Delirium vs. Demenza

Il delirio confuso con la demenza non è inaudito, poiché entrambe le condizioni sono caratterizzate da confusione e disorientamento e condividono molti altri sintomi. Ma sono causati da circostanze diverse e hanno diagnosi e trattamenti distinti. Ancora più importante, il delirio è una condizione temporanea e reversibile, mentre una persona che soffre di demenza raramente ne è guarita.

Tabella di confronto

Grafico di confronto del delirio contro la demenza
Delirio Demenza
DiStato temporaneo di confusione e disorientamento che può durare da qualche giorno a qualche mese.Non una malattia specifica, ma piuttosto un termine che si riferisce a sintomi di compromissione mentale e comunicativa riscontrati in una varietà di condizioni e patologie cerebrali, incluso l'Alzheimer. Circa il 20% della demenza può essere invertito.
avvenimentoQualsiasi età.La percentuale di anziani affetti da qualche forma di demenza aumenta con l'età, con il 2% di quelli di età compresa tra 65 e 69 anni, il 5% di quelli di età compresa tra 75 e 79 anni e oltre il 20% di quelli di età compresa tra 85 e 90 anni che manifestano sintomi. Un terzo di questi 90+ ​​ha una demenza da moderata a grave.
Le causeMalattia (compresa la demenza), febbre, infezione, farmaci, deprivazione di ossigeno, compromissione sensoriale, abuso o ritiro di droghe o alcol, disturbi chimici del corpo, cattiva alimentazione, disidratazione, avvelenamentoLa demenza può essere causata da una varietà di malattie, alcune potenzialmente molto curabili (ad esempio, carenza nutrizionale), altre - come l'Alzheimer - non. L'età non è la causa della demenza, ma piuttosto correlata con essa.
SintomiRidotta consapevolezza o prontezza, cambiamenti nella percezione, incapacità di concentrazione, confusione, perdita di memoria a breve termine, disorientamento, difficoltà di comunicazione, cambiamenti nei modelli o nelle emozioni del sonno, allucinazioniLa perdita di memoria è il segno più antico e comune. Anche l'irritabilità, la depressione e altri cambiamenti della personalità sono comuni. In casi più gravi o in peggioramento, possono verificarsi difficoltà linguistiche e la comprensione spaziale si deteriora.
PrognosiTemporaneo e reversibile; il recupero completo è comune.A seconda della causa alla radice, una certa demenza (circa il 20%) può essere curata e persino curata. Tuttavia, la maggior parte della demenza è correlata all'Alzheimer, che è incurabile.
DiagnosiValutazione dello stato mentale, esami fisici e neurologici, test di laboratorioValutazione dello stato mentale, test cognitivi e neuropsicologici, valutazione neurologica, scansioni cerebrali, test di laboratorio, valutazione psichiatrica
TrattamentoAvvio, interruzione o modifica dei farmaci; trattamento dei disturbi medici e mentali di base; ausili sensoriali; terapia; aiuti di orientamento come orologi e calendari; mantenere un ambiente calmo e confortevoleDipende dalla causa. Se curabile o reversibile, può essere semplice come cambiare il dosaggio del farmaco o assumere un integratore.
CurabileSì.Di solito no.
PrevenzioneEvitare situazioni e sostanze scatenanti; mantenere un'alimentazione adeguata, idratazione e schemi di sonno; utilizzando ausili sensoriali e di mobilità, se necessario.Non può essere prevenuto con certezza. Tuttavia, un'alimentazione sana, la convivenza sociale, l'esercizio / la pratica di sport a basso rischio di lesioni cerebrali, la risoluzione di enigmi, la formazione continua possono essere d'aiuto.
inizioRapido: appare rapidamente, recupera prestoTipicamente prolungato; peggiora progressivamente

Che cos'è il delirio?

Il delirio è uno stato mentale temporaneo caratterizzato da confusione e disorientamento, difficoltà di comunicazione, riduzione della consapevolezza e cambiamenti nella percezione. Può essere causato da malattie o infezioni, alcol o droghe, compromissione sensoriale o anomalie nella chimica del corpo o nella nutrizione. È possibile che una persona altrimenti sana si senta delirante per un breve periodo dopo essersi svegliata dall'intervento. Il delirio è reversibile e la maggior parte delle persone che ne soffrono si riprendono completamente.

Che cos'è la demenza?

Poiché la maggior parte della demenza è associata all'Alzheimer, la demenza in genere peggiora con l'età. A differenza del delirio, che è reversibile, la demenza è spesso causata da danni permanenti alle cellule nervose del cervello. Questo danno può essere causato da cose come altre malattie, lesioni e persino la composizione genetica di una persona. Una certa demenza è curabile e persino curabile, ma in generale colpisce persone diverse in modo diverso. In generale, è probabile che una persona con demenza non migliori; il trattamento è solo per alleviare i sintomi e mantenere un'adeguata qualità della vita.

Tipi di demenza

La maggior parte dei tipi di demenza sono progressivi e continuano a peggiorare. Questi includono la malattia di Alzheimer (causa esatta sconosciuta; associata a placche e grovigli di proteine ​​cerebrali), demenza del corpo di Lewy (associata a gruppi anomali di proteine ​​cerebrali) e demenza temporale-temporale (causata dalla rottura delle cellule nervose in alcuni lobi). Altri disturbi associati alla demenza includono la malattia di Huntington, trauma cranico, HIV, malattia di Lyme, ictus, sclerosi multipla, malattia di Pick, morbo di Parkinson e malattia di Creutzfeldt-Jakob.

Le cause

Numerose malattie e condizioni fisiche possono causare delirio. Questi includono febbre, infezione, compromissione sensoriale, deprivazione di ossigeno, cattiva alimentazione, disidratazione, astinenza da alcol, droghe o farmaci illegali - le interazioni con SSRI come Zoloft, Lexapro e altri farmaci possono causare delirio temporaneo anche entro la dose prescritta. Una persona può anche sperimentare delirio mentre è sotto l'effetto di droghe (legali o illegali) o alcol.

La demenza è causata da un danno cerebrale, che a sua volta può essere innescato da numerose condizioni. Come il delirio, può essere causato da infezioni, abuso di sostanze o cattiva alimentazione; tuttavia, la demenza è più comunemente associata a malattie gravi come il morbo di Alzheimer, il morbo di Huntington o il morbo di Pick. La malattia di Alzheimer è il tipo più comune di demenza e la genetica e / o le condizioni ambientali potrebbero influenzarne lo sviluppo, ma la sua causa esatta è ancora sconosciuta.

Sintomi

Il delirio e la demenza condividono molti degli stessi sintomi, ma differiscono nella loro insorgenza e durata - il delirio si manifesta rapidamente e si risolve entro una settimana, ma la demenza in genere appare per un periodo di tempo più lungo e non può essere invertita.

Le persone che sono deliranti mostrano improvvisi, spesso drastici cambiamenti nella consapevolezza, prontezza, umore, memoria a breve termine e comunicazione. Sono disorientati e possono dimenticare dove si trovano o perché si trovano in un determinato posto (per esempio, un ospedale). A volte si fissano su una certa preoccupazione o domanda come "Dove sono?" o anche qualcosa di insensato. Oppure potrebbero avere difficoltà a concentrarsi su stimoli esterni come il ragionamento di altre persone nella stanza. A volte sperimentano allucinazioni e possono avere un pensiero disorganizzato. Il video qui sotto è un esempio di delirio di un paziente ricoverato in ospedale:

La demenza, d'altra parte, è quasi sempre una condizione progressiva che si manifesta per un periodo di mesi, anni o persino decenni. La maggior parte dei malati di demenza ha più di 60 anni. Le persone che alla fine sviluppano una demenza conclamata possono inizialmente notare se stesse diventando più dimenticanti o mettendo fuori posto le cose più spesso - ma potrebbero incolpare il naturale processo di invecchiamento. Alla fine potrebbero perdere la capacità di riconoscere la propria famiglia e i propri amici o persino se stessi.

Altri sintomi della demenza includono difficoltà nell'esecuzione di compiti, in particolare quelli che in precedenza erano di routine o facili; difficoltà a comunicare, come dimenticare parole o perdere la capacità di formare frasi; cambiamenti nella personalità o nelle emozioni; e sensi alterati e funzioni motorie. Una persona con demenza grave può mostrare un giudizio insufficiente e comportarsi in modo inappropriato, anche in luoghi pubblici. Cosa questo video impara come identificare i segni di demenza:

Diagnosi

I medici diagnosticano il delirio e la demenza caso per caso, ma entrambi in genere comportano l'esame delle storie fisiche e mentali di un paziente e l'esecuzione di test fisici e neurologici. I test neurologici possono concentrarsi sulle capacità cognitive del paziente, sulle funzioni motorie e sulle percezioni sensoriali.

In caso di demenza, sono necessari test di laboratorio e di imaging più estesi per confermare la presenza di danni cerebrali che causano la condizione.

I costi di queste tecniche diagnostiche variano a seconda del medico, dell'istituzione e della polizza assicurativa.

Trattamento

Poiché il delirio è in realtà un sintomo di altre condizioni, può essere alleviato trattando le condizioni sottostanti specifiche. Se una persona sviluppa improvvisamente delirio, è necessario cercare immediatamente un trattamento medico di emergenza, poiché potrebbe essere un segno di una condizione più grave.

Una persona che diventa delirante a seguito dell'assunzione di un farmaco sedativo, ad esempio, è probabile che guarisca in un breve periodo di tempo se interrompe il trattamento. Le persone che manifestano confusione o disorientamento a causa di difficoltà sensoriali possono beneficiare di occhiali o apparecchi acustici correttamente montati.

Casi più gravi di delirio possono essere trattati con ausili alla realtà come orologi, calendari, un ambiente familiare e confortevole e la rassicurazione e il ragionamento calmo di familiari e amici. Alcuni pazienti possono richiedere il ricovero in ospedale quando guariscono in modo da non danneggiare se stessi o gli altri. La maggior parte delle persone con delirio migliora entro una settimana e continua a riprendersi completamente, ma potrebbe richiedere del tempo aggiuntivo per riguadagnare la piena funzione mentale.

La demenza è spesso una condizione progressiva e irreversibile, quindi il trattamento si concentra principalmente sull'alleviamento dei sintomi dei pazienti e sul rallentamento della sua progressione. La demenza è anche associata a una serie di altre malattie e malattie e dovrebbe essere trattata caso per caso. A meno che non appaia improvvisamente, di solito non richiede cure di emergenza; il trattamento deve essere iniziato dal medico regolare del paziente.

Alcuni pazienti affetti da demenza potrebbero dover assumere farmaci psichiatrici, come antipsicotici, stabilizzatori dell'umore o stimolanti, per tenere sotto controllo il proprio comportamento o le proprie emozioni. Poiché la demenza è di solito una condizione a lungo termine e poiché i pazienti presentano una gravità variabile dei sintomi, i trattamenti e i costi esatti di tali trattamenti variano a seconda del medico, dell'istituto e della polizza assicurativa.

Come supportare i pazienti affetti da demenza

Mentre la demenza non può essere curata, il supporto di amici e familiari fa molto per alleviare i sintomi e rendere la vita più facile per il paziente.

I pazienti affetti da demenza possono beneficiare del coinvolgimento di familiari, amici o operatori sanitari che trascorrono del tempo con loro. I pazienti possono confondersi con ciò che li circonda e richiedere una calma rassicurazione, oppure possono richiedere assistenza per le attività quotidiane come mangiare e fare il bagno. Le persone con demenza lieve spesso rimangono nelle loro case, ma i casi più gravi richiedono spesso il ricovero in una casa di cura o in una struttura di assistenza speciale dove possono ricevere assistenza e cure 24 ore su 24.

Alcune delle menomazioni sensoriali associate alla demenza, come la vista o la perdita dell'udito, possono essere alleviate con l'uso di apparecchi sensoriali correttamente montati come occhiali o apparecchi acustici. Possono anche essere utili etichette e promemoria, organizzatori di farmaci, telefoni speciali a pulsanti grandi e telecomandi. È anche importante mantenere una casa priva di ingombri e organizzata, poiché molte persone con demenza hanno difficoltà di coordinazione o hanno altre malattie che influenzano la mobilità, come l'artrite.

Alcuni ricercatori ritengono che le persone possano ridurre il rischio di sviluppare la demenza mantenendo le loro menti attive - giocando a puzzle, leggendo materiale stimolante, ecc. - ma questo da solo non impedirà la condizione.

Articoli Correlati