Depressione vs. recessione

In economia, le parole recessione e depressione sono usate per riferirsi a recessioni economiche. Si potrebbe dire che mentre una recessione si riferisce all'economia "che sta cadendo", una depressione è una questione di "non riuscire a rialzarsi".

Tabella di confronto

Grafico di confronto tra depressione e recessione
Depressione Recessione
DefinizioneNessuna definizione ufficiale Una grave recessione con un calo del 10% del PIL è generalmente chiamata depressione.Una contrazione economica quando il PIL diminuisce per due trimestri consecutivi è di solito chiamata recessione.
FrequenzaRaro (circa una volta in una generazione). 3 depressioni notevoli - Grande depressione negli anni '30, Depressione lunga tra il 1870 e il 1890, panico del 1837.Frequente. Il National Bureau of Economic Research ha identificato 10 recessioni. (Vedi l'elenco delle recessioni negli Stati Uniti.)

Differenza tra definizione di recessione e depressione

Definizione di recessione

Una recessione è una fase di contrazione del ciclo economico. Il National Bureau of Economic Research (NBER), con sede negli Stati Uniti, definisce una recessione in senso lato come "un calo significativo dell'attività economica diffusa in tutta l'economia, che dura più di qualche mese, normalmente visibile in PIL reale, reddito reale, occupazione, produzione industriale, e le vendite al dettaglio all'ingrosso. " I giornali americani citano spesso la regola empirica che si verifica una recessione quando la crescita del prodotto interno lordo reale (PIL) è negativa per due o più trimestri consecutivi. Questa misura non riesce a registrare diverse recessioni statunitensi ufficiali (definite da NBER).

Definizione di depressione

Una depressione si riferisce a una recessione prolungata in una o più economie nazionali. È più grave di una recessione (che è vista come una normale recessione nel ciclo economico). Non esiste una definizione ufficiale di depressione, anche se alcuni sono stati proposti. Negli Stati Uniti il ​​National Bureau of Economic Research determina contrazioni ed espansioni nel ciclo economico, ma non dichiara depressioni. Un declino del PIL di tale portata non è avvenuto negli Stati Uniti dagli anni '30.

Caratteristiche di una recessione contro una depressione

Gli attributi di una recessione includono il declino delle misure coincidenti dell'attività economica complessiva come occupazione, investimenti e profitti aziendali. Le recessioni sono il risultato del calo della domanda e possono essere associate al calo dei prezzi (deflazione), o ai prezzi in forte aumento (inflazione) o ad una combinazione di aumento dei prezzi e crescita economica stagnante (stagflazione).

Una regola empirica comune per la recessione è di due quarti di crescita del PIL negativa. La regola empirica corrispondente per una depressione è un declino del 10% del prodotto interno lordo (PIL). Considerata una forma rara ma estrema di recessione, una depressione è caratterizzata da aumenti "insoliti" della disoccupazione, limitazione del credito, riduzione della produzione e degli investimenti, deflazione dei prezzi o iperinflazione, numerosi fallimenti, ridotte quantità di commercio e commercio, nonché elevata volatilità / fluttuazioni irregolari del valore della valuta relativa, principalmente svalutazioni. In genere i periodi di depressione contrassegnati sono contrassegnati da una sostanziale e prolungata carenza della capacità di acquistare beni rispetto alla quantità che potrebbe essere prodotta date le risorse e la tecnologia attuali (potenziale produzione).

Un crollo devastante di un'economia (essenzialmente, una grave depressione o iperinflazione, a seconda delle circostanze) si chiama collasso economico.

Articoli Correlati