Acqua in bottiglia vs. acqua di rubinetto

Mentre l'acqua in bottiglia ha un'immagine "sana", "pura", è meno regolamentata dell'acqua del rubinetto e significativamente più costosa. L'acqua del rubinetto viene immagazzinata in serbatoi e trasportata in case e uffici attraverso tubi; è gestito dai comuni locali. L'acqua in bottiglia è confezionata in bottiglie di plastica e venduta nei negozi. Include l'acqua utilizzata nei refrigeratori d'acqua.

Tabella di confronto

Grafico comparativo Acqua in bottiglia e Acqua di rubinetto
Acqua in bottiglia Acqua di rubinetto
Regolamentato daFDA (Food and Drug Administration)EPA (Environmental Protection Agency)
MetodoL'acqua proveniente da sorgenti naturali o fonti pubbliche passa attraverso un processo di purificazione e viene quindi imbottigliata e distribuita ai negozi al dettaglio.L'acqua viene erogata attraverso un sistema di tubi, pompe e sistemi di depurazione a case ed edifici nel mondo sviluppato e in via di sviluppo.
Contiene cloroNo
Contiene fluoroPer lo più noSpesso
Consumoottenere dal negozioL'acqua del rubinetto è più economica dell'acqua minerale o in bottiglia. In alcuni paesi non viene consumato a causa dei timori di contaminazione.
Altri prodotti chimiciA volte l'acqua in bottiglia "potenziata" contiene minerali o aromi aggiunti.Sebbene il fluoro o il cloro vengano aggiunti a fini di purificazione, possono anche contenere vari tipi di contaminanti naturali ma relativamente innocui.
Definizioneminerali aggiunti per gustoL'acqua del rubinetto fa parte del sistema idraulico interno in cui l'acqua viene erogata ai singoli rubinetti.
fonteVaria, comprese le sorgenti e le forniture comunaliFornitura comunale
CostoFino a 1000 volte più costosoMeno di 1 centesimo per gallone
normativaMeno rigorosoPiù rigoroso

in lavorazione

Sebbene parte dell'acqua in bottiglia provenga da sorgenti, oltre il 25% dell'acqua in bottiglia proviene dalla fornitura comunale. L'acqua minerale naturale e l'acqua di sorgente sono imbottigliate alla fonte e potrebbero non essere soggette ad alcun trattamento tranne l'introduzione di anidride carbonica. Tuttavia, parte dell'acqua in bottiglia proviene da altre fonti, comprese le forniture comunali, e può essere trattata con luce UV per uccidere batteri, filtrazione e scambio ionico per sbarazzarsi di minerali in eccesso. Nessun disinfettante residuo è incluso.

L'acqua del rubinetto, che può essere dura o morbida, passa attraverso molte fasi della lavorazione. Innanzitutto, tutto lo sporco e le altre particelle vengono rimosse attraverso la coagulazione. Allume e altri prodotti chimici vengono aggiunti per attirare le particelle di sporco, che poi affondano sul fondo. L'acqua ha quindi attraversato filtri e strati di sabbia, ghiaia e carbone per rimuovere particelle ancora più piccole. Una piccola quantità di cloro viene aggiunta per uccidere batteri o microrganismi e posta in un serbatoio o serbatoio chiuso. Viene quindi portato a casa attraverso i tubi.

Impatto ambientale

Le bottiglie d'acqua sono prodotte da petrolio vergine, un combustibile fossile e i combustibili fossili vengono bruciati per riempire e distribuire le bottiglie. Alcune bottiglie devono essere spedite a livello internazionale. Secondo Food and Water Watch, per produrre la plastica in queste bottiglie servono fino a 47 milioni di galloni di olio all'anno. Secondo il Container Recycling Institute, meno del 20% delle bottiglie viene riciclato e l'acqua in bottiglia produce fino a 1, 5 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica ogni anno.

Costo

I costi variano in base allo stato e al marchio, ma l'acqua in bottiglia può costare 1000 volte di più dell'acqua del rubinetto. La maggior parte dell'acqua comunale costa meno di 1 centesimo per gallone, mentre una bottiglia d'acqua costa in genere oltre $ 1 per 20 once.

Organi Regolatori

La Environmental Protection Agency regola l'acqua del rubinetto, mentre la FDA regola l'acqua in bottiglia. Tuttavia, le normative FDA non riguardano l'acqua che viene confezionata e venduta nello stesso stato, e quindi dal 60 al 70% dell'acqua in bottiglia, compresa l'acqua di raffreddamento, non è abbastanza regolamentata.

Salute e sicurezza

L'acqua in bottiglia deve soddisfare norme meno rigide rispetto all'acqua del rubinetto. Ciò significa che può contenere contaminanti batterici o chimici, compresi agenti cancerogeni, che superano gli standard del settore. Uno studio del NRDC ha scoperto nel 1999 che due marchi erano contaminati da ftalati, uno ha superato gli standard EPA per l'acqua del rubinetto.

Gli scienziati hanno anche suggerito che le bottiglie di plastica potrebbero perdere la plastica nell'acqua se conservate a temperature calde o calde.

L'acqua del rubinetto deve essere ispezionata quotidianamente e contiene tracce di cloro per uccidere i batteri.

Microplastiche in acqua in bottiglia: studio sui media Orb 2018

Le microplastiche sono state trovate nel 93% delle acque in bottiglia testate in uno studio globale condotto dall'Orb Media senza fini di lucro nel 2018.

Il rapporto ufficiale completo dello studio è qui. Nel loro articolo sui risultati dello studio, Orb Media ha confrontato i risultati dello studio sull'acqua in bottiglia del 2018 con il loro studio del 2017 sulla plastica nell'acqua del rubinetto e ha cercato di rispondere alla domanda che è più sicura:

Lo studio di Orb sull'acqua di rubinetto 2017 e la nostra attuale ricerca sull'acqua in bottiglia hanno utilizzato diversi metodi per identificare la microplastica all'interno di campioni provenienti da tutto il mondo. Tuttavia, c'è spazio per confrontare i loro risultati. Per i detriti di microplastica di circa 100 micron di dimensioni, circa il diametro di un capello umano, i campioni di acqua in bottiglia contenevano quasi il doppio di pezzi di microplastica per litro (10, 4) rispetto ai campioni di acqua di rubinetto (4, 45).

I risultati dello studio per marchi specifici di acqua in bottiglia sono disponibili qui.

Flint, Michigan e altre aree negli Stati Uniti

Alla fine del 2015 è emersa la crisi idrica di Flint. È stato rivelato che l'acqua convogliata nelle case di Flint aveva livelli significativamente elevati di piombo. All'inizio del 2016, mentre altri giornalisti esploravano la storia, è stato rivelato che Flint non è affatto l'unica città che soffre del problema dell'avvelenamento da piombo. Il New York Times ha riferito che livelli elevati di piombo sono stati trovati nei bambini di New York, Pennsylvania, Detroit e Iowa. Il Guardian andò ancora oltre, accusando la corruzione sistematica e lo riferì

Le autorità idriche negli Stati Uniti stanno sistematicamente distorcendo i test dell'acqua per minimizzare la quantità di piombo nei campioni.

Quindi, mentre l'acqua del rubinetto dovrebbe essere regolamentata e sicura, è sempre possibile - sebbene improbabile - che l'autorità locale per l'acqua abbia minimizzato i livelli di piombo nell'approvvigionamento idrico. Un'altra considerazione è la tubazione della casa stessa. Mentre la rete idrica potrebbe contenere acqua non contaminata, l'acqua del rubinetto potrebbe comunque essere contaminata da tossine causate dall'impianto idraulico in casa. Non è una cattiva idea utilizzare un kit per il test dell'acqua ($ 25 su Amazon) se te lo puoi permettere e se hai dubbi sulla qualità dell'acqua del rubinetto in casa.

Popolarità dell'acqua in bottiglia

Nel 2006, gli americani hanno bevuto 8 miliardi di litri di acqua in bottiglia. Un altro studio del 2010 ha suggerito che le persone spendono tra $ 50 e $ 100 miliardi in acqua in bottiglia ogni anno.

Gran parte della popolarità dell'acqua in bottiglia deriva dalla percezione che ha un sapore migliore. Tuttavia, nei test del gusto alla cieca, le persone non possono distinguere l'acqua in bottiglia dall'acqua del rubinetto e, in alcuni casi, preferiscono l'acqua del rubinetto. Per un esperimento su piccola scala su questo, guarda questo video.

A marzo 2016, l'Associated Press ha pubblicato i risultati di un sondaggio che ha rilevato che solo il 47% degli americani afferma di essere estremamente o molto fiducioso sulla sicurezza della propria acqua potabile, mentre il 33% afferma di essere moderatamente fiducioso e il 18% non lo è molto fiducioso o per niente.

Articoli Correlati