Chiedi prezzo vs. Prezzo di offerta

Quando si scambiano azioni, obbligazioni, valute o altri titoli, i prezzi con cui l'acquirente e il venditore trattano sono leggermente diversi. Un prezzo di offerta - di solito indicato semplicemente come l' offerta - è il prezzo più alto che un acquirente (cioè un offerente) è disposto a pagare per la sicurezza. Chiedi prezzo - chiamato anche prezzo di offerta, prezzo di domanda o semplicemente offerta o domanda - è il prezzo più basso che un venditore accetterà per la sicurezza.

Questi prezzi sono raramente gli stessi: il prezzo richiesto è generalmente più alto del prezzo di offerta. Se acquisti un titolo, paghi il prezzo richiesto. Se vendi un titolo, ricevi il prezzo di offerta. La differenza tra i due prezzi si chiama spread.

Tabella di confronto

Chiedi il prezzo rispetto al grafico di confronto dei prezzi di offerta
Chiedere il prezzo Prezzo di offerta
Definizione (Wikipedia)Chiedi prezzo, chiamato anche prezzo di offerta, offerta, prezzo di domanda, o semplicemente chiedere, è il prezzo che un venditore afferma che accetterà per un bene.Un prezzo di offerta è il prezzo più alto che un acquirente è disposto a pagare per un bene. Di solito viene chiamato semplicemente "offerta".

Lo spread (o spread Bid-Ask)

Lo "spread bid-ask" è la differenza tra l'offerta e chiedere i prezzi per un titolo. Lo spread percentuale può essere calcolato come segue:

Lo spread viene mantenuto come profitto dal broker che gestisce la transazione e paga le relative commissioni.

Lo spread bid-ask è influenzato dalla liquidità di un titolo, cioè dal numero di titoli negoziati su base giornaliera. Quelli con volumi di trading più grandi tendono ad avere molti acquirenti e venditori sul mercato, e quindi avranno spread bid-ask più piccoli rispetto a quelli che vengono scambiati meno spesso.

Lo spread è anche chiamato spread offerta-offerta, bid / ask o buy-sell spread.

Implicazioni dello spread bid-ask

La dimensione dello spread offerta-offerta è una misura della liquidità del mercato per quel titolo e anche indicativa dei costi di transazione. Se lo spread è zero, si dice che sia un asset senza attrito.

I costi di transazione sono costituiti da due elementi principali:

  1. Le commissioni di intermediazione
  2. Diffusione offerta-offerta

In condizioni di concorrenza, le commissioni di intermediazione tendono ad essere piccole e non variano. In tali casi, lo spread offerta-offerta misura senza indugio il costo di effettuare transazioni. Il costo di liquidità è la differenza di prezzo pagata da un acquirente urgente e ricevuta da un venditore urgente.

Esempi

Un esempio della differenza tra il prezzo bid e ask è con il cambio valuta. Ad esempio, il 17 settembre 2013 i prezzi di offerta e offerta EUR / USD erano i seguenti:

  • Prezzo di offerta: 1.3350 USD per EUR
  • Prezzo richiesto: 1.3354 USD per EUR

Quindi qualcuno che cerca di comprare euro dovrebbe pagare $ 1, 3354 per euro mentre qualcuno che cerca di vendere euro riceverà solo $ 1, 33350. Lo spread è di $ 0, 0004 e la percentuale di spread è all'incirca dello 0, 03%.

Alcuni altri esempi di prezzi di domanda e offerta a partire da settembre 2013 sono inclusi nella tabella seguente:

Articoli Correlati