.357 Magnum vs. .38 Special

La .38 Special e la .357 Magnum sono entrambe cartucce cerchiate e con fuoco centrale comunemente usate nei revolver. Fatta eccezione per la lunghezza della custodia, i modelli .38 e .357 sono praticamente identici. .38 cartucce possono essere lanciate dai revolver alloggiati per il .357, ma non è vero il contrario; Le cartucce .357 non possono essere utilizzate nei revolver progettati per la .38.

Tabella di confronto

.357 Magnum contro .38 Tabella di confronto speciale
.357 Magnum .38 Speciale
Luogo d'origineStati Uniti d'Americastati Uniti
progettistaElmer Keith, Phillip B. SharpeSmith e Wesson
Diametro proiettile.357 in (9, 1 mm).357 in (9, 1 mm)
Diametro del collo.379 in (9.6 mm)0, 379 pollici (9, 6 mm)
Diametro base.379 in (9.6 mm)0, 379 pollici (9, 6 mm)
Progettato19341898
Diametro del cerchione.440 in (11, 2 mm)0, 44 pollici (11 mm)
Tipo di casoRimmed (R), drittoCerchiata, dritta
Lunghezza della cassa1, 29 pollici (33 mm)1.155 in (29.3mm)
Lunghezza complessiva1, 59 pollici (40 mm)1, 55 pollici (39 mm)
Pressione massima35.000 psi (241 MPa)17.000 PSI
Tipo di primerPistola piccola, magnumPiccola pistola

Un uomo che spara con un .357 Magnum

Storia ed evoluzione

Lo speciale .38 fu introdotto nel 1898 come cartuccia di servizio militare perché il .38 Long Colt aveva un potere di arresto insufficiente contro gli scudi di legno di Moros durante la guerra filippino-americana. Con la sua crescente popolarità, lo speciale .38 iniziò a essere prodotto con caricamenti di polvere senza fumo.

Il .357 fu uno sviluppo collaborativo nei primi anni '30 basato sul .38. È stato progettato da Elmer Keith, Phillip B. Sharpe e dal colonnello DB Wesson di Smith & Wesson, e il suo uso è diventato molto diffuso dalla sua introduzione nel 1934. Il Magnum .357 era meglio conosciuto per il suo potere frenante. .357 Magnum affronta i problemi di sicurezza che le cartucce precedenti avevano allungando la custodia di circa 1/8 di pollice, impedendo l'alloggiamento della cartuccia .357 ad alta pressione in un'arma progettata per la pressione più corta e più bassa .38.

Confronto fianco a fianco di molti colpi di pistola comuni. LR: (1) 3 in 12 g di calotta per fucile magnum (per confronto), (2) batteria "AA" (per confronto), (3) .454 Casull, (4) .45 Winchester Magnum, (5) .44 Remington Magnum, (6) .357 Magnum, (7) .38 Special, (8) .45 ACP, (9) .38 Super, (10) Luger 9 mm, (11) .32 ACP, (12) .22 LR

Prestazioni e precisione

Il .38 è considerato altamente preciso con un rinculo gestibile. Ha un peso di proiettile di 10, 2 g, una velocità del muso relativamente bassa di 940 piedi / se una pressione massima di 17000 PSI.

Il .357 è noto per la sua potenza frenante. Ha una velocità della museruola di 1090 piedi / se una pressione massima di 35.000 PSI.

La precisione del tiro dipende più dall'abilità del tiratore che dalla cartuccia o dalla pistola. Hoiwever, lo speciale .38 è particolarmente famoso per la sua precisione.

usi

Le cartucce .38 sono più comunemente utilizzate nei revolver, sebbene possano essere utilizzate anche in alcune pistole e carabine semiautomatiche. Sono le cartucce revolver più popolari al mondo e vengono utilizzate per il tiro al bersaglio, la difesa personale e la caccia a piccoli giochi. Erano la cartuccia standard utilizzata dai dipartimenti di polizia negli Stati Uniti dagli anni '20 agli anni '90. Furono anche usati durante la prima guerra mondiale.

Le cartucce .357 sono utilizzate per autodifesa, in quanto hanno un forte potere frenante. Sono anche usati per cacciare piccoli giochi tra cui cervi e per il tiro al bersaglio.

Costo

Le cartucce .38 sono più economiche delle cartucce .357, facendo sì che molti proprietari di pistole acquistino pistole progettate per la .357 e quindi le utilizzino frequentemente con le cartucce .38 più economiche.

Articoli Correlati