Proporzioni vs. risoluzione

Le proporzioni sono il rapporto tra la larghezza di un'immagine e l'altezza dell'immagine. Questo rapporto è espresso come x: y e differisce nel caso di immagini diverse utilizzate in fotografia, televisione, applicazioni per computer e così via. La modifica di questo rapporto può distorcere le immagini. La risoluzione di un'immagine è il numero totale di pixel visualizzati sul computer o sullo schermo della televisione. In generale, maggiore è la risoluzione, maggiore è la qualità dell'immagine.

Tabella di confronto

Proporzioni e grafico di confronto della risoluzione
Proporzioni Risoluzione
DefinizioneLe proporzioni sono il rapporto tra la larghezza di un'immagine e l'altezza dell'immagine (x: y).La risoluzione di un'immagine è il numero totale di pixel visualizzati sul computer o sullo schermo della televisione.
DiLe proporzioni originali (OAR) e le proporzioni modificate (MAR) sono le dimensioni in cui il film è originariamente prodotto, o modificato per adattarsi a uno schermo particolare, rispettivamente.La risoluzione delle immagini digitali può essere descritta come risoluzione pixel, risoluzione spaziale, risoluzione spettrale, risoluzione temporale e radiometrica.
Usato comunementeLe proporzioni comuni utilizzate sono 1, 33: 1, 1, 37: 1, 1, 43: 1, 1, 50: 1, 1, 56: 1, 1, 66: 1, 1, 75: 1, 1, 78: 1, 1, 85: 1, 2, 00: 1, 2, 20: 1, 2, 35: 1, 2, 39: 1, 2, 55: 1 e altri rapporti.Le risoluzioni comuni del monitor sono 640x480, 800x600 e 1024x768.

tipi

Le proporzioni originali (OAR) sono le proporzioni in cui viene originariamente prodotto il film. Questo potrebbe essere modificato per essere visualizzato in altre modalità, come la televisione. La conversione delle proporzioni è possibile solo ingrandendo l'immagine originale per riempire l'area, oltre a tagliare l'area in eccesso, o allungando l'immagine per riempire l'area in base al nuovo rapporto.

Le proporzioni modificate (MAR) sono le proporzioni assegnate per adattarsi a un tipo di schermo e diverse dalle dimensioni in cui è filmato.

La risoluzione delle immagini digitali può essere descritta come risoluzione pixel, risoluzione spaziale, risoluzione spettrale, risoluzione temporale e radiometrica.

La risoluzione pixel definisce il numero di pixel utilizzati nell'imaging digitale. La risoluzione può essere espressa come misura orizzontale x verticale, in megapixel (valore orizzontale moltiplicato per il valore verticale e diviso per un milione) o per unità di area.

La risoluzione spaziale si riferisce alla precisione con cui le colonne (valore orizzontale) e le righe (valore verticale) possono essere risolte in un'immagine. Dipende non solo dal numero di pixel, ma anche dal sistema che crea l'immagine.

La risoluzione spettrale si riferisce alla risoluzione di diverse lunghezze d'onda di colore in un'immagine colorata.

La risoluzione temporale si riferisce alla risoluzione di eventi in diversi punti temporali delle telecamere.

La risoluzione radiometrica è espressa in numero di bit e definisce le differenze di intensità nei file di immagine.

Standard attuali

Le proporzioni comuni utilizzate sono 1, 33: 1 (film muto da 35 mm, televisori e videocamere personali), 1, 37: 1 (film audio da 35 mm tra il 1932 e il 1953), 1, 43: 1 (film largo 70 mm in formato IMAX), 1, 50: 1 (utilizzato per le fotografie), 1, 56: 1 (utilizzato negli spot pubblicitari), 1, 66: 1 (inventato dalla Paramount Pictures), 1, 75: 1 (utilizzato da MGM e Warner Bros. tra il 1953 e il 1955), 1, 78: 1 (utilizzato in televisione ad alta definizione), 1, 85: 1 (standard 35 mm per film teatrali), 2, 00: 1 (utilizzato dagli studi americani negli anni '50), 2, 20: 1 (standard 70 mm sviluppato negli anni '50), 2, 35: 1 (utilizzato da Cinemascope e Panavision), 2, 39: 1 (35 mm dal 1970 in poi), 2, 55: 1 (formato originale di Cinemascope) e altri rapporti.

Le risoluzioni comuni del monitor sono 640x480, 800x600 e 1024x768. Le altre risoluzioni comuni utilizzate in altri supporti sono 350x240 (CD video), 330x480 (VHS), 440x480 (trasmissione analogica), 720x480 (DVD), 1280x720 (Blu-ray, HCV), 10000x7000 (IMAX) ecc.

Perché le proporzioni e la risoluzione sono importanti?

Le proporzioni sono importanti quando si ridimensionano immagini o video per evitare di distorcerle. È anche una considerazione importante durante l'acquisto di LCD a grande schermo e TV al plasma. Le proporzioni per questi sono 1, 78, che è simile a quello offerto dai teatri, e quindi tenta di darti la stessa esperienza.

La risoluzione è importante quando si stampano immagini e grafica di alta qualità. Più risoluzione generalmente significa più dati e informazioni. La maggior parte dei televisori ad alta definizione e LCD ha un display a pixel fissi e questo ti dice la quantità di dettagli che il monitor può visualizzare. Un display a pixel fissi copre sempre il materiale sorgente per adattarsi alla propria risoluzione.

Articoli Correlati