401 (k) vs. IRA

La più grande differenza tra i due tipi più popolari di conti di vecchiaia - 401 (k) e IRA - è che i piani di 401 (k) sono istituiti dai datori di lavoro e gli IRA sono conti di pensione individuali, quindi l'acronimo. Con 401 (k) conti, i contributi vengono effettuati al lordo delle imposte. I contributi ai conti dell'IRA vengono effettuati con entrate al netto delle imposte, ma per tali contributi sono disponibili detrazioni fiscali. Sia con IRA che con 401 (k), gli investimenti crescono su base differita, ma al momento del ritiro le imposte sono dovute all'aliquota fiscale corrente.

Esistono diversi limiti di contributo e considerazioni fiscali per entrambi i tipi di piani, come spiegato di seguito.

Tabella di confronto

401 (k) rispetto alla tabella di confronto IRA
401 (k) IRA
Piano stabilito daDatore di lavoroIndividuale
Limiti di contributoLimite del contributo dei dipendenti di $ 18.000 (sotto i 50 anni), $ 24K (50+); i limiti si applicano al totale combinato fornito a 401k e Roth 401k. I contributi combinati dei dipendenti e dei datori di lavoro devono essere inferiori del 100% dello stipendio del dipendente o $ 53.000.$ 5, 500 / anno per 49 anni o meno; $ 6.500 / anno a partire dai 50 anni; il limite è per i contributi combinati all'IRA tradizionale e all'IRA di Roth.
Limiti di redditoGeneralmente nessuno, ma piuttosto complicato a causa delle regole HCE (dipendenti altamente retribuiti)Basato su MAGI; Single, HoH, MFS: contributo completo a $ 61.000, parziale a $ 71.000; MFJ; QW: contributo totale a $ 98.000, parziale a $ 118.000. Non posso contribuire più di quanto guadagni in quell'anno.
Contributi del datore di lavoroSpessoRaramente
Investimenti nel contoAzioni, obbligazioni, fondi comuni. Le plusvalenze, i dividendi e gli interessi all'interno del conto non sono soggetti a imposte.Azioni, obbligazioni, fondi comuni di investimento, immobili (solo in tipi specifici di IRA). Le plusvalenze, i dividendi e gli interessi all'interno del conto non sono soggetti a imposte.
Implicazioni fiscaliIl denaro viene depositato come differito dalle tasse e cresce esente da imposte nel conto. Gli utili nel conto non sono tassati. Le distribuzioni dal conto sono considerate redditi ordinari e tassate di conseguenza. (alcune eccezioni per i contributi al netto delle imposte ove consentito)I contributi possono essere deducibili dalle tasse soggetti a limiti di reddito. Gli utili nel conto non sono tassati. Le distribuzioni dal conto sono considerate redditi ordinari e tassate di conseguenza.
distribuzioniLe distribuzioni possono iniziare all'età di 59 1/2 anni o prima se il proprietario viene disabilitato.Le distribuzioni possono iniziare all'età di 59½ anni o il proprietario viene disabilitato.
Distribuzioni forzateDeve iniziare a ritirare fondi all'età di 70 anni e 1/2 a meno che il dipendente non sia ancora impiegato. La penalità è pari al 50% della distribuzione minimaDeve iniziare a ritirare fondi all'età di 70½ anni a meno che il dipendente non sia ancora impiegato. La penalità è pari al 50% della distribuzione minima
Prendendo in prestito contro ContoA seconda del piano, è consentito prendere in prestito fondi nel conto fino al 50% del valore del conto, ma solo se ancora impiegato con lo stesso datore di lavoro.No
Prelievo anticipato10% di penalità più tasse. Prelievo anticipato limitato ai contributi dei dipendenti; i contributi del datore di lavoro non possono essere ritirati in anticipo. Eccezioni per le difficoltà finanziarie, ma in questi casi si applica una penalità del 10%.Penalità del 10% più tasse per le distribuzioni prima dei 59 anni 1/2 con eccezioni.
Prelievo anticipato per spese medicheSpese mediche non coperte dall'assicurazione per dipendenti, coniuge o persone a carico soggette a penalità del 10%Può prelevare per spese mediche non rimborsate qualificate che superano il 7, 5% di AGI; assicurazione medica durante il periodo di disoccupazione; durante la disabilità
Prelievo anticipato per acquirenti di caseL'acquisto della residenza principale e l'evitamento della preclusione o dello sfratto della residenza principale è soggetto a una penalità del 10%Può prelevare (senza la sanzione fiscale del 10%) fino a $ 10.000 per un acconto per l'acquisto per la prima volta con le condizioni
Prelievo anticipato per spese educativePagamento delle spese di istruzione secondaria negli ultimi 12 mesi per dipendenti, coniuge o persone a carico soggetti a una penalità del 10%Può recedere senza la sanzione fiscale del 10% per le spese di istruzione qualificate di proprietario, figli e nipoti.
conversioniAl termine del rapporto di lavoro, può essere inviato a IRA o Roth IRA. Quando viene convertito in Roth IRA, le tasse devono essere pagate durante l'anno della conversionePuò essere convertito in Roth IRA. Le tasse devono essere pagate durante l'anno della conversione. Possono essere applicate anche altre limitazioni.
prelieviTassato come reddito ordinarioImposte sul reddito ordinario (le distribuzioni dagli IRA Roth non sono tassate)
Istituzioni cambiantiPuò passare al piano 401 (k) di un altro datore di lavoro o a un IRA (tradizionale) presso un istituto indipendenteI fondi possono essere trasferiti a un'altra istituzione oppure possono essere inviati al proprietario dell'IRA tradizionale che ha 60 giorni per versare il denaro in un'altra istituzione in un contributo di rollover a un'altra IRA tradizionale.

Storia dei piani IRA e 401 (k)

Nel 1978, il Congresso degli Stati Uniti ha modificato il codice delle entrate interne per aggiungere la sezione 401 (k). I lavori per lo sviluppo dei primi piani sono iniziati nel 1979. Inizialmente destinati ai dirigenti, i piani della sezione 401 (k) si sono dimostrati popolari tra i lavoratori a tutti i livelli perché avevano limiti di contribuzione annuale più elevati rispetto al Conto pensionistico individuale (IRA); di solito veniva fornito con una corrispondenza aziendale e forniva una maggiore flessibilità in qualche modo rispetto all'IRA, fornendo spesso prestiti e, se applicabile, offriva titoli azionari come scelta di investimento. Diverse grandi società hanno modificato i piani di contribuzione definita esistenti immediatamente dopo la pubblicazione delle norme proposte dall'IRS nel 1981.

Un motivo principale per l'esplosione di piani 401 (k) è che tali piani sono più economici da mantenere per i datori di lavoro rispetto a una pensione perché, invece dei contributi pensionistici richiesti, devono solo pagare i costi di amministrazione e supporto del piano se decidono di non corrispondere al dipendente contributi o contributi di partecipazione agli utili. Inoltre, alcuni o tutti i costi di amministrazione del piano possono essere trasferiti ai partecipanti al piano. In anni con profitti elevati, i datori di lavoro possono versare contributi di abbinamento o di partecipazione agli utili e ridurli o eliminarli negli anni poveri. Pertanto, diversamente dall'IRA, 401 (k) crea un costo prevedibile per i datori di lavoro, mentre il costo dei piani a benefici definiti può variare in modo imprevedibile ogni anno.

Cosa sono 401 (k) e IRA?

Un 401 (k) è un tipo di piano pensionistico sponsorizzato dal datore di lavoro che consente ai dipendenti di risparmiare per la pensione differendo le imposte sul reddito federali sul denaro risparmiato e gli utili accumulati sugli investimenti fino a quando i fondi iniziano a essere prelevati dal conto durante la pensione.

Il dipendente sceglie di far pagare direttamente una parte del proprio stipendio o "differito" nel suo conto 401 (k). Nei piani diretti dai partecipanti (l'opzione più comune), il dipendente può scegliere tra una serie di opzioni di investimento, di solito un assortimento o un mix di fondi comuni che enfatizzano azioni, obbligazioni, investimenti nel mercato monetario. I piani 401 (k) di molte aziende offrono anche la possibilità di acquistare azioni della società. Il dipendente può generalmente riassegnare il denaro tra queste scelte di investimento in qualsiasi momento. Nei piani 401 (k) diretti dal trustee, il datore di lavoro nomina i trustee che decidono come saranno investiti gli asset del piano.

Il Conto pensionistico individuale (IRA) è un conto del piano pensionistico che offre alcuni vantaggi fiscali per il risparmio pensionistico negli Stati Uniti. Il regime pensionistico individuale e i relativi veicoli sono stati creati mediante modifiche al Codice delle entrate interne del 1954 (come modificato), emanate dalla Legge sulla sicurezza del reddito dei dipendenti del 1974 (ERISA), che ha emanato (tra l'altro) le sezioni 219 del Codice delle entrate interne (26) (26 USC § 219) e 408 (26 USC § 408) relativi agli IRA.

Livelli di reddito ammissibili per 401 (k) e IRA

401 (k) non ha regolamenti sui livelli di reddito per LCE e MCE, ma i regolamenti per HCE (i dipendenti altamente retribuiti sono definiti come dipendenti con indennità pari o superiore a $ 100.000 nel 2006 e rimangono invariati per il 2007) lo complicano notevolmente.

I limiti di contribuzione a un IRA si basano sul reddito (in particolare, MAGI sulla dichiarazione dei redditi). Al di sotto di una determinata soglia di reddito, è consentito contribuire fino all'intero importo, che è di $ 5.500 a persona per il 2016. Gli individui di età superiore ai 50 anni possono contribuire con ulteriori $ 1.000. Questi limiti sono per individuo, quindi i limiti sono effettivamente doppi per le coppie sposate. Tuttavia, se il tuo reddito supera una determinata soglia, i limiti di contribuzione iniziano a diminuire nel modo seguente:

  • Single, capofamiglia, deposito sposato separatamente: contributo completo a $ 52k, parziale a $ 62k; non può contribuire affatto se il reddito è superiore a $ 62.000
  • Deposito sposato congiuntamente; Vedova qualificante (er): contributo completo a $ 83k, parziale a $ 103k; dato che l'unica regolamentazione è che uno non può contribuire più del reddito annuale in quell'anno.

Differenze nelle opzioni di prelievo

Prelievo anticipato

Sia il 401 (k) che l'IRA sono conti pensionistici, quindi sono strutturati per scoraggiare i prelievi anticipati. 401 (k) piani generalmente non consentono prelievi mentre sono ancora impiegati con il datore di lavoro che imposta il piano. Alcuni datori di lavoro hanno impostato i loro piani 401 (k) per consentire i prelievi in ​​caso di difficoltà finanziarie, ma anche in tali scenari, in genere sono i contributi del dipendente che possono essere ritirati e non il denaro che è stato fornito dal datore di lavoro. I conti IRA sono di proprietà dell'individuo, pertanto sono consentiti prelievi anticipati, anche se soggetti a determinate tasse.

Se si sceglie di prelevare fondi da entrambi i tipi di conto prima dei 59 anni di età, si applica una penale del 10% (sotto forma di imposta del 10%). E poiché le imposte sul reddito sono state differite quando i fondi sono stati versati sul conto, tali imposte sono dovute al momento del prelievo. Le tasse e le penalità si applicano anche se si tratta di un ritiro di difficoltà.

prestiti

Un vantaggio di un piano 401 (k) è che puoi prendere in prestito denaro contro di esso. Generalmente l'importo del prestito è limitato al 50% del saldo nel conto 401 (k).

Non è possibile prendere a prestito contro fondi in un IRA.

Distribuzioni in pensione

Dopo i 59 anni puoi prendere le distribuzioni dal tuo conto pensionistico, tra cui 401 (k), IRA e Roth IRA. I fondi prelevati da questi conti sono considerati redditi ordinari; sono quindi tassati come il reddito ordinario. Entrambe le tasse federali e statali sono dovute su questo reddito.

Non ci sono tasse dovute sulle distribuzioni da un piano Roth, come discusso di seguito. Questo vale per entrambi i conti Roth IRA e Roth 401 (k).

Differenze con gli schemi Roth

Per incoraggiare il risparmio per la pensione, la crescita dei fondi nei conti di pensione è esente da imposte. Ciò significa che le plusvalenze, i dividendi e gli interessi maturati sul tuo conto pensionistico - sia esso 401 (k), IRA o la loro controparte Roth - sono sempre esenti da imposte.

Tuttavia, le tasse sono dovute almeno una volta: quando contribuisci con denaro o quando prendi fondi da un conto pensionistico. Con un tradizionale 401 (k) e IRA tradizionale, i contributi sono deducibili dalle tasse ma le imposte sul reddito sono dovute alle distribuzioni. I prelievi da un tradizionale IRA o 401 (k) durante la pensione sono considerati redditi ordinari e tassati di conseguenza. Con i conti Roth, i contributi in entrata non sono deducibili dalle tasse e vengono effettuati in dollari al netto delle imposte; tuttavia, le distribuzioni che vanno in pensione da questi conti sono esentasse.

Quindi, se ora ti trovi in ​​una fascia fiscale inferiore e puoi contribuire a un piano Roth, dovresti farlo. I tuoi soldi cresceranno esentasse e non saranno dovute tasse anche quando li toglierai.

La decisione tra la scelta di un IRA Roth rispetto a un IRA tradizionale dipende principalmente dal fatto che si rischia di trovarsi in una fascia fiscale più elevata in futuro (nel qual caso un Roth IRA è migliore) o in una fascia fiscale inferiore in futuro (in cui caso un IRA convenzionale è migliore). Roth IRA ha anche un po 'più flessibilità in termini di prelievo anticipato. Se la tua fascia d'imposta non cambia mentre lavori rispetto a quando vai in pensione, finirai con la stessa quantità di denaro in un Roth IRA di un IRA convenzionale per un contributo inferiore al massimo consentito. Se si salva l'importo massimo consentito in un IRA e si rimane nella stessa fascia fiscale, vi è un leggero vantaggio fiscale per Roth-IRA.

Articoli Correlati