Corrente vs. tensione

La corrente è la velocità con cui la carica elettrica fluisce oltre un punto in un circuito. La tensione è la forza elettrica che guida una corrente elettrica tra due punti.

Tabella di confronto

Tabella di confronto corrente contro tensione
attuale Voltaggio
SimboloioV
DefinizioneLa corrente è la velocità con cui la carica elettrica fluisce oltre un punto in un circuito. In altre parole, la corrente è la velocità del flusso di carica elettrica.La tensione, chiamata anche forza elettromotrice, è la potenziale differenza di carica tra due punti in un campo elettrico. In altre parole, la tensione è l '"energia per unità di carica".
UnitàA o ampere o amperaggioV o volt o tensione
RelazioneLa corrente è l'effetto (la tensione è la causa). La corrente non può fluire senza tensione.La tensione è la causa e la corrente è il suo effetto. La tensione può esistere senza corrente.
Strumento di misuraAmperometrovoltometro
Unità SI1 ampere = 1 coulomb / secondo.1 volt = 1 joule / coulomb. (V = W / C)
Campo creatoUn campo magneticoUn campo elettrostatico
In collegamento in serieLa corrente è la stessa per tutti i componenti collegati in serie.La tensione viene distribuita sui componenti collegati in serie.
In una connessione parallelaLa corrente viene distribuita su componenti collegati in parallelo.Le tensioni sono le stesse per tutti i componenti collegati in parallelo.

Relazione tra tensione e corrente

La corrente e la tensione sono due quantità fondamentali nell'elettricità. La tensione è la causa e la corrente è l'effetto.

La tensione tra due punti è uguale alla differenza di potenziale elettrico tra quei punti. In realtà è la forza elettromotrice (emf), responsabile del movimento degli elettroni (corrente elettrica) attraverso un circuito. Un flusso di elettroni forzati in movimento dalla tensione è corrente. La tensione rappresenta il potenziale per ogni Coulomb della carica elettrica di funzionare.

Il seguente video spiega la relazione tra tensione e corrente:

Circuito

Un circuito elettrico con una sorgente di tensione (ad esempio una batteria) e una resistenza.

Una sorgente di tensione ha due punti che hanno una differenza nel potenziale elettrico. Quando esiste un percorso ad anello chiuso tra questi due punti, viene chiamato circuito e la corrente può fluire. In assenza di un circuito, la corrente non scorrerà anche in presenza di tensione.

Simboli e unità

Una lettera maiuscola in corsivo I simboleggia la corrente. L'unità standard è Ampere (o Amp), simboleggiata da A. L'unità SI per la corrente è Coulomb / secondo .

1 ampere = 1 coulomb / secondo.

Un ampere di corrente rappresenta un coulomb di carica elettrica (6, 24 x 1018 portatori di carica) che si muove oltre un punto specifico nel circuito in un secondo. Il dispositivo utilizzato per misurare la corrente si chiama Amperometro .

Una lettera maiuscola in corsivo V simboleggia la tensione.

1 volt = 1 joule / coulomb.

Un volt piloterà un vettore di carica coulomb (6, 24 x 1018), come gli elettroni, attraverso una resistenza di un ohm in un secondo. Il voltmetro viene utilizzato per misurare la tensione.

Campi e intensità

Una corrente elettrica produce sempre un campo magnetico. Più forte è la corrente, più intenso è il campo magnetico.

Una tensione produce un campo elettrostatico. All'aumentare della tensione tra due punti, il campo elettrostatico diventa più intenso. Man mano che la distanza aumenta tra due punti aventi una determinata tensione l'uno rispetto all'altro, l'intensità elettrostatica diminuisce tra i punti.

Collegamenti in serie e paralleli

In un circuito in serie

Le tensioni si sommano per i componenti collegati in serie. Le correnti sono le stesse per tutti i componenti collegati in serie.

Componenti elettrici in un collegamento in serie

Ad esempio, se una batteria da 2 V e una batteria da 6 V sono collegate a una resistenza e a un LED in serie, la corrente attraverso tutti i componenti sarebbe la stessa (diciamo, 15 mA) ma le tensioni saranno diverse (5 V attraverso la resistenza e 3 V attraverso la GUIDATO). Queste tensioni si sommano alla tensione della batteria: 2 V + 6 V = 5 V + 3 V.

In un circuito parallelo

Le correnti si sommano per i componenti collegati in parallelo. Le tensioni sono le stesse per tutti i componenti collegati in parallelo.

Componenti elettrici in una connessione parallela

Ad esempio, se le stesse batterie sono collegate a una resistenza e un LED in parallelo, la tensione attraverso i componenti sarebbe la stessa (8 V). Tuttavia, la corrente di 40 mA attraverso la batteria viene distribuita sui due percorsi nel circuito e viene suddivisa in 15 mA e 25 mA.

Articoli Correlati