Video composito vs. S-video

Il video composito adatta il formato di un segnale di immagine analogico che viene quindi combinato con segnali sonori e successivamente modulato tramite un vettore RF. È un segnale composito da tre diverse fonti chiamate Y, U e V, che sono combinate con impulsi di sincronizzazione. Y rappresenta la luminanza; U e V portano la tonalità e la saturazione, che insieme costituiscono la crominanza. Quindi, U e V portano insieme le informazioni sui segnali di colore. Il video composito è anche spesso chiamato CVBS, che è l'abbreviazione di Colore, Video, Vuoto e Sincronizzazione.

S-video è noto come "video separato" e talvolta anche erroneamente indicato come "super video". Questo è anche un segnale video analogico che trasporta le informazioni in due segnali diversi, vale a dire il chroma, che significa colore; e luma, che significa luminanza. Trasporta video a definizione standard in un singolo cavo e non lo combina con segnali audio. Sia S-video che Composite Video sono diversi l'uno dall'altro per vari aspetti.

Tabella di confronto

Video composito contro grafico comparativo S-video
Video composito S-video

genereConnettore video analogicoConnettore video analogico
Esterno
Introduzione (da Wikipedia)Il video composito è il formato di un segnale televisivo analogico (solo immagine) prima che sia combinato con un segnale audio e modulato su un vettore RF.Il video separato, più comunemente noto come S-Video, chiamato anche Y / C, e talvolta erroneamente indicato come Super Video, è un segnale video analogico che trasporta i dati video come due segnali separati: luma (luminanza) e chroma (colore). Questo differisce per
Segnale videoVideo NTSC, PAL o SECAMVideo NTSC, PAL o SECAM
Pins1 Plus Shield4 o 7
ConnettoreConnettore RCA, presa Jack da 1/8 di pollice, ecc.Connettore mini-DIN
Collegabile a caldo
Segnali immagineFino a 576i (~ 768x576)Trasportato attraverso 2 segnali separati
Filtro passa bassonecessarioNon richiesto
Chiarezza dell'immagineBuonaEccellente
usoRiduzione dell'utilizzo a causa della scarsa chiarezza dell'immagineSempre più beni durevoli di consumo

Storia ed evoluzione

Il video composito è stato ampiamente utilizzato negli anni '80, nelle versioni precedenti di console di gioco, videoregistratori e televisori. Nel 1987, lo standard del cavo S-Video è stato usato per la prima volta nell'S-VHS di JVC. Alla fine degli anni '90 i televisori più grandi hanno iniziato a integrare S-Video, rendendolo compatibile con console per videogiochi, lettori DVD e ricevitori satellitari.

Costo

Il costo di installazione del video composito è molto più economico rispetto all'S-Video più avanzato. I cavi e gli adattatori necessari per l'installazione di questi ultimi sono sostanzialmente più cari.

Differenze funzionali e qualità dell'immagine

Il video composito è un segnale analogico e trasporta il video o l'immagine attraverso un singolo segnale di bassa qualità. In confronto, S-video trasporta l'immagine attraverso due segnali, vale a dire il croma (colore) e il luma (luminanza). Questo segnale video è di qualità molto migliore rispetto a ciò che il video composito ha da offrire. Nel video composito, il segnale di luminanza viene filtrato passa-basso per evitare qualsiasi interferenza tra il vettore secondario di colore e le informazioni di luminanza. Queste informazioni sulla luminanza sono essenzialmente ad alta frequenza. Tuttavia, S-video mantiene separati i due segnali, quindi non è necessario questo atto di filtro passa basso. Ciò fornisce automaticamente una larghezza di banda più ampia per la luminanza e riduce anche l'intensità del problema dei colori incrociati. Questo aiuta a offrire una migliore chiarezza dell'immagine mantenendo intatte le informazioni dalla fonte video originale.

Connettori compositi e S-video

Sia il video S che il video composito dipendono da segnali video basati su analogici. Entrambi funzionano su standard di codifica PAL, NTSC e SECAM. Tuttavia, i loro connettori sono diversi l'uno dall'altro.

Il segnale S-video generalmente utilizza un cavo con connettore mini-DIN a 4 pin che è in qualche modo simile ai normali cavi mini-DIN. In alternativa, è possibile utilizzare anche cavi semplici, ma non offrono una qualità delle immagini superiore. I prezzi dei connettori sono abbastanza ragionevoli, tuttavia la qualità dei pin è debole e può piegarsi con un uso prolungato. Prima dell'avvento di questi cavi, allo stesso scopo venivano utilizzate semplici spine in grado di trasportare segnali S Video.

Il video composito, d'altra parte, utilizza un tipico connettore RCA giallo o una presa jack da 1/8 di pollice, soprattutto se utilizzato in beni di consumo durevoli. Quando lo stesso segnale viene utilizzato nei dispositivi di gioco, esiste un singolo cavo di uscita composito con 4 connettori.

Esistono cavi speciali che possono essere collegati a un jack di uscita S-video (ad esempio, da un laptop) e inoltrare il segnale a un televisore dotato di una porta di ingresso composita.

uso

Inizialmente, il video composito veniva utilizzato in televisori più grandi e nelle versioni precedenti di videoregistratori. Questo è stato costantemente sostituito da S-Video, grazie alla sua migliore qualità delle immagini, viene ampiamente utilizzato come alternativa popolare per televisori, lettori VCD di fascia alta, console per videogiochi e schede grafiche. Sebbene il video composito offra buoni segnali, S-video è più popolare per la sua migliore chiarezza dell'immagine.

Articoli Correlati