Precisione vs. precisione

Precisione e precisione sono utilizzate nel contesto della misurazione. La precisione si riferisce al grado di conformità e correttezza di qualcosa rispetto a un valore vero o assoluto, mentre la precisione si riferisce a uno stato di rigorosa esattezza - quanto costantemente qualcosa è rigorosamente esatto.

In altre parole, la precisione di un esperimento, un oggetto o un valore è una misura dell'affidabilità e della coerenza. L' accuratezza di un esperimento, un oggetto o un valore è una misura della misura in cui i risultati concordano con il valore vero o accettato.

Accuratezza e precisione sono termini usati nei campi della scienza, dell'ingegneria e della statistica.

Tabella di confronto

Precisione rispetto alla tabella comparativa di precisione
Precisione Precisione
DefinizioneIl grado di conformità e correttezza di qualcosa rispetto a un valore vero o assoluto.Uno stato di rigorosa esattezza: quanto spesso qualcosa è rigorosamente esatto.
misureSingolo fattore o misuraSono necessarie più misure o fattori
RelazioneQualcosa può essere accurato a volte come un colpo di fortuna. Affinché qualcosa sia accurato in modo coerente e affidabile, deve anche essere preciso.I risultati possono essere precisi senza essere accurati. In alternativa, i risultati possono essere precisi E accurati.
usiFisica, chimica, ingegneria, statistica e così via.Fisica, chimica, ingegneria, statistica e così via.

Definizione di precisione e precisione

Nella sua recensione di The Perfectionists di Simon Winchester : come gli ingegneri di precisione hanno creato il mondo moderno, James Gleick scrive per la New York Review of Books

... la precisione implica un ideale di meticolosità e coerenza, mentre la precisione implica la verità del mondo reale. Quando un tiratore scelto spara a un bersaglio, se i proiettili colpiscono vicini — raggruppati, piuttosto che sparpagliati — questo è un tiro preciso. Ma i colpi sono accurati solo se colpiscono il bersaglio. Un orologio è preciso quando segna i secondi esattamente e invariabilmente, ma può essere ancora impreciso se mostra l'ora sbagliata.

Esempi

Una misurazione può essere accurata ma non precisa, precisa ma non accurata, né nessuna, né entrambe.

Un esempio di cattiva precisione con una buona precisione potrebbe essere un frigorifero da laboratorio che mantiene una temperatura costante di 38, 0 F. Un sensore di temperatura viene testato 10 volte in frigorifero. Le temperature del test producono temperature di: 37, 8, 38, 3, 38, 1, 38, 0, 37, 6, 38, 2, 38, 0, 38, 0, 37, 4, 38, 3. Questa distribuzione non mostra un'impressionante tendenza verso un valore particolare (mancanza di precisione) ma ogni valore si avvicina alla temperatura effettiva (alta precisione).

Un altro esempio è il meccanismo Antikythera, un antico computer analogico greco utilizzato per prevedere posizioni astronomiche ed eclissi. Aveva 37 ruote dentate e poteva seguire i movimenti della luna, compresa l'orbita irregolare della luna dove la velocità della luna è più alta nella sua perige che nella sua apogee. Il dispositivo era ragionevolmente preciso ma non molto preciso.

Confronto target

La precisione è il grado di correttezza, mentre la precisione è quanto rigorosa sia (o non sia) la correttezza - quanto siano riproducibili i risultati. Per questo esempio, considera i risultati di un round di pratica target.

Le frecce vengono lanciate contro un bersaglio e le misure vengono prese in relazione all'occhio di bue al centro del bersaglio. La precisione descrive la vicinanza delle frecce all'occhio del toro. Più una freccia è vicina all'occhio del toro, più preciso sarà il tiro.

La precisione dei colpi dipende dalla frequenza con cui le frecce si avvicinano sul bersaglio. Quando tutte o la maggior parte delle frecce sono raggruppate strettamente, i colpi sparati possono essere considerati precisi poiché sono tutti atterrati vicino allo stesso punto, se non necessariamente vicino all'occhio di bue. Ecco come i risultati possono indicare precisione ma non necessariamente accuratezza. Tuttavia, è importante notare che non è possibile ottenere una precisione affidabile senza precisione.

Il bersaglio a sinistra non mostra né accuratezza né precisione, mentre il bersaglio nel mezzo mostra una certa precisione ma poca accuratezza. Infine, il terzo obiettivo, a destra, mostra sia accuratezza che precisione.

Un'altra immagine mostra la differenza tra accuratezza e precisione usando la metafora del tiro al bersaglio. (a) non è né preciso né preciso perché i colpi non sono vicini all'occhio del toro ma dappertutto. (b) è sia preciso che preciso. (c) è preciso perché i colpi sono raggruppati insieme, ma non accurati perché non sono vicini al bersaglio.

Numero di misurazioni

La precisione può essere migliorata prendendo misurazioni ripetute e prendendo una media. (Ciò presuppone che gli errori siano casualmente sopra e sotto il valore reale allo stesso livello). Pertanto, un esperimento con un basso grado di precisione può fornire valori precisi laddove si applicano statiche appropriate.

Viceversa, la precisione non può essere migliorata prendendo misurazioni ripetute ma è impossibile quantificare la precisione senza ripetizioni sperimentali.

Il pericolo quando si valuta un esperimento è che alcuni errori non sono casuali. In questo caso, un esperimento potrebbe produrre risultati imprecisi ma essere altamente precisi.

Qualità

Mentre una misurazione precisa può parlare molto della qualità di uno strumento, una lettura accurata non rifletterà sulla qualità. La precisione è un accordo di un valore misurato con un valore atteso. Ad esempio, un orologio fermato sarà preciso due volte al giorno, ma non sarà preciso, cioè in grado di mantenere costantemente e accuratamente il tempo durante il giorno. Nel caso di un orologio, la precisione con cui misura il tempo conta molto e determina la qualità.

Articoli Correlati