Disturbo bipolare vs. depressione

Il disturbo bipolare - a volte noto con il suo nome più antico, depressione maniacale - è una malattia mentale che provoca cambiamenti insoliti di umore, energia e livelli di attività e può influenzare la capacità di svolgere le attività quotidiane. La depressione di solito si manifesta come una sensazione "bassa" prolungata e / o estremo disinteresse per le attività che un tempo erano godute.

Tabella di confronto

Disturbo bipolare contro grafico comparativo della depressione
Disordine bipolare Depressione
introduzioneIl disturbo bipolare è una malattia mentale caratterizzata da episodi di umore elevato o agitato noto come mania, alternati a episodi di depressione.La depressione è uno stato di umore basso e avversione all'attività che può influenzare i pensieri, il comportamento, i sentimenti e il senso di benessere di una persona, spesso accompagnati da bassa autostima e perdita di interesse.
Cosa si provaAlternando episodi di umore tra eccessivamente eccitati e eccessivamente tristi; carattere esplosivo e irritabilità; tra episodi di umoreGrave abbattimento e sconforto, di solito avvertiti per un certo periodo di tempo e seguiti da sentimenti di inadeguatezza alla disperazione, spesso pensieri di suicidio.
Principalmente caratterizzato daDrastico cambiamento dal solito umore e comportamentoTristezza prolungata che può interferire con la vita
Le causeGenetica; fattori ambientali; squilibrio cervello-chimico.Cambiamenti chimici nel cervello; bassi livelli di serotonina, alterazioni della dopamina ed epinefrina
Sintomi mentaliPeriodi prolungati di massimo e minimo estremi.Tristezza prolungata, disperazione, indifferenza, pensieri spesso suicidi
Sintomi fisiciParlare molto velocemente, facilmente distratto, aumentare le attività, dormire poco, avere una convinzione irrealistica delle proprie capacità, comportarsi impulsivamente, avere problemi di concentrazione, cambiare cibo, dormire o altre abitudini, tentare il suicidio.Mancanza di energia, nessuna emozione, insonnia, cambiamento dell'appetito, risposte lente, pensiero lento, mal di testa, veglia mattutina o sonno eccessivo, problemi digestivi che non si alleviano con il trattamento, mal di testa, crampi.
Opzioni di trattamentoA lungo termine, continuo - controlla i sintomi; farmaci e psicoterapia; terapia elettroconvulsiva (ECT)Psicoterapia, terapia cognitivo-comportamentale, farmaci, ECT, rTMS e ricovero in ospedale.
Altri nomiMalattia maniaco-depressiva; Depressione maniacaleDisturbo depressivo maggiore; Distimia - a lungo termine (sintomi meno gravi); Disturbo unipolare
DiagnosiEsame fisico, colloquio, test di laboratorio I sintomi devono essere un cambiamento radicale dal solito umore o comportamento.Esame fisico, colloquio, test di laboratorio È necessario escludere condizioni mediche (virus, patologie tiroidee).
medicazioneStabilizzatori dell'umore; antipsicotici atipici; antidepressivi.antidepressivi
TerapiaTerapia cognitivo-comportamentale, terapia interpersonale, terapia focalizzata sulla famiglia, psicoeducazioneTerapia cognitivo-comportamentale e terapia interpersonale
A rischioSpesso si sviluppa nella tarda adolescenza o nella prima età adulta - la metà di tutti i casi inizia prima dei 25 anni; alcune persone soffrono di sintomi durante l'infanzia, altre in età avanzata.Disturbo mentale più comune negli Stati Uniti Esordio medio Donne di 32 anni (70% in più di probabilità) 3, 3% di 13-18 anni di esperienza.

Cosa sono gli stati d'animo e i disturbi dell'umore?

Cosa sono gli stati d'animo e in che cosa differiscono dalle emozioni? Gli stati d'animo sono stati emotivi a lungo termine e sono generalmente classificati in due categorie molto ampie: positiva o negativa. Le emozioni - come gioia, sorpresa, disgusto, colpa, tristezza, paura ecc. - sono più transitorie rispetto agli stati d'animo.

Che cos'è il disturbo bipolare?

Il disturbo bipolare è talvolta noto con il suo nome più antico, depressione maniacale. La malattia è caratterizzata da episodi di alti maniacali e bassi depressivi. La caratterizzazione primaria del disturbo bipolare è che le persone con bipolare sperimentano un drastico cambiamento nei loro stati d'animo e comportamenti abituali, che vanno da molto felici a volte a gravemente abbattuti. La frequenza e la gravità del disturbo bipolare dipendono dalla forma del bipolare - Bipolare I, Bipolare II, Disturbo ciclotimico, Bipolare misto e Bipolare a ciclo rapido - che uno psichiatra può aiutare a diagnosticare nel tempo.

Per comprendere meglio il disturbo bipolare, guarda il documentario di un'ora e mezza su YouTube, Su / Giù .

Che cos'è la depressione?

La depressione è una combinazione di sintomi che interferiscono con la capacità di una persona di lavorare, dormire, studiare, mangiare e godersi la vita. Gli individui depressi possono avere un disturbo depressivo maggiore o distimia, che dura a lungo ma presenta sintomi meno gravi. La principale caratterizzazione della depressione è che i sentimenti di tristezza e talvolta intorpidimento persistono e interferiscono con la vita quotidiana. The Truth About Depression è un documentario della BBC sulla depressione.

Sintomi

Il disturbo bipolare è caratterizzato da stati emotivi insolitamente intensi chiamati "episodi dell'umore". Con episodi di umore, le persone con bipolare possono sentirsi eccessivamente eccitate ed estroverse; questo è classificato come un episodio maniacale. Durante la mania, quelli con bipolare possono avere una convinzione irrealistica delle proprie capacità, il che può comportare un cattivo processo decisionale. Potrebbero anche parlare più rapidamente del solito a seguito di pensieri "da corsa", sperimentare l'insonnia e affrontare nuovi progetti oltre a quelli che devono ancora finire. Durante gli episodi maniacali, le persone con bipolare spesso si comportano in modo impulsivo e partecipano a comportamenti ad alto rischio.

Uno stato eccessivamente triste o senza speranza si chiama episodio depressivo. Durante un episodio depressivo, quelli con bipolare possono perdere interesse per le attività che un tempo godevano, come il sesso, e lottare con ansia e sentimenti di "vuoto". Possono anche provare profonda stanchezza, avere problemi di pensiero e sentirsi turbati per le decisioni sbagliate prese durante un episodio maniacale. Sono comuni anche irrequietezza e irritabilità. Alcuni sperimentano pensieri di morte o suicidio durante questo periodo, e altri possono persino tentare il suicidio.

Alcuni episodi di umore comprendono sia la mania che la depressione e sono chiamati episodi di stato misto. Un carattere esplosivo o irritabilità possono anche indicare un episodio di umore. Tra gli episodi di umore, le persone con disturbo bipolare spesso non presentano sintomi, il che può complicare la diagnosi.

La depressione, di per sé, è molto simile allo stato depressivo nel disturbo bipolare. La depressione può manifestarsi in vari modi, ma generalmente si manifesta con sentimenti di disperazione o pessimismo, senso di colpa, inutilità o impotenza. I malati spesso hanno difficoltà a concentrarsi, a ricordare i dettagli e a prendere decisioni. La stanchezza e la riduzione dell'energia, così come l'insonnia, la veglia mattutina o il sonno eccessivo, possono accompagnare la depressione. I malati a volte mangiano troppo o perdono l'appetito. Altri sintomi sono dolori o dolori, mal di testa, crampi o problemi digestivi che non si attenuano nemmeno con il trattamento. La depressione a volte porta pensieri di suicidio e tentativi di suicidio.

Le cause

Il disturbo bipolare non può essere rintracciato in una singola causa. La genetica è una causa, il che significa che i bambini con un genitore bipolare o un fratello hanno maggiori probabilità di sviluppare la malattia, ma la maggior parte dei bambini con disturbo bipolare nelle loro famiglie non sviluppa la malattia da soli. Anche fattori ambientali come l'abuso, lo stress mentale e il trauma possono contribuire al disturbo bipolare. Uno squilibrio chimico-cerebrale simile a quello della depressione è un'altra causa.

Anche la depressione non ha una sola causa. La genetica può svolgere un ruolo, così come una varietà di fattori biologici e psicologici. La depressione può anche derivare da traumi, relazioni difficili e stress mentale, come dopo la morte di una persona cara. Con la depressione, i malati sperimentano cambiamenti chimici nel cervello. Hanno bassi livelli di serotonina e c'è un cambiamento nella dopamina ed epinefrina.

Popolazione e diagnosi a rischio

Il bipolare si sviluppa spesso nella tarda adolescenza o nella prima età adulta e la metà di tutti i casi inizia prima dei 25 anni. Alcune persone manifestano sintomi durante l'infanzia, mentre altre non li avvertono fino a tarda età.

Con un adulto su 10 che parla di depressione, la depressione è la malattia mentale più comune negli Stati Uniti. L'insorgenza media della depressione ha 32 anni e le persone di colore hanno maggiori probabilità di lottare con la malattia rispetto ai caucasici. Le donne hanno il 70% in più di probabilità di diagnosi di depressione rispetto agli uomini, ma ciò può essere correlato al modo in cui gli uomini cercano e ricevono aiuto. Inoltre, il 3, 3% dei giovani di età compresa tra 13 e 18 anni ha avuto depressione.

Il disturbo bipolare e la depressione vengono diagnosticati allo stesso modo: conducendo un esame fisico, interviste ai pazienti e test di laboratorio. Per il disturbo bipolare, i sintomi devono essere un cambiamento radicale rispetto al solito umore o comportamento dei pazienti. Per la depressione, i medici devono escludere condizioni mediche come un virus o una malattia della tiroide. La risonanza magnetica può essere utilizzata per trovare differenze nel cervello di quelli con disturbo bipolare.

A causa della natura ciclica del disturbo bipolare, in genere è più difficile diagnosticare la bipolare che diagnosticare la depressione. Ad esempio, quelli con bipolare possono sentire l'impulso di cercare aiuto e assumere farmaci durante la depressione, ma non durante la mania. Questo può facilmente portare quelli con il bipolare (e i loro operatori sanitari) ad assumere che siano depressi, ma non necessariamente maniacali.

Trattamento

Sebbene il disturbo bipolare abbia episodi depressivi, il trattamento per il disturbo bipolare differisce notevolmente da quello della depressione:

Il trattamento per il disturbo bipolare deve essere a lungo termine e continuo per controllare i sintomi. Il trattamento dovrebbe includere farmaci e psicoterapia. Le opzioni terapeutiche includono stabilizzanti dell'umore, come litio, acido valporico e lamotrigina; farmaci anticonvulsivanti, come gabapentin, topiramato e oxcarbazepina; antipsicotici atipici, come olanzapina, aripoprazolo e quetiapina; e antidepressivi, come fluoxetina, paroxetina, sertralina e bupropione. I casi gravi possono essere trattati con terapia elettroconvulsiva. Le opzioni terapeutiche comprendono la terapia cognitivo-comportamentale, la terapia interpersonale, la terapia incentrata sulla famiglia e la psicoeducazione.

Il trattamento per la depressione dovrebbe includere sia i farmaci che la psicoterapia. La depressione è generalmente trattata con antidepressivi, solitamente inibitori del reuptake della serotonina come fluoxetina, sertralina, escitalopram, paroxetina e citalopram. Le opzioni terapeutiche comprendono la terapia cognitivo-comportamentale e la terapia interpersonale. I casi più gravi possono essere trattati con terapia elettroconvulsiva.

Gravità del disturbo

Sia il disturbo bipolare che la depressione possono influire seriamente sulla vita di una persona, così come su coloro che vivono intorno a loro. I malati possono avere difficoltà nelle loro relazioni, scuole e luoghi di lavoro o auto-medicare con alcol e droghe. Potrebbero tentare il suicidio. Il disturbo bipolare può anche essere associato a sintomi psicotici, con conseguenti allucinazioni e delusioni.

Articoli Correlati