in uno schema chiamato pisolino. Solo la metà del loro cervello si spegne mentre dorme. L'altra metà è sveglia e attenta; il suo compito è quello di controllare i predatori o gli ostacoli e anche di risalire in superficie per respirare quando necessario. Dopo circa due ore, i lati vengono invertiti e la metà riposata si risveglia lasciando riposare la parte attiva.

Taglia

Le balene tendono ad essere lunghe tra 11 e 110 piedi; i delfini sono lunghi tra 4 e 35 piedi. Alcuni sistemi di classificazione considerano qualsiasi cosa di oltre 9 piedi come una balena, il che può creare confusione. Questo è il motivo per cui ci sono sei specie di "balena" che in realtà sono delfini, geneticamente.

L'animale più grande che sia mai vissuto sulla terra è la balena blu, che pesa circa 24 elefanti. La storia dell'evoluzione indica che circa 3 milioni di anni fa le condizioni ecologiche negli oceani sono cambiate e le risorse sono aumentate molto rapidamente. Ciò ha permesso alle balle di balena più piccole di trarre vantaggio da queste abbondanti risorse diventando più grandi. [1]

Blowholes: uno o due?

Mentre tutti i delfini hanno uno sfiatatoio, le balene baleen - quelle che si nutrono di plancton e piccoli pesci o crostacei - hanno due sfiatatoi. Tutte le balene dentate hanno solo uno sfiatatoio.

Denti

Le balene sono divise in due categorie, in base ai loro denti. Un gruppo è noto come balene baleen; questo è il più grande sottordine delle balene e include la balena blu. I denti delle balene di Baleen hanno una struttura a frange e crescono dalla mascella superiore. Queste balene usano la struttura sfrangiata dei loro denti per filtrare grandi quantità di acqua e intrappolare il plancton e le piccole creature.

L'altra categoria per i balene è dentata, che comprende delfini e capodogli, tra gli altri. Le balene dentate sono carnivore, il che significa che si nutrono di pesci, calamari, mammiferi marini e persino altre balene.

I denti dei delfini sono conici e tendono ad essere piuttosto affilati. Sono usati per afferrare e trascinare la preda nella bocca, dove viene deglutita intera. La maggior parte dei delfini ha tra 58 e 94 denti. Questi denti vengono sostituiti regolarmente, caratteristica che condividono con le balene dentate.

Riproduzione

I delfini e le balene sono matriarcali nella loro organizzazione sociale, consentendo ai maschi di mescolarsi con le femmine solo durante la stagione degli amori. Ma non tutti i maschi possono partecipare, quindi solo i maschi più forti e dominanti condividono la maggior parte delle opportunità riproduttive.

La stagione degli amori per i delfini e le balene varia a seconda della specie, ma la maggior parte degli accoppiamenti avviene nelle stagioni più calde. I rituali di accoppiamento di entrambi gli animali possono essere complessi e spesso esistono legami di coppia, che possono essere dello stesso sesso o del sesso opposto e durare una vita. Tuttavia, i delfini possono impegnarsi in più incontri sessuali, anche al di fuori della stagione degli amori, delle balene.

Il periodo di gestazione delle balene è tra 9 e 17 mesi, con un periodo di gestazione dei delfini che varia tra 10 e 13 mesi. Quasi tutte le balene hanno un solo vitello e anche la maggior parte dei delfini, ma alcune specie di delfini tendono a dare alla luce due vitelli. I delfini e le balene allattano i polpacci per qualche tempo, di solito più di un anno, e questo è associato a un forte legame tra madre e giovane, fornendo un'alta probabilità di sopravvivenza in natura. I delfini tendono a svezzare i loro piccoli prima delle balene e inseguono anche i vitelli svezzati.

Dolphin vs. Whale Feeding

Acque gelide e artiche sostengono alcune delle più grandi specie di balene, come la megattera e la balenottera azzurra. Le balene di Baleen si nutrono solo nelle acque artiche, mangiando principalmente krill, plancton e altri piccoli animali marini. Le megattere cacciano spesso formando un anello di bolle attorno alla loro preda che ostacola la fuga. Vedi anche questo video: Humpback Whale: Hunting Technique

Alcune specie di delfini si avvicinano alla riva per l'alimentazione, spesso inseguendo i pesci in acque poco profonde per catturarli facilmente. Un altro metodo che adottano è quello di spingere le prede sui banchi di fango per una facile cattura. Vedi anche questo video: Atlantic Bottle Nose Dolphins fango-ring

Le balene blu si nutrono inghiottendo acqua e prede pari a circa il 140% della propria massa. Si nutrono quasi continuamente quando le condizioni delle prede sono buone. Una balena blu può consumare fino a due tonnellate di cibo in un giorno. Il loro cibo preferito è il krill, piccoli pesci che si trovano negli sciami in tutti gli oceani del mondo. Una balena può prendere un grosso morso da uno sciame di krill e ingerire fino a 500.000 calorie in un singolo morso.

L'ecolocalizzazione

Le balene e i delfini cacciano il cibo con l'aiuto dell'ecolocalizzazione, cioè dirigono i suoni dei clic nell'acqua e ascoltano la forza degli echi rimbalzati, che consente loro di sapere quanto sono lontani dalle prede. I clic e i fischi utilizzati vengono emessi dai loro fori.

I cetacei hanno sviluppato miglioramenti sensoriali per questo processo. La forma a forma di melone della testa di un delfino svolge la stessa funzione di quella delle grandi cavità del seno nei crani delle balene: questi adattamenti creano risonanza ecologica per aiutare a individuare distanze, velocità e angoli con maggiore precisione. Migliorano anche la capacità di comunicazione.

Una ricerca condotta da Jack Kassewitz condotta presso il Dolphin Discovery Center di Puerto Aventuras in Messico ha rivelato come i delfini percepiscono gli oggetti nel loro ambiente. Questa è un'immagine che traduce la percezione di un delfino di un essere umano sommerso. Maggiori dettagli qui

I ricercatori hanno anche ipotizzato che i delfini utilizzino queste rappresentazioni "sono-pittoriche" per comunicare tra loro. Quindi potrebbe essere un tipo di linguaggio usato dai mammiferi marini.

Intelligenza nei delfini e nelle balene

I delfini e le balene sono considerati ugualmente intelligenti. Dopo anni di ricerca, gli scienziati hanno affermato che i cetacei (tra cui focene, delfini e balene) sono altamente intelligenti e dovrebbero potenzialmente avere diritti simili a quelli umani. [2]

Comportamento sociale

Balene e delfini sono stati spesso osservati mentre insegnavano, imparavano, cooperavano, progettavano e perfino soffrivano. Alcune specie comunicano con suoni melodici, noti come canzoni delle balene, mentre altri producono suoni simili a clic che possono essere molto forti. Entrambi i tipi di suoni subacquei sono stati registrati a centinaia di miglia dalla loro fonte. Le vocalizzazioni delle balene sembrano servire a molti scopi oltre l'ecolocalizzazione, come ad esempio l'accoppiamento e l'identificazione. Gli scienziati che studiano i repertori di comunicazione di balene e delfini lo hanno stimato

... i delfini tursiopi hanno un repertorio di 27 sillabe a una lettera, cinque sillabe a 2 lettere e quattro o cinque sillabe a 3 lettere. Al contrario, le megattere hanno un repertorio di sole sei sillabe a una sola lettera ma usano diciassette o diciotto sillabe di 2 lettere (i dati non sono abbastanza ampi da rivelare il repertorio di sillabe di 3 lettere).

I delfini e le balene stabiliscono forti legami sociali attraverso le loro capacità di comunicazione avanzate. Rimarranno con persone ferite o malate, anche aiutandole a respirare portandole in superficie se necessario, come si può vedere nel video qui sotto (vedi anche la notizia di accompagnamento).

Chiamarsi a vicenda per nome

Uno studio ha dimostrato che i delfini tursiopi si nominano persino usando un unico suono sibilante e, quando separati o stressati, chiamano i loro cari (come una madre o un amico maschio stretto) con il loro "nome". Oltre agli umani, i delfini sono le uniche specie conosciute conosciute per essere in grado di farlo.

Canzoni Whale

Le megattere producono una serie di suoni a varie frequenze conosciute come canto delle balene. Vi sono prove del fatto che queste vocalizzazioni possono essere considerate "canzoni" - cioè musica - a causa dei loro schemi. [3] Non solo queste canzoni, ma gli scienziati hanno anche scoperto che le canzoni si evolvono ogni sei mesi, proprio come la moda si evolve in alcune culture umane.

Dove vivono balene e delfini

Le balene hanno una portata globale, al punto che si possono trovare specie di balene in ogni oceano. Tuttavia, l'intervallo specifico per ciascuna specie può essere limitato a un oceano o a una regione ecologica. Al contrario, le balene baleen si impegnano in lunghe migrazioni, dalle latitudini artiche alle acque tropicali più calde per la riproduzione.

I delfini esistono principalmente nelle zone temperate a nord e a sud dell'equatore e effettuano solo incursioni occasionali in acque più fredde, principalmente per l'alimentazione. Alcune specie di delfini vivono in acque dolci o possono vivere sia in acqua salata che in acqua dolce, mentre non è noto che nessuna balena viva in acqua dolce e non può tollerarla a lungo.

Gruppi di delfini e balene

Balene e delfini viaggiano da soli o in gruppi, chiamati baccelli, durante le loro migrazioni annuali. I gruppi più grandi di baccelli sono indicati come una scuola. Baccelli di delfini e balene possono riunirsi per formare gruppi più grandi noti come "scuole". Le scuole possono avere alcune centinaia di individui. A volte sono stati osservati anche "superpodi" di oltre 1.000 animali. Questi superpodi tendono a formarsi temporaneamente in aree in cui il cibo è abbondante.

La maggior parte dei baccelli ha tra le 6 e le 15 persone e rimane vicino ad acque poco profonde. I baccelli sono spesso composti da femmine, madri e vitelli, maschi adulti e maschi giovani. Gli adulti si trovano spesso da soli o nuotano in coppia.

"Balene" che sono geneticamente delfini

Sei specie della famiglia Delphinidae sono chiamate "balene" ma geneticamente sono i delfini:

  1. Balena dalla testa di melone, Peponocephalaelectra
  2. Killer Whale (Orca), Orcinus orca
  3. Pygmy Killer Whale, Feresaattenuata
  4. False Killer Whale, Pseudorcacrassidens
  5. Balena pilota a pinne lunghe, Globicephalamelas
  6. Balena pilota a pinne corte, Globicephalamacrorhynchus

Video: Killer Whales Hunting a Dolphin

Questo video qui sotto mostra un gruppo di cinque orche che cacciano un delfino che è esausto e separato dal suo baccello. È stato girato al largo delle coste del Sudafrica. Nonostante il loro nome, le orche (orche) appartengono effettivamente alla famiglia dei delfini.

Articoli Correlati