Ottone contro bronzo

L'ottone e il bronzo sono leghe metalliche ampiamente utilizzate negli oggetti di uso quotidiano. Mentre l' ottone è una lega di rame e zinco, il bronzo è una lega costituita principalmente da rame, combinata più spesso con stagno, ma a volte anche con altri metalli. A causa delle loro proprietà, queste due leghe hanno vari usi.

Tabella di confronto

Tabella comparativa ottone contro bronzo
Ottone Bronzo
ProprietàMaggiore malleabilità rispetto allo zinco o al rame. Basso punto di fusione (900 c); scorre quando sciolto. Combinazioni di ferro, alluminio, silicio e manganese rendono l'ottone resistente alla corrosione. Suscettibile a stress cracking se esposto all'ammoniaca. Non duro come l'acciaio.Duro e fragile. Si scioglie a 950 gradi centigradi ma dipende dalla quantità di stagno presente. Il bronzo resiste alla corrosione (specialmente alla corrosione dell'acqua di mare) e alla fatica del metallo più dell'acciaio ed è anche un conduttore migliore di calore ed elettricità rispetto alla maggior parte degli acciai.
ComposizioneL'ottone è qualsiasi lega di rame e zinco.Il bronzo è una lega metallica costituita principalmente da rame, generalmente con stagno come additivo principale, ma a volte con altri elementi come fosforo, manganese, alluminio o silicio.
ColoreGiallo muto, in qualche modo simile all'oro, ma più opaco.Marrone rossastro.
usiDecorativo; Applicazioni a basso attrito (serrature, ingranaggi, pomelli, munizioni, valvole); Impianti idraulici / elettronica; Strumenti musicali per proprietà acustiche; Cerniere e usi in cui è importante negare la scintilla (raccordi e strumenti attorno al gas esplosivo).Utilizzato in accessori per barche e navi, eliche e cuscinetti sommersi a causa della resistenza alla corrosione dell'acqua salata. Ampiamente usato per la scultura in bronzo fuso; Cuscinetti, clip, connettori elettrici e molle; Per campane e piatti di alta qualità.
StoriaL'ottone fu conosciuto per la prima volta circa nel 500 a.C.Il bronzo risale al 3500 a.C.

Statua in ottone

Proprietà

L'ottone ha una maggiore malleabilità rispetto allo zinco o al rame. Ha un basso punto di fusione (900 gradi centigradi) e scorre quando fuso, facilitando il lancio negli stampi. Combinazioni di ferro, alluminio, silicio e manganese rendono l'ottone resistente all'usura e alla corrosione. Suscettibile a stress cracking se esposto all'ammoniaca.

Scultura in bronzo

Il bronzo è duro e fragile. Si scioglie a una temperatura leggermente superiore a 950 gradi centigradi, ma ciò dipende dalla quantità di stagno presente nella lega. Il bronzo resiste alla corrosione (specialmente alla corrosione dell'acqua di mare) e alla fatica del metallo più dell'acciaio ed è anche un conduttore migliore di calore ed elettricità rispetto alla maggior parte degli acciai.

La composizione di entrambe le leghe dipende dall'uso particolare. Ad esempio, l'ottone della cartuccia conteneva il 30% di zinco ed era utilizzato per produrre cartucce per armi da fuoco. Gli ottoni navali avevano fino al 39, 7% di zinco e venivano utilizzati in varie applicazioni sulle navi. Il bronzo bismuto è una lega di bronzo con una composizione di 52 parti di rame, 30 parti di nichel, 12 parti di zinco, 5 parti di piombo e 1 parte di bismuto. È in grado di contenere una buona lucidatura e quindi a volte viene utilizzato in riflettori di luce e specchi.

usi

  • Strumenti musicali:

La malleabilità e le proprietà acustiche dell'ottone lo hanno reso il metallo preferito dagli strumenti musicali in ottone come il trombone, la tuba, la tromba, la cornetta, l'eufonio, il corno tenore e il corno francese. Anche se il sassofono è classificato come uno strumento a fiato e l'armonica è un aerophone ad ancia libera, entrambi sono spesso realizzati in ottone.

Il bronzo è il metallo più popolare per le campane di alta qualità, in particolare il metallo per campane, che è circa il 23% di stagno. Quasi tutti i piatti professionali sono realizzati in lega di bronzo. La lega utilizzata nel drum kit di piatti in bronzo è unica nel bilanciamento desiderato tra durata e timbro. Il bronzo fosforoso viene utilizzato anche nelle corde di chitarra e pianoforte.

  • Sculture e statue:

L'ottone viene spesso utilizzato per decorazioni, statue e monete per il suo aspetto brillante simile all'oro e la sua relativa resistenza all'appannamento.

Molte comuni leghe di bronzo hanno la proprietà insolita e molto desiderabile di espandersi leggermente prima di fissarsi, riempiendo così i dettagli più fini di uno stampo così ampiamente usato per la scultura in bronzo fuso.

  • Parti della macchina:

L'ottone viene utilizzato per applicazioni in cui è richiesto un basso attrito come serrature, ingranaggi, cuscinetti, pomelli, munizioni e valvole. È utilizzato per impianti idraulici ed elettrici.

Il bronzo è oggi idealmente utilizzato per molle, cuscinetti, boccole, cuscinetti pilota per trasmissioni di automobili e accessori simili, ed è particolarmente comune nei cuscinetti di piccoli motori elettrici. Il bronzo fosforoso è particolarmente adatto per cuscinetti e molle di precisione. Il bronzo era particolarmente adatto per l'uso in accessori per barche e navi prima dell'ampio impiego di acciaio inossidabile grazie alla sua combinazione di tenacità e resistenza alla corrosione dell'acqua salata. Il bronzo è ancora comunemente usato nelle eliche delle navi e nei cuscinetti sommersi

Storia

La prima esistenza conosciuta del bronzo risale al 3500 a.C. e ai Sumeri e dà il suo nome all'età del bronzo. La scoperta del bronzo ha permesso alle persone di creare oggetti metallici migliori di prima. Strumenti, armi, armature e vari materiali da costruzione, come piastrelle decorative, realizzati in bronzo erano più duri e più resistenti della loro pietra e rame.

L'ottone venne successivamente risale al 500 aC circa. Lo zinco non è praticamente mai stato trovato allo stato naturale allo stato puro, ma la gente aveva capito che il rame fuso con la calamina - un minerale di zinco - produceva un metallo resistente all'ossidazione color oro che era utile per ogni genere di cose, in parte a causa del suo basso punto di fusione e malleabilità. Lo zinco stesso non si vede ma viene rilasciato dal minerale di calamina per riscaldamento e si combina immediatamente con il rame.

Articoli Correlati